lunedì 7 aprile 2014

Panini wurstel e verdure con farina Einkorn e lievito madre

Ho voluto riproporre questa ricetta, già sperimentata con altre farine, con la farina Einkorn del Molino Grassi, una farina speciale che ho già provato facendo i panini secondo la ricetta condivisa da Valentina ( ma che ancora non posto), semplicemente unica.

Ho voluto  utilizzarla in questa preparazione che , lo ammetto, ha suscitato l'entusiasmo dei miei figli sin dalla prima versione; questa volta, oltre alla farina che ha reso  ottimo l'impasto, ho pensato di arricchire un pò l'interno, realizzando una versione anche per vegetariani.

Panini intrecciati alla farina Einkorn con wurstel e verdure versione 2

Dose per 3 maxipanini e 5 involtini vegetariani



Panini wurstel e verdure con farina Einkorn e lievito madre

Impasto
90 g lievito madre anche rinfrescato il giorno precedente
150 ml acqua tiepida a 36°C
1/2 cuchiaino malto d'orzo
280 g farina Einkorn
sale 5 g
oilo extravergine d'oliva
sale e spezie varie

Per farcire
3 wurstel maxi
zucchine gratinate a fette
provolone dolce a fette

Sciogliere il lievito madre, precedentemente lasciato ambientare, con l'acqua e il malto.
Unire la farina, gradualmente, il sale e l'olio.

Arrotondare e far lievitare in una ciotola, coperta con della pellicola, in forno per 3 ore.
Spolverare di farina un piano di legno, rovesciare l'impasto, sgonfiare e appiattire.
Allargare, formando un rettangolo di 25 cm x 36 cm circa, non troppo sottile, 3/4 mm.
Dividere in 4 strisce uguali, porre al centro di ogni striscia il wurstel, le zucchine grigliate e le fette di provolone.
Incidere i lati della pasta rimasta libera, con tagli a spina di pesce e intrecciare cercando di avvolgere il ripieno.
Spennellare la superficie con l'olio e cospargere con il sale e le spezie scelte ( per me rosmarino e poco pepe).
Porre su cartaforno a lievitare per 25 minuti circa.

Per gli involtini vegetariani coprire la base di pasta avanzata con le zucchine grigliate e il provolone.
Avvolgere a spirale, ritagliare in tronchetti di circa 6 cm e porre su cartaforno a lievitare per 25 minuti.

Nel frattempo preriscaldare il forno a 180°C, trascorso il periodo della seconda lievitazione infornare per 20/25 minuti.





Con questa ricetta partecipo al contest Blogger love QB del Molino Grassi 
 
 

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

11 commenti:

  1. mamma mia che idea super-sfiziosa, mia figlia farebbe i salti di gioia se gliene preparassi una teglia ;)
    urge rimediare, che ne dici?!
    Bacione e buon lunedì

    RispondiElimina
  2. Rende felici tutti questa ricetta.
    Baci

    RispondiElimina
  3. bellissimi ora ci vorrebbe una versione solo vegetariana! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Helga , la versione vegetariana è quella senza i wurstel.

      Elimina
  4. ciao Lory!!!
    ma sai che io non avevo mai sentito di questa farina??buono a sapersi!!
    la ricetta e' senz'altro sfiziosissima!!!
    buon lunedi'

    RispondiElimina
  5. Che bello quell'intreccio, Loredana! Sono hot-dog rivisitati e molto più salutari. Credo che te li copierò una di queste sere, per cena, magari con qualche fettina di zucchine in più! :)
    Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  6. Che belli questi panini...mi piace l abbinamento con le verdure. Brava e complimenti.
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina
  7. un aspetto delizioso non solo per gli occhi! le verdure sono un tocco che dà valore

    RispondiElimina
  8. que boa sugestão esta, perfeita para o lanche uma delicia.

    beijinhos

    RispondiElimina
  9. Grazie Lory, mi piace molto l'intreccio di questi panini ed ottimo anche l'abbinamento dei wurstel con una farina rustica. Grazie mille!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. sei riuscita a rendere affascinante anche il wurstel

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...