mercoledì 11 ottobre 2017

Madeleines di Philippe Conticini

Una semplice voglia di un dolcino da poter mangiare senza tanti fronzoli, ma con carattere.
Senza scomodare Proust, senza memorie da far riaffiorare, direi che si possa realizzare e goderselo.
Vi rimando al blog da cui ho preso la ricetta, troverete anche una bella spiegazione della ricetta fatta direttamente da Conticini.





Madeleines di Philippe Conticini
Ricetta presa qui
Dose per circa 25 pezzi standard
  • 150 g uova intere 
  • 140 g zucchero semolato
  • 135 g burro
  • 125 g farina 00
  • 50 g latte scremato
  • 1 cucchiaio olio di arachidi
  • 5 g lievito per dolci
  • 2 cucchiaini miele liquido
  • 1 cucchiaino raso di sale ( anche meno)
  • 1 bacca di vaniglia
  • buccia di 2 limoni grattagiata
  • aroma di mandorle amare
Fondere il burro e far intiepidire.
Battere le uova, lo zucchero, il sale, limone, vaniglia e miele.
Inserire l'olio e la farina setacciata con il lievito, mescolare bene.
Unire il burro, mescolare.
Inserire il latte e mescolare ancora bene.
Far riposare coperto in frigo per almeno un'ora, ma anche tutta la notte và bene.
Imburrare gli stampi , riempire al 90% e far riposare in frigo per un'altr'ora.

Preriscaldare il forno a 180°C, infornare e cuocere per 10'/12'.

Ho utilizzato stampi di tre misure diverse: piccolissimi, medi e standard.
Sono riuscita ad ottenere la gobbetta solo a quelli standard.
Alcune ricette suggeriscono i primi 5' di cottura a 210°C e poi di abbassare a 180°C, non so se funzionerebbe di più, comunque il sapore è ottimo e la consistenza perfetta.

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

1 commento:

  1. L'interno di queste madeleines è fantastico.
    Ho comprato dei nuovi stampi. Devo provarli proprio con questa ricetta. Baci.

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...