venerdì 9 marzo 2012

Sandwich biscotto con cime di rapa

Eccomi pronta ad un'altra sfida...mi piace mettermi alla prova in cucina e nella vita.

Non mi importa vincere o perdere, il vero senso è la sfida con me stessa .

Questo è lo spirito che anima questo blog e la mia cucina, partecipo a tanti contest ( ma non potevamo chiamarli sfide o gare?...è così bella la lingua italiana!!) principalmente perchè mi diverte e mi sento stimolata da quello che viene richiesto, che sia un colore, un ingrediente, un dolce, un antipasto...trovo sempre tutto estremamente interessante.

E allora eccoci al nuovo gioco...che poi al gioco si abbini l'occasione per provare qualcosa di diverso , ben venga.

Il gioco dei colori e del cibo...siamo passati attraverso il bianco e nero, il giallo zafferano, anche qui per giungere al verde...è quasi primavera e mai colore può rappresentare meglio la rinascita.

Questa volta mi sono sforzata poco,  non appena ho visto questa ricetta ho dovuto provarla, anzi, a dirla tutta, il giorno stesso in cui ho acquistato questo numero de La Cucina Italiana, dopo un'ora dal mio ritorno a casa, ero già pronta a dare un morso...ci sono delle piccole note alla ricetta che aggiungerò alla fine.





Sandwich biscotto con cime di rapa
( Da La Cucina Italiana marzo 2012)

Per 4 persone
  • 600 gr cime di rapa
  • 40 gr grana grattugiato
  • 16 biscotti tipo Digestive
  • 1 scalogno
  • 1 uovo
  • salvia
  • prezzemolo
  • latte
  • burro
  • olio evo
  • sale
Mondare le cime di rapa e lessarle in acqua bollente senza sale per 7'-8' dalla ripresa del bollore.
Scolarle e farle raffreddare, quindi sminuzzarle.

Scaldare in una padella 3-4 cucchiai di olio, profumare con un ciuffetto di prezzemolo, 2 foglie di salvia e lo scalogno tritati, quindi insaporirvi le cime di rapa per 2', salandole.

Battere l'uovo con 2 cucchiai di latte e il grana grattugiato, unirlo alla verdura, cuocere per mezzo minuto appena.

Spennellare con burro fuso 8 biscotti , sulla parte non decorata; Usando un tagliapasta poggiarvi sopra la verdura, premendole un pò per compattarle; chiudere i sandwich con gli altri 8 biscotti.

Ungere la superficie con altro burro fuso e infornare a 180° per circa 10'.

                                                                      **************

Note: La ricetta è bellissima da presentare, ma il gusto dolciastro dei biscotti utilizzati non si accorda molto bene con il ripieno, che invece ha la giusta sapidità.
Consiglio di utilizzare un biscotto neutro eventualmente fatto in casa.







Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia e Valentina


E al contesi di RossoLampone


E alle ricette della primavera di Aboutfood



Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

61 commenti:

  1. Ciao Loredana,partendo dal presupposto che trovo questi biscotti bellissimi, anche io mi son domandata come si potessero accoppiare i digestive con le mie amate cime di rapa e ti ringrazio per la sincerità nel commento.Allora, diciamo che rubo l'idea, ma che mi vedo benissimo un incontro tra nord e sud tra le cime e dei "biscotti" salati di grano saraceno.
    Buona giornata
    Kika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti io avevo pensato a biscotti di avena , ma salati!
      Quelli con il grano saraceno non li ho mai provati...saranno buonissimi!

      Elimina
  2. ciao loredana, bellissima idea questi sandwinch, sani ma gustosi!

    RispondiElimina
  3. Loredana, sono bellissimi! Mi aveva lasciata perplessa il biscotto... dolce. Proverò a rifarli con dei biscottini al parmigiano, grazie del consiglio finale ;)
    Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Anche sono stata subito attratta da questa ricetta ma mi lasciava un pò perplessa l'uso dei biscotti. Grazie per aver condiviso questa prova con noi :-)

    RispondiElimina
  5. Anche a me piacerebbe più chiamarle sfide culinarie... ^_^ ottima questa tua interpretazione del verde, originalissima!un abbraccio e buon we!

    RispondiElimina
  6. Belli belli bellissimi, belle anche le foto...hai ragione, non li ho assaggiati ma forse una frolla salata, magri aromatizzata ci starebbe bene...che bella idea Lory, che bella idea!

    RispondiElimina
  7. E' un'idea fantastica!!! E che foto!! questa te la copio subito te la pinno su pinterest e seguo il tuo consiglio di provare con un biscotto salato, secondo me ci starebbero benissimo i biscotti con il parmigiano che dici?
    un bacione e buon we! :D
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti io ci vedo un biscotto meno deciso come sapore, ma è tutto de sperimentare!!!

      Elimina
  8. Tutto si può in cucina...anche questo!!!!Bellissima idea,bravissima.

    RispondiElimina
  9. Totalmente a favore della lingua italiana anch'io :D
    questa idea è troppo bella e ti son venuti benissimo!
    anche io ho in mente dei biscotti salati, da oggi pomeriggio mi chiudo in cucina ^^
    Buon fine settimana :*

    RispondiElimina
  10. Ciao Lory! L'avevo adocchiata anche io questa ricetta. E' troppo carina l'idea del "dolcetto" di verdure. Ma hai confermato il mio dubbio: le cime di rapa così "forti" e piene di personalità insieme al digestive dolce ...mmmmh ero perplessa.

    Per quanto riguarda le sfide...anche lì ci ritroviamo. :-D La sfida nnon è "contro" gli altri è "per me". E' uno stimolo alla creatività. Mi piace mettermi in gioco e ..... mi piace incontrare altre pazze/i(e come te!!!!) e vedere che non sono sola a questo mondo :-DD esistono altre/i follia cui piace questa forma d'arte (e si dai guada che belli che sono i tuoi piatti! e senti che belle armonie che creano gli ingredienti insieme....).

    Passiamo alla tua ricetta....Anche se non ne sei rimasta soddisfatta al 100% devo dirti:
    1. grazie per aver provato e commentato.
    2. i tuoi sandwich sono moooolto più belli degli originali! :-D La tua presentazione è davvero unica e inconfondibile.
    Sei una fuoricasse Lory!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie , Dany!!!! Mi fai arrossire...però è vero siamo un pò mattacchione!!

      Elimina
  11. anch'io avevo notato questi biscotti su C.I. e ricordo di aver fatto scetticamente vedere la pagina al marito... mah, le cime di rapa con i digestive... però il risultato è molto scenografico e i tuoi sono davvero più belli!!! credo che un contrasto dolce si potrebbe anche azzardare, ma i digestive hanno un sapore troppo spiccato e particolare. forse un altro tipo di biscotto più neutro... dài, apriamo una sfida culinaria sull'interpretazione di questa ricetta! :))
    grazie per i tuoi commenti sempre così graditi, purtroppo non ricambio quanto vorrei... un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti quella punta di salato che si sente nei digestive mangiati assoluti, in questa preparazione scompare, lasciando solo la nota dolce...da coorreggere assolutamente...sarebbe molto carina l'idea di una sfida culinaria, ma io sono negata per organizzare questa cose, e poi non riesco a stare dietro neanche a quei due/tre appuntamenti fissi, figurati ad altro!!
      Non preoccuparti per i commenti...alle volte viene l'affanno a cercare di stare dietro a tutto, vero?

      Elimina
  12. La ricetta è molto originale, e la tua realizzazione molto curata e le foto sono bellissime! concordo con te per il biscotto fatto in casa, magari multicereale dal gusto più neutro? concordo con la tua visione delle sfide, non dobbiamo dimostrare nulla se non a noi stessi, ed è proprio il divertimento che deve prevalere! bacioni cara Loredana, e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  13. Sicuramente sono adatti per un buffet allegro e colorato, in effetti il sapore forte dei broccoli con il dolciastro dei digestive lascia perplessa anche me....comunque sono deliziosi.
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. è una bellissima idea!! sei un genio!!!

    RispondiElimina
  15. genialata, e che colpo d'occhio, bravissima.

    RispondiElimina
  16. Ma sono bellissimi e supercolorati! Lo spirito di questo blog traspare da ogni tua ricetta, si percepisce che sei combattiva! E poi ti devo dare assolutamente ragione, la lingua italiana è meravigliosa, USIAMOLA! ^_^ bacioniii

    RispondiElimina
  17. Bellissima idea, eclettica come sei TU! ma purtroppo sono allergica @_@ alle cime di rape.., ma sai una cosa questo abbinamento non mi avrebbe convinta perchè non amo i contrasti forti! avrei fatto dei biscotti al parmigiano che ho visto fare ad Alessandro Borghese.
    Ma comunque sei stata BRAVISSIMA!

    RispondiElimina
  18. Sottoscrivo parola per parola quello che scrivi sui contest e ti rubo la ricetta, una bella combinazione di salute, fantasia e bellezza. Segno in rosso il consiglo sul biscotto! ciaoooo

    RispondiElimina
  19. Ma che meraviglia tesoro anche questa volta ti sei superata un biscotto salato con quel verde che fa tanto primavera e fa venir voglia subito di addentarne un paio!!bellissima idea complimenti,baci,Imma

    RispondiElimina
  20. Cara Loredana, cime di rapa anche nella mia ricetta per il contest di Cinzia e Valentina. Ma questo biscotto mi fa impazzire davvero. I digestive, non troppo dolci ma con una punta di dolcezza con l'amarognolo delle cimette di rapa, è un'idea fantastica. Sei un genio! Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty, ma hai notato che ci siamo commentate in simultanea??...che telepatia, cara!!!

      Elimina
  21. ciao cara...questa idea è fenomenale! e questi biscotti con cime di rape...che adoro tanto...sono uno spettacolo unico! la presentazione sublime...che dirti altro? bravissima!
    baci

    RispondiElimina
  22. Sono bellissimi, al primo sguardo speravo in un gelato, da solita golosona!!!
    Tanti auguri per il contest e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  23. excellente idée ces sandwichs de plus ils sont joliment présentés
    bravo et bonne journée

    RispondiElimina
  24. stesso dubbio che avevo avuto io quando ho visto la ricetta sulla rivista e tu hai confermato questo dubbio! la ricetta in se è molto bella ma giustamente con dei biscotti non dolci! grazie per averla provata e condiviso con noi i dubbi!!! complimenti per le foto sono molto belle :-) buon fine settimana cara e buona veneziana :D

    RispondiElimina
  25. Ti nomino mia "mamma" bis perchè sei assolutamente splendida! Non ho visto la foto e la ricetta originale sulla rivista, ma mi fido dei commenti delle altre che dicono che i tuoi sono ancora più belli!
    Foto fantastiche, colore verde rispettato alla grande ed originale ovviamente la nota croccante di accompagnamento!
    Per il dolce dei biscotti con il salato ... mah non ti saprei dire ... nei miei momenti pazzi mangio le patatine con la nutella ... ;-))
    Un bacioneeee
    Monique

    RispondiElimina
  26. complimenti!!!! questi biscotti sono strepistosamente originali e invitanti!!! ;)

    RispondiElimina
  27. da pugliese doc amo le cime di rape e conosco tante ricette... questa non l'avevo mai sentita:
    le rape nei biscotti!!!!
    :-)
    ciao e buon week end

    RispondiElimina
  28. Anch'io concordo con te che un biscotto tipo sablé al parmigiano potrebbe viziare i nostri palati mediterranei, ma anche così... un bel contrasto, bisogna dire! Sia nel dolce-amaro, sia nel morbido e croccante. E si presenta che è una meraviglia!
    GRAZIEEEE!
    PS: anch'io sono molto per l'idea che il contest rappresenta una sfida soprattutto per me, mi piace sempre molto cercare di tirar fuori qualcosa :)

    RispondiElimina
  29. La stavo sfogliando giusto oggi e me ne sono innamorata subito anche io di questa ricetta davvero originale! tu l'hai realizzata a meraviglia ... brava!!!

    RispondiElimina
  30. Loredana! a parte che sono spettacolari!! e mi sembrano buonissimi!! sei sorprendente con le tue ricette! buon week end:)

    RispondiElimina
  31. Ciao Lore, perchè la prossima volta non utilizzi del pane ai cereali di quello in cassetta. Lo tagli con il coppa pasta, lo ripassi in forno qualche minutino... sicuramente nn è dolciastro come i digestive.
    Un bacione, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima idea, Chiara, comunque dovrò rifarli!!

      Elimina
  32. siii, avevo visto anch'io questa ricetta e ne ero rimasta colpita, come sempre ho segnato la pagina e prima o poi la tenterò! Concordo sul dolciastro, meglio un biscotto più neutro anche a mio avviso.
    Grazie per questa ricettuzza e del tuo modo di partecipare che condivido pienamente.
    Un abbraccio e buon we, Vale

    RispondiElimina
  33. bravissima a sperimentare, la mia pioniera Loredana! In effetti noi, italiani, non siamo molto abituati a questi connubi, ma giustamente come hai fatto notare tu con un biscotto salato homemade, tanto per usare la lingua italiana, sarebbe perfetto! Bravissima come sempre Helga

    RispondiElimina
  34. Quello di marzo è stato il mio primo numero de La Cucina Italiana e su questi biscotti ci avevo lasciato gli occhi. Ora li lascio anche qui da te ma due volte, perchè in tutta sincerità le tue foto sono parecchio meglio di quelle della rivista ^_^ Mi ispira la variante del biscotto salato. Un bacione e in bocca al lupo, buon we

    RispondiElimina
  35. Fenomenale!!! Hai ragione però per quanto concerne la dolcezza dei biscotti da te utilizzati! Quando li proverò io, vorrei utilizzare i Tuc, che ho già utilizzato anche per altre preparazioni salate come il cheesecake.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che i Tuc tendano ad ammorbidirsi troppo velocemente, ovccorrerebbe un biscotto più sostenuto...però prova! ;)

      Elimina
  36. Adoro le cime di rapa e utilizzarle per farcire un doppio biscotto salato è molto interessante: li proverò presto, seguendo i tuoi suggerimenti .......

    Scusami se dopo averti posto una domanda sul liquore alla genziana, sono sparita, ma in quest'ultimo mese mi sono allontanata dal web per vicende private ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milena, tranquilla...la vita vera è quella che ci deve impegnare...il blog è solo un gioco!!

      Elimina
  37. Mitica sei, anzi no fuoriclasse Lory, che come ha scritto Dani va benissimo! Che siamo pazze e in sintonia con le nostre idee di sfida non lo ripeto più, visto che lo sappiamo già a stramemoria! Insomma ste montersine "sanno da incontrà", che ne dici??? Tra tutte sai che razza di sandwich strepitoso verrebbe fuori???!!!
    Concordo pienamente con la tua nota finale e io così a naso, senza assaggiare, ma solo immaginandone il contrasto di sapori, farei un biscotto di pasta brisè salata con ras el hanout... azzardato???
    Mmmmh può darsi, ma prima devo provare!!!
    Un abbraccio stretto strettissimissimo cara Lory e complimenti, sei davvero brava!!!!
    Buon fine settimana!
    Bacetti Any

    RispondiElimina
  38. Sono molto belli da vedere e per una festicciola o come aperitivo farebbero la loro figura.
    Grazie per le dritte sul biscotto dolce; in effetti le digestive lo sono troppo.

    RispondiElimina
  39. Solo a guardarli ti fanno venire una gran voglia di addentarli!
    buon WE!
    Alice

    RispondiElimina
  40. Che buoni! Le foto sono bellissime! Buona domenica, Laura

    RispondiElimina
  41. Io amo il contrasto dolce-salato, pero' penso di poterti dare ragione: anche a me l'accoppiata digestive cime di rapa non convince tanto. Anch'io mi sto appassionando ai contest ooops..alle sfide culinarie, li trovo un modo divertentissimo per trovare la motivazione, se mai ce ne fosse bisogno, per provare cose nuove e mettere in moto creativita' e fantasia. Splendide foto, te le invidio tantissimo!! Un abbraccio, buona domenica!

    RispondiElimina
  42. Ciao Loredana questa è proprio una bella invenzione!!!!!!!!!!Complimenti!!!

    RispondiElimina
  43. loredana, sei sempre bravissima, ma stavolta ti sei superata! Davvero originale questa ricetta!
    buona domenica
    spery

    RispondiElimina
  44. Straterrestre!!! Questi valgono tutto l'oro "verde" del mondo!
    Buono anche con un sablè al parmiggiano ma golosa l'idea del dolce/salato che io aprezo moltissimo.
    Bravissima!!!!

    Besos

    RispondiElimina
  45. Hai fatto le foto più belle di quelle che stanno nella rivista! Anche io ci avevo lasciato gli occhi. Però alla parola digestive... non mi piacciono granché. Le tue a vederle le mangi con gli occhi. Mi avresti convinto anche con le digestive!

    RispondiElimina
  46. quest'idea del biscotto farcito è troppo bella!
    complimenti!

    RispondiElimina
  47. Grazie Lori per le belle cose che mi dici! La tua ricetta è strepitosa e le fopto sono da manuale. Brava brava (siamo di nuovo in concorrenza, lo sai, vero?)
    Ti abbraccio bacioni

    RispondiElimina
  48. Veramente meravigliosi!!!!
    Bravissima!
    Bacini e buona settimana!

    RispondiElimina
  49. sono super-originali!!!

    RispondiElimina
  50. Loredana è magnifica la tua ricetta! Verdissima con un contrasto di consistenze originale! Sei un genio.

    RispondiElimina
  51. ciao Loredana! Sono felicissima di aver trovato il tuo blog e di aver trovato una blogger "tosta" come te: mi piacciono le persone capaci di esprimere le proprie idee con forze e determinazione! E poi sei abruzzese...io lo sono per metà, quindi... :))
    Bellissima la ricetta che hai scelto di realizzare e molto utili e costruttive le annotazioni che hai suggerito. Ti seguirò con interesse, a presto Clara
    ps io sono neonata fra le blogger di cucina, se ti andrà di venirmi a trovare ne sarò stra-lusingata!

    RispondiElimina
  52. Vieni a sbirciare qui http://rossolampone.blogspot.it/2012/05/sguardo-dolce-sapore-salato-winners-are.html ;-)

    RispondiElimina
  53. Ciao! E' partito il mio nuovo contest ti lascio il link se hai voglia di dargli una sbirciatina

    http://rossolampone.blogspot.it/2013/02/sapori-tra-le-righe-un-libro-una-ricetta.html

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...