sabato 8 marzo 2014

Hi-hat con meringa ai lamponi e UnLampoNelCuore

Adoro il tam tam virtuale.
Probabilmente il richiamo ancestrale è vivo e forte dentro di me, ma lo è ancora di più quando da un  blog che racconta di cucina riesce a partire un messaggio di pace capace di unire uomini e donne di buona volontà.

Tutto è partito da una ricetta di Annamaria e dal post ad essa collegato, da lì al ritrovarci tutti uniti per promuovere questo progetto il passo è stato breve, siamo arrivate in frotte, come formichine laboriose ed oggi eccoci qui, a festeggiare con il rosso dei lamponi, invece che il giallo delle mimose, delle donne coraggiose.
Non servono tante parole , ognuno può cercarle, trovarle, leggerle.
Ognuno può andare con la memoria a quegli anni, recenti  eppure che segnano una terribile pagina del XX  secolo, la guerra in Bosnia Erzegovina.
Noi italiani, così vicini, ma così distratti da non accorgerci realmente di cosa stesse accadendo, o semplicemente troppo occupati a vivere le nostre tranquille vite per "indignarci".

Sono passati tanti anni dal quel lontano 1992, abbiamo imparato a guardare cosa è accaduto, i nostri figli hanno iniziato a studiare quella storia , sono stati scritti romanzi, pubblicate immagini, allestite mostre, ma l'esempio più forte viene dalle donne di Bratunac.
Ognuno di noi può provare a fare qualcosa di concreto, partendo dalla propria dispensa, noi oggi abbiamo voluto colorare di rosso lampone le nostre cucine, preparando una ricetta che contenesse questi frutti.


Ci sono cose. Piccole cose che non dimenticherò, che sono niente e invece restano più forti di tutto.
dal libro "Venuto al mondo" di Margaret Mazzantini


Con questa iniziativa, i food blogger che aderiscono a Un Lamponelcuore intendono far conoscere il progetto "lamponi di pace" della Cooperativa Agricola Insieme (http://coop-insieme.com/),nata nel giugno del 2003 per favorire il ritorno a casa delle donne di Bratunac, dopo la deportazione successiva al massacro di Srebrenica, nel quale le truppe di Radko Mladic uccisero tutti i loro mariti e i loro figli maschi. 
Per aiutare e sostenere il rientro nelle loro terre devastate dalla guerra civile, dopo oltre dieci anni di permanenza nei campi profughi, è nato questo progetto, mirato a riattivare un sistema di microeconomia basato sul recupero dell'antica coltura dei lamponi e sull'organizzazione delle famiglie in piccole cooperative, al fine di ricostruire la trama di un tessuto sociale fondato sull'aiuto reciproco, sul mutuo sostegno e sulla collaborazione di tutti.
A distanza di oltre dieci anni dall'inaugurazione del progetto, il sogno di questa cooperativa è diventato una realtà viva e vitale, capace di vita autonoma e simbolo concreto della trasformazione della parola "ritorno" nella scelta del "restare". 

Per altre informazioni  sulla storia della cooperativa, sui criteri che ispirano le loro colture, sull'evoluzione del progetto potete leggere qui.




Hi-hat con meringa ai lamponi
Adattata da una ricetta di Martha Stewart
Dose per 40 stampini

Per la base

  • 90 g burro a temperatura ambiente
  • 45 g cacao
  • 45 g acqua calda
  • 45 g latticello ( mescolare metà latte con metà yogurt naturale)
  • 180 g farina
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • 80 g zucchero
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia

Per il frosting

  • 300 g zucchero
  • 3 bianchi d'uovo a temperatura ambiente
  • 60 g acqua
  • 1/2 cucchiaino di cremor tartaro
  • 100 g di marmellata di lamponi, setacciata per privarla dei semi

Per la copertura di cioccolata

  • 350 g cioccolato fondente al 50%
  • 3 cucchiai di olio di girasole

Per prima cosa accendere il forno a 180°C e preparare i pirottini sulla teglia da forno.

Mescolare l'acqua, fatta riscaldare, con il cacao, fino ad avere un composto morbido.

Unire il latticello, mescolare e tenere da parte.

Setacciare la farina con il sale, il bicarbonato di soda e tenere da parte.

Montare il burro morbido con lo zucchero, fino ad ottenere una crema, unire l'uovo e la vaniglia.

Mescolare la farina, alternando con l'impasto a base di cacao, iniziare e terminare con la farina.
Mescolare bene.

Versare nei pirottini riempiendoli fin sotto il bordo.

Cuocere a 180°C per 15'.
Se utilizzate stampini piccoli, diminuite un pò il tempo di cottura, per evitare che asciughino troppo.

Sfornare e far riposare altri 15'.

 Frosting

Lavorare lo zucchero, gli albumi, l'acqua e il cremor tartaro  fino ad avere un composto spumoso.

Passare su un bagnomaria e montare per almeno 5', fino a quando gli albumi non risulteranno tiepidi,  togliere dal bagnomaria e continuare a montare per altri 15', in planetaria, aggiungendo la composta di lamponi. Versare in una sac à poche con bocchetta liscia.

Su ogni minicupcake disegnare  una doppia spirale dal centro alla periferia e viceversa.

Non abbiate timore ad abbondare, ma cercate di eliminare i bordi all'esterno, così sarà più facile glassarli.

Conservare in frigo per almeno 2 ore.

Glassa

Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato tritato con l'olio, mescolare fino ad avere un composto liquido, far intiepidire per almeno 15', prendere i dolcetti e "tuffarli" nel cioccolato, aiutandovi con due forchette e metterli a sgocciolare su delle grate.
Conservare in frigorifero.







Foto di Anna Maria Pellegrino

Foto di Luca Ciaramella


Di seguito vi preciso dove si possono trovare i prodotti della Cooperativa Agricola Insieme: - sono distribuiti da Coop-Adriatica e NordEst quindi si trovano più facilmente nel Veneto, Friuli Venezia Giulia, parte dell'Emilia e della Lombardia al confinte.
I punti vendita che hanno in assortimento i prodotti partono dai 1000mq in su;
- sono distribuiti anche da Altromercato e dal commercio equosolidale e dal loro sito (altromercato.it) è possibile, tramite anche una richiesta via email, ottenere i punti vendita;
- nel milanese vengono distribuito da MioBio (http://www.mio-bio.it/), un gas molto attivo;
- Rada Zarcovick, la responsabile della cooperativa, sta prendendo accordi con le Coop che si occupano dei punti vendita della Lombardia e della Toscana per poter distribuire anche in queste zone i loro prodotti.
Per quanto riguarda Coop Adriatica le confetture dei frutti della pace è in assortimento solo nel canale iper:
ADRIATICA BOLOGNA IPER BORGO
ADRIATICA BOLOGNA NOVA
ADRIATICA BOLOGNA LAME
ADRIATICA VENETO SAN DONA'
ADRIATICA VENETO SCHIO
ADRIATICA VENETO CONEGLIANO
ADRIATICA VENETO VIGONZA
ADRIATICA ROMAGNA IMOLA
ADRIATICA ROMAGNA RIMINI
ADRIATICA ROMAGNA LUGO
ADRIATICA ROMAGNA FAENZA
ADRIATICA ROMAGNA RAVENNA
ADRIATICA MARCHE PESARO
ADRIATICA MARCHE CESANO
ADRIATICA ABRUZZO SAN BENEDETTO
ADRIATICA ABRUZZO CHIETI
ADRIATICA ABRUZZO ASCOLI


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

42 commenti:

  1. Ragazza mia sei sempre un portento! Buona Festa della Donna, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Buon 8 marzo Loredana e bravissima per questo post!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Quando ho visto la tua ricetta nel gruppo volevo assolutamente sapere come fosse, la trovo dolcissima oltre che molto bella da vedere. Quindi mi sa che te la rubo ahuahuahuahua
    Buon week -end e buona festa della donna ;)

    RispondiElimina
  4. Bello poter condividere insieme, cara Loredana, un piccolo gesto per una causa grande... e qusti tuoi dolci sono bellissimi!

    RispondiElimina
  5. La forza buona del web si vede in questi momenti ed io sono orgogliosa di farne parte. Sto vedendo che la mia emozione è simile a quella di molte altre oggi.
    Sei superlativa, le tue ricette mi incantano ogni volta. Un forte abbraccio amica mia. Pat

    RispondiElimina
  6. Bellissima iniziativa, un piccolo gesto ma con un grande significato!! A saperlo prima avrei "lamponato anch'io!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace non aver pensato di coinvolgerti, è stato tutto un pò "frenetico" e a passa parola, ma sono felice che ti piaccia e parlare delle donne di lamponi di pace può essere utile in qualunque momento.
      un abbraccio lamponoso! <3

      Elimina
  7. non vedevo l'ora di leggere la ricetta...la trovo travolgente! grazie loredana

    ps me la segno chissà se riuscirò mai a replicarla!

    RispondiElimina
  8. Io invece detesto i tam tam, ma questo non significa che non sia sensibile a quel che succede, anzi...sento in me tanta amarezza a leggere....la ricetta è straordinaria, davvero. bravissima. se vorrai, ti aspetterò al mio contest vintage....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è il risultato, spero che questa iniziativa smuova qualcosa e sensibilizzi un pò.
      Intanto grazie per essere passata e grazie per la tua sensibilità.
      Passerò sicuramente per il tuo contest <3

      Elimina
  9. non ho più aggettivi per definrie le tue creazioni, quindi non posso che ripetermi: stupendi, da mangiare con gli occhi, complimenti Loredana. Baciotti e ronron Helga e Magali

    RispondiElimina
  10. Anche io adoro il tam tam virtuale: mi coinvolge sempre senza pensarci due volte.
    Questi dolcini sono superlativi e tu sei sempre avanti
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. buona festa della iniziativa, bellissima iniziativa!!!

    RispondiElimina
  12. Favoloso post, ricetta e foto!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  13. incredibile come sempre Lory ^_^
    questo progetto mi è piaciuto tanto!
    :)
    un bacione

    RispondiElimina
  14. E' tutto meraviglioso qui, tu sei sempre più brava! <3
    Un bacione grande!

    RispondiElimina
  15. Ma quante belle ricette con i lamponi. HO conosciuto questo progetto proprio oggi grazie a voi che avete aderito. Complimenti a tutte voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia Natalia, il tam tam non è stato abbastanza vasto da coinvolgere te e altre amiche , ma ci rifaremo, mangiando lamponi.

      Elimina
  16. E meno male che esiste questo tam tam virtuale!!! Ricetta che non poteva essere che una cosa speciale come questa che hai preparato e ti dico anche che sono contenta di far parte di questo gruppo di Donne affiatate! Ti abbraccio Forte e buon WE!

    RispondiElimina
  17. Contentissima di tutto questo rosso, oggi!!
    Buona festa a tutte noi!

    RispondiElimina
  18. Non riuscivo a capire il nome di questo dolcetti...ora mi è tutto più chiaro! Non mi piacciono i cupcake ma a questi piccoli scrigni cioccolatosi darei proprio un morso...
    Ma che evento abbiamo generato!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  19. Della serie uno tira l'altro!!

    RispondiElimina
  20. Splendida ricetta, fantsiosa e diversa dal solito, sono felice di averti conosciuta grazie a questa iniziativa!!

    RispondiElimina
  21. se i social fossero usati sempre o per lo meno molto spesso, per questi scopi ..... eh! sarebbe fantastico

    RispondiElimina
  22. oltre ad essere perfetti fanno venire veramente fame! sono meravigliosi! sempre bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eva , lasciami il tuo indirizzo, non ti riesco a raggiungere tramite blogger :)

      Elimina
  23. Carissima loredana per me è sempre un vero piacere passare a leggere le tue ricette e vedere le tue meravigliose foto, stavolta ancora di più perché questo cordncino di lamponi che ci ha unito ha dato un tocco magico ad ogni post e ha fatto in modo che il nostro 8 marzo fosse un giorno di speranza e solidarietà

    RispondiElimina
  24. Bellissima iniziativa e complimenti per questa golosissima ricetta!

    RispondiElimina
  25. Un'iniziativa meravigliosa, a cui mi rammarico di non essere riuscita a partecipare..
    Bellissimo anche il dolce che hai proposto.. uno tira l'altro!

    RispondiElimina
  26. Se si seguono i blog impossibile non conoscere questa iniziativa, state facendo davvero un bel passaparola!
    Bella anche la ricetta :)

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  27. cara Lory, tu prepari sempre delle cose meravigliose!!!
    Non sono riuscita a preparare alcuna ricetta a causa di overbookig da impegni, però condivido l'iniziativa.
    Sei sempre più brava!!

    RispondiElimina
  28. Aspettavo questa ricette dal momento che ho visto la foto. Grazie per aver condiviso questa bellissima esperienza. Ciao, Anna

    RispondiElimina
  29. Bello questo post, davvero Loredana, ci sei tu dentro e non solo la nostra comune iniziativa. Belli anche i dolci ovviamente

    RispondiElimina
  30. Loredana che bello il tuo post così intenso e vero...spero tanto che questo nostro piccolo gesto porti tante cose belle e che i frutti di pace possano diffondere amore.
    Buona serata
    Enrica

    RispondiElimina
  31. Aspettavo questa ricetta dopo aver visto la foto nel gruppo dei lamponi.
    E' stata un'esperienza emozionante che mi ha consentito di conoscere nuove persone e nuovi blog.. e di questo sono felice :)

    RispondiElimina
  32. loredana che belle parole e che bellissima ricetta sei stata bravissima
    me la segno complimenti

    RispondiElimina
  33. ciao cara, questi cupcakes sono anni che li voglio provare...ora mi sono decisa! complimenti sono bellissimi. sono contenta di aver partecipato a questa bella iniziativa che ci ha unito tutte!

    RispondiElimina
  34. Il dolce è bellissimo ma passa in secondo posto in questo caso :) è stato bellissimo partecipare in tanti e tutti insieme per questa bellissima iniziativa <3 bravi tutti, felice di esserci stata. Ciao

    RispondiElimina
  35. Che piacevole scoperta il tuo blog... Mi voglio leggere con attenzione tutte le tue ricette: solo le foto mi fanno leccare i baffi! ^__^
    Piacere... Carla.

    RispondiElimina
  36. Finalmente! Dopo aver visto la foto, non vedevo l'ora di conoscere la ricetta! Notevole davvero!

    RispondiElimina
  37. una ricetta davvero molto bella, la proverò...ho deciso di fare un saluto a tutti, ci riuscirò? spero

    RispondiElimina
  38. Piano piano me le leggo tutte le nostre splendide ricette ai lamponi! una meraviglia per la vista, per il palato e per il cuore!
    grazie

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...