martedì 24 marzo 2020

Brioche arrotolata farcita vegana

Tempi strani,  questi.
Tempi da #iorestoacasa.
Rivedere spazi, priorità e ritrovare degli equibri finora é stato meno traumatico del  previsto , certo abbiamo dovuto organizzarci  un po' , facendo dei turni per non stare tutti nello stesso posto a fare la stessa cosa, ma abbiamo ritrovato il piacere di scegliere un film da guardare insieme la sera,  abbiamo riscoperto  la possibilità di poter fare del moto in casa e di avere del tempo da dedicare a quelle cose sempre rinviate. 
Teniamo duro,  tutti e cerchiamo di tirare fuori il meglio possibile da questa situazione che verrà ricordata nei libri di storia. 
La mia valvola di sfogo continua ad essere mettete le mani in pasta e così ho provato questa brioche vegana farcita. 
É una quantità giusta,  si ottiene una ciambella per quattro/cinquepersone.
Non serve uno stampo é sufficiente porre un anello in acciaio su un foglio di cartaforno e arrotolati intorno l' impasto. 
Il risultato é una brioche soffice e poco dolce,  unico suggerimento: abbondante con la farcitura,  io ne ho messo un velo e si sentiva poco. 
La ricetta viene dal profilo Instagram Graines  de courge. 






Brioche arrotolata vegana
Dose per una ciambella di 25 cm circa
  • 130 ml latte vegetale 
  • 1 cucchiaino lievito di birra secco
  • 150 g farina Caputo Rossa
  • 50 g farina integrale 
  • 20 g zucchero semolato
  • 35 ml io di srmi
  • Sale
  • Crema di mandorle o di arachidi o al cioccolato per farcire. 
Intiepidire il latte e aggiungere il lievito secco,  lasciare riposare per 10'.
Nella ciotola della planetaria versare le farine,  lo zucchero, il sale,  l' olio  e,  mescolando,  inserire il mix di latte e lievito,  lavorare con la foglia per 5'/10'.
Dovrà risultare un composto ben amalgamato,  aggrappato alla foglia e che si stacchi bene dalle pareti. 
Coprire e far lievitare un'ora a temperatura ambiente al raddoppio. 
Sgonfiare,  stendere in un rettangolo,  non troppo sottile,  spalmate con la farcitura scelta,  arrotolare. 
Allungare  il rotolo lavorando sul piano di lavoro  , premendo con le mani. 
Porre su una placca da forno un foglio di cartaforno  e un anello da pasticceria  in acciaio e adagiare intorno il composto,  torcendolo su se stesso per dare un leggero movimento. 
Lasciar lievitare altri 30'.
Cottura in forno caldo a 160°C  per 25'.
Far raffreddare e conservare  coperto. 
SHARE:

1 commento

  1. una meraviglia e vederla mi conforta, perchè andiamo avanti anche se con il cuore colmo, ed è giusto così mettere le mani in pasta e ricaricare l'anima, un abbraccio con il cuore

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :) Ti ricordo che se commenti con un account registrato ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Template by pipdig