martedì 9 giugno 2015

Ciambellone all'acqua quello copiato da tutti

Una delle primissime ricette trovate e provate sul web è stata quella del ciambellone all'acqua.
Oggi oramai è cosa stranota, ognuno ha la propria versione con le modifiche opportune , ma quella da cui ho copiato io è Ady.

Ho scoperto che anche la Moroni ne ha fatto una propria versione che mia figlia ha prontamente utilizzato per realizzare i suoi primi muffin con l'aggiunta di fragole ( se vi state ponendo la domanda, vi dico subito che no! La figliola non consulta il blog della mamma e neanche le quantità di libri, riviste e quadernini zeppi  che girano per casa. No, lei , come tutti i gggiovani si affida al web , snobbando bellamente la sua mamma!)

Un altro interrogativo potrebbe sorgere, giunti a questo punto, vale a dire: se nel web ci sono millemila versioni di 'sto ciambellone, che necessità ti spinge a pubblicarne la ricetta?

Risposta semplice: quei ( pochi) amici o conoscenti che di tanto in tanto sbirciano il mio blog, mi dicono che le mie ricette sono difficili, complicate, con troppi passaggi.
Probabilmente sarà anche vero ( ma non del tutto) e allora inauguro oggi l'etichetta: ricette facili.

Sperando di fare cosa gradita a chi continua a pensare che su questo blog troverà solo preparazioni complicate.



CIAMBELLONE ALL'ACQUA
Dose per uno stampo da 24 cm
  •  250 g zucchero
  • 250 g farina 00
  • 3 uova
  • 130 g olio di semi
  • 130 g acuqa
  • 10 g lievito per dolci ( ricetta originale 16 g , una bustina intera)
  • liquore a piacere ( per me limoncello)
  • sale un pizzico
  • vaniglia
Montare le uova con lo0 zucchero fino a renderle spumose ( e quasi triplicate di volume), unire l'olio e l'acqua, il liquore scelto per aromatizzare, la vaniglia e il sale e mescolare.
Setacciare farina e lievito e aggiungerlo al composto .
Versare in uno stampo imburrato e infarinato, cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 40'.

Fare sempre la prova stecchino.

È possibile variare a piacere la ricetta aggiungendo in una parte di impasto del cacao amaro, per ottenere un effetto marmorizzato/zebrato, oppure aggiungere dell'uvetta passita alla fine, o delle gocce di cioccolato.
Ognuno può adattarlo ai propri gusti.





Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

18 commenti:

  1. Ne ho visti tanti di ciambelloni all'acqua, ma ancora non ne ho fatto uno, sai? La foto del tuo pargolo che ne addenta una fetta mette una gran voglia di provare :) e per i figli che non guardano il tuo blog anche a me capita lo stesso con la mia mamma. Non consulta mai il mio blog :( vabbè, non ci pensiamo.. prendo una fettina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il duro destino delle mamme blogger! ;)

      Elimina
  2. Le mie amiche, salvo qualche eccezione, non guardano mai il blog, o almeno non me lo dicono mai. Figurarsi darmi la soddisfazione di rifare una mia ricetta. Mio figlio invece è orgogliosissimo e lo dice a tutti (fin troppo a volte) ma lui è ancora nella preadolescenza, quando la mamma è ancora mammina!! Mia madre in compenso non ha ancora capito cos'è un blog e perchè fotografo il cibo prima di mangiarlo. Son messa bene!
    Dammi una fetta di ciambellone va, che mi tiro su.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manu te ne invio uno intero, mi sa che ti serve proprio! ;)

      Elimina
  3. iihihiihi loredana mi fai morire ebbene si questo è il ciambellone di tutti e copiato da tutti ed è anche il ciambellone fatto dalle nostre nonne la mia sempre cosi lo faceva e per i nostri figli e non parlare di sorelle giovani che sbirciano gli altri siti si ma quello di sua sorella o mamma manco a pensarci e li ti iniziano a venire i primi dubbi !!!!!
    è buonissimo loredana e ci voleva una ricetta facile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica, ogni tanto cerco anche di essere "normale" in cucina, ma dura poco!

      Elimina
  4. ricette facili? Cosa odono le mie orecchie! Ottima idea cara Loredana e ottima anche questa ricetta che sarà pronta per una mia prossima colazione! Un bacione Helga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono cisura che vi piacera e che ne farete una versione tutta vostra ;)

      Elimina
  5. Proverò farlo senza dubbio presenta bene e deve essere molto buono....Ciao Sei fra le persone che seguo sul mio blog...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Genny Graziella, grazie per la tua attenzione, spero proprio che ti piacerà fare colazione con questo ciambellone.

      Elimina
  6. Io lo seguirò sempre il tuo Blog!!!!! ^_^ ti adoro!!!!

    RispondiElimina
  7. anceh mia figlia non frequenta il mio blog ma in compenso ho scoperto da poco che passa le mie ricette alle sue amiche!
    ottimo questo ciambellone lo preparo spesso anche io!
    bacio
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si può fare a meno di questa ricetta, senza tanti fronzoli, ma efficace.

      Elimina
  8. Ciao cara, anche io ho sempre pensato in realtà che le tue fossero ricette abbastanza complesse e ti ho sempre stimato per questo...ma vedo che non te la cavi male nemmeno con quelle facili...e siccome questa è facile..a nche io copio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E solo adesso me lo confessi? :D
      In realtà sono io a sentirmi un pò sciocca a pubblicare cose basiche, ma sto migliorando.

      Elimina
  9. Lo faccio spessissimo questo ciambellone, già provato in ogni possibile variante, e il mio preferito è quello con l'orzo solubile.. sa proprio di colazione!

    RispondiElimina
  10. Che buono, anche noi l'abbiamo visto ma non ci aveva convinto..hai fatto bene a pubblicarlo almeno è la prova che viene bello e morbido e una gran voglia di mangiarne delle fette. complimenti ! Ci aggiungiamo al tuo blog. E complimenti per le altre ricette :-D Ciao a Presto! :-D

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...