lunedì 18 settembre 2017

Donuts fritti e al forno

Che io non ami i fritti é cosa risaputa.
I miei figli , se non fosse stato per le nonne, non avrebbero mai capito che la vera cotoletta và fritta e non passata in forno.
Non cedo per le patatine, né per gli struffoli, unico strappo a carnevale per le chiacchiere, ma questa volta ho capitolato.
Il piccolo di casa non apprezza molto i dolci, non ama creme, bignè, consistenze soffici o roba cioccolatosa, però ha un debole per le ciambelle ...fritte.
Come potevo non preparargliele visto che avevo anche ( stranamente ) una domenica mattina libera?
E così alla richiesta é seguita l'azione , grazie anche ad una ricetta postata da questo blog francese C'est ma fournée!
La prova ha avuto l' approvazione dell'esperto di casa, io ho provato anche a cuocerli in forno, esperimento riuscito, quindi vi passo entrambi i procedimenti di cottura.


DONUTS 
Ricetta originale QUI
  • 500 g farina di forza (manitoba )
  • 15 g lievito di birra o 7 g lievito secco
  • 1 uovo medio 50 g
  • 195 g latte
  • 50 g zucchero
  • 60 g burro fuso tiepido
  • 10 g sale
  • Aromi a piacere ( per me vaniglia )
Per la glassa
  • Zucchero a velo
  • Acqua minerale
  • Vaniglia  ( per me un cucchiaio di preparato per milk shake alla banana acquistato da Tiger 😉 )
Intiepidire il latte.
Nella ciotola della planetaria versare lievito secco e latte, mescolare e far sciogliere leggermente.
Aggiungere la farina setacciata, l.uovo leggermente battuto, burro fuso tiepido, zucchero, sale e aromi.
Far lavorare per 10' a bassa velocità.
Arrotondare, lasciare nella ciotola, coprire con la pellicola e far lievitare al raddoppio per due ore.
Trascorso questo tempo rovesciare su un piano, sgonfiare e appiattire a. 1 cm di spessore, aiutandovi con le mani e staccando più volte la pasta dal  piano, per permettere alla maglia glutinica di distendersi.
Ritagliare delle ciambelle di 7 cm di diametro, fare un buco al centro di 2 cm, lo spessore della pasta deve essere di circa 8 mm.
Porre ogni ciambella su un pezzetto di carta forno e far lievitare per 45'/ un'ora circa.

Scaldare in un tegame dell'olio di semi di girasole, portandolo a 170°C.
Adagiare i donuts con la carta forno in alto, coprire con qualche cucchiaio d'olio bollore per farla staccare e cuocere per poco più di un minuto per parte.
Evitate l'olio troppo  bollente che brucerebbe l'esterno, lasciando crudo l'interno.
Sgocciolare su carta assorbente.

Per la cottura in forno preriscaldate a 1 180°C modalità ventilato, spennellare con poco albume e latte e una spolverata di zucchero a velo, cuocere per 12 minuti.

Per la glassa
Setacciare lo zucchero a velo, aggiungere poca acqua minerale e l'aroma scelto, fino ad avere una consistenza mediamente fluida, tuffarci un donuts , cospargere con le decorazioni scelte e far solidificare.

Ottimi mangiati tiepidi e il giorno stesso, coperti possono mantenere una buona sofficitá  anche il giorno successivo.






Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

1 commento:

  1. mamma che golose, le provo in entrambe le versioni, ma so già che voterò per il fritto!

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...