sabato 14 febbraio 2015

Le chiacchiere della mia mamma

Questa è proprio una ricetta di casa mia, anzi di casa della mia mamma.
Quella che ad ogni Carnevale vado a ritrovare, quella scritta in tempi non sospetti , in cui era sufficiente l'elenco degli ingredienti e basta, per avere un ottimo risultato.
Ho deciso finalmente di pubblicarla sul blog, semplicemente per riuscire a trovarla prima quando, il prossimo anno mi ritroverò a cercarla per fare quelle che, a casa mia, sono le chiacchiere più buone di tutte.

Un ringraziamento particolare alla mia mamma per questa ricetta.



Chiacchiere

per 4 persone
  • 250 g farina 00
  • 2 tuorli
  • un cucchiaio di zucchero
  • 6 g di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di mezzo limone bio
  • vino bianco quanto basta ( io l'ho pesato ed era circa 100 ml)
  • olio per friggere
  • zucchero a velo per decorare
 Setacciare la farina e il lievito, fare una fossetta e versare lo zucchero, il pizzico di sale, la buccia di limone i due tuorli e il vino ( poco alla volta).
Lavorare fino ad avere un panetto abbastanza consistente, tipo la pasta all'uovo, appena appena più morbido.

Lasciar riposare coperto da un canovaccio per 30 minuti.



Tagliare una porzione di impasto, sciacciarlo leggermente e iniziare a tirarlo nella nonnapapera ( la macchinetta per fare la pasta in casa).
Iniziare dalla tacchetta più larga e terminare con l'ultima, quella più stretta, passando la pasta in ogni spessore per due volte.

Ritagliare le chiacchiere secondo le forme preferite ( triangoli, rettangoli con due tagli al centr ecc).

Scaldare in una padella abbondante olio per fritture, tenere a fuoco medio/basso e friggere poche chiacchiere per volta, tenendo presente che basteranno pochissimi secondi per lato.

Sgocciolare su della cartada cucina, al termine cospargre con zucchero a velo e...gustare.

Nel caso voleste realizzare una dose doppia vi consiglio di raddoppiare tutti gli ingredienti e di utilizzare due tuorli e un uovo intero , invece che 4 tuorli  ;)




Per la cronaca : so benissimo che quello nelle foto non è uno spargizucchero, ma un filtro per il the, ma si sa come siamo noi pseudoblogger, ci innamoriamo di quello che vediamo e lo piazziamo ovunque!
...e comunque funziona bene anche come spargi zucchero a velo!

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

4 commenti:

  1. Le ricette della mamma sono sempre le più buone :) Anche io ho alcune di ricette della mia mamma che ancora non ho pubblicato. Altre invece ci sono già :) Insomma, sono una bella fonte di ispirazione :) Per quanto riguarda il filtro da tè, che dire, lo utilizzo anche io per lo stesso scopo :D
    Bacioni :)

    RispondiElimina
  2. Ottima ricetta e valido consiglio!!!
    Buon appetito!!!
    Nadia

    RispondiElimina
  3. Adoro le ricette tramandate e ti ringrazio di cuore per averla condivisa con noi. Le chiacchiere sembrano facili, ma in realtà se non hai gli ingredienti giusti e le dosi corrette non vengono bene, queste sono assolutamente perfette! Un bacione Helga

    RispondiElimina
  4. Difficilmente con le ricette della mamma si sbaglia e le tue chiacchiere ne sono la dimostrazione. Buona serata.

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...