mercoledì 26 marzo 2014

Pan del vescovo


Oggi una ricetta svuota dispensa.
Ancora buona nonostante si dica  sia primavera, qui la neve in montagna e la temperatura bassa permettono di godere di un dolce non proprio estivo.

Ve la lascio e la lascio alla mia cara amica Lindita che ha scoperto il piacere di cucinare anche grazie  a questa ricetta! ;)



Pan del vescovo
( ricetta presa in rete più di 10 anni fa, chi la riconoscesse come propria me lo faccia sapere)
  • 5 uova sgusciate ( pesarle)
  • pari peso delle uova di zucchero
  • pari peso delle uova di farina 00
  • sale
  • 200 g cioccolato fondente tritato
  • 100 g mandorle 
  • 100 g noccciole
  • 100 g uvetta
  • 8 g lievito per dolci
  • 4 cucchiai di acqua bollente
Mescolare uova, zucchero, farina, acqua e lievito.
Unire la frutta secca tritata grossolanamente e il pizzico di sale.

Versare in una teglia rettangolare , su carta forno.

Lasciare allo spessore di 2 cm circa.

Cuocere in forno caldo a 160°C per 45'.

Far raffreddare e tagliare a cubotti.

Si conserva per diversi giorni in una scatola di latta.




Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

15 commenti:

  1. Una ricetta svuota dispensa e golosa! Oggi anche qui al mare il cielo e grigio e piove un po', meglio coccolarsi con il cibo in questi casi :)
    Un bacio grande cara, buona giornata!

    RispondiElimina
  2. E sì, ho tanta frutta secca da finire...

    RispondiElimina
  3. che bello sembra una specie di panforte!

    RispondiElimina
  4. adoro queste ricette riciclose e golose!!!!!!
    Prendo nota... ;)
    Buonissima giornata!

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questa preparazione. Di frutta secca ho ancora qualcosa.
    Ma perché nella mia blogroll ieri compariva una tua ricetta di panini da hotdog con LM e poi non mi dava la pagina? Ero curiosa di vedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho fatto pasticci con la programmazione, ma tra un pò metterò quella ricetta ;)

      Elimina
  6. Bella idea per consumare la frutta secca in dispensa...ma la teglia che hai usato che misura aveva?
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia la teglia che ho usato io, per mezza dose, era18cm X 25 cm.
      L'importante è lasciare il composto spesso 2 cm, per non farlo venire troppo alto .
      ;)

      Elimina
  7. anche qui la primavera, dopo una breve apparizione, sembra essersene andata chissà adove! Questo pan del vescovo (mica stupido quest'ultimo a spacciarlo per pane!) mi sembra molto invitante, mi mancano solo le nocciole e tutti gli altri ingredienti li ho! Brava Loredana e ancora grazie ;0)

    RispondiElimina
  8. Grandiosa :D! Una specie di quattro quarti senza grassi, ma con tanta roba buona dentro. Preferitata alla velocità della luce, quei quadrotti fanno troppo gola :D! Un bacio, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  9. Buonissima e veloce ottima ricetta !!!
    Un bacione :-)))

    RispondiElimina
  10. Mi piace moltissimo! Ma le uova le pesi prima di romperle?

    Ciao
    A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Alessandra, le uova le peso dopo averle sgusciate, adsso lo preciso anche su! ;)

      Elimina
  11. Eh, si trattava bene il vescovo!! ;)

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...