venerdì 23 agosto 2013

Liquirizia , un sapore per due: liquore e gelato.

Molto spesso mi lascio trascinare dall'impulso  e dall'istinto, negli acquisti.

Soprattutto per gli acquisti gastronomici: proprio non riesco ad impedirmelo e di fronte alle bancarelle delle fiere io resto incantata, guardo, tiro dritto dicendomi che , magari non mi occorre proprio quello che vendono, ma poi ci ricasco.
Si sa come sono le piccole città, quello è il corso, si cammina avanti e indietro e INEVITABILMENTE si capita DI NUOVO davanti alla bancarella in questione e, senza più remore, si procede all'acquisto.

La gioia che ne deriva ha qualcosa che sa di infanzia e di piaceri semplici, niente a che vedere con l'oggetto dei proprio desideri, ma, molto più modestamente, una letizia interiore che rasenta lo stato di grazia.
Dite che esagero? Sono sicura che anche per molte voi è così, a me è capitato con la liquirizia in polvere. Sono stata così soddisfatta del mio acquisto che ho impiegato quasi un anno prima di riuscire ad utilizzarla, eppure ero convintissima, ma poi...
Pensare ad abbinamenti insoliti e audaci mi sembrava troppo da sperimentatrice folle, nonostante avessi visto e letto di piatti stupendi con questo ingrediente.

Mi sono tenuta sul basico : un liquore alla liquirizia, che stazione al fresco del frigo e nessuno beve, e un gelato che ha avuto l'approvazione e le lodi del maritino .

Vi passo le ricette così come le ho realizzate.




Liquore alla liquirizia
dose per 1 litro abbondante di liquore

  • 700 ml acqua
  • 500 gr di zucchero
  • 100 gr di polvere di liquirizia
  • 500 ml di alcool
La sera versare in una pentola l'acqua, lo zucchero e la polvere di liquirizia.
Mettere sul fuoco , mescolando sempre, portare a bollore.

Spegnere e lasciar raffreddare per tutta la notte.
Il giorno successivo unire l'alcool, versare in una bottiglia e conservare nel congelatore o nel frigo.





Gelato alla liquirizia

  • 70 gr liquirizia in polvere
  • 150 ml di latte
  • 60 ml acqua
  • 240 gr di panna fresca da montare
  • 105 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di farina di semi di carrube
Preparare uno sciroppo con 60 ml di acqua e 40 gr di zucchero, presi dal totale.
Far raffreddare.Conservare in frigo.

Scaldare il latte con 100 gr di zucchero e la liquirizia in polvere, far sciogliere bene, mescolando per evitare che la liquirizia in polvere formi un blocco che diventerebbe inpossibile da sciogliere.

Far raffreddare e conservare in frigo fino al momento dell'utilizzo.

Unire la farina di semi di carrube allo sciroppo mescolato al latte e liquirizia, far gonfiare per qualche minuto , unire la panna fresca, mescolare e versare nella gelatiera.
Procedere fino a quando il gelato non risulterà cremoso.
Conservare in frezeer in un contenitore con coperchio, lasciare a temperatura ambiente per 5'-10' prima di consumare.

 ***********************************************************************
Metodo senza gelatiera:
Procedere allo stesso modo , versare il composto in un contenitore in acciaio precedentemente posizionato in frezeer.
Mescolare ogni 30' per 3-4 volte.




Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

19 commenti:

  1. Amica mia...! <3 Sono due delle cose che farò senz'altro, con vero piacere! Fantastiche.. a mia madre poi la liquirizia piace da morire. Chissà se magari strapperò un sorriso.. Sei sempre speciale e capisco benissimo quella sensazione che descrivi: si prova davvero una gioia infantile, una soddisfazione così dolce.. un'emozione intima che cambia la giornata in positivo e mette in moto una serie di idee e ispirazioni! Dolce stella, bella che sei. E io ti voglio tanto, tanto bene. <3

    RispondiElimina
  2. Io ho ancora un bel pò di polvere di liquirizia e le scorte di liquore credo siano finite, devo riflarlo! Amo la liquirizia, da sempre...il gelato l'ho fatto anch'io, ma devo trovare la farina di semi di carrube..

    Un bacione Lory :*

    RispondiElimina
  3. Quanto ti capiamo Loredana, lo stesso succede anche a noi, che il fine settimana amiamo proprio andare a cercare i mercatini delle varie fiere e puntualmente torniamo a casa sempre con qualcosa. La polvere di liquirizia non l'abbiamo ancora mai trovata, ma ti assicuriamo che quel liquore in frigorifero da noi non durerebbe molto, Luca ne ha un'adorazione! Il gelato alla liquirizia è un'altra novità per noi, ci manca solo la polvere! Bacioni e buon fine settimana!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Io ho fatto lo stesso, ormai quais due anni fa! Appena vista la liquirizia in polvere ad una bancarrella sono stata fulminata: dovevo prenderla a tutti i costi...ovviamente in qt da scorte!!! E ora il sacchetto e lì che piange dimenticato dopo averne usato poco più della metà :(
    Il liquore l'avevo fatto con i tronchetti rpima di trovare la polvere. Invece il tuo gelato può essere la scusa per inaugurare la gelatiera nuova, usare la farina di semi di carrube e dar fondo a quel sacchetto di polverina nera. Tre piccioni con una fava mica poco :)))) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  5. non parliamo di mpulsi d'acquisto irrefrenabili...io ho acuistato un pezzo di liquirizia pura e non so come usarla -.-
    fantastico sia il liquore che il gelato mamma che bontà

    RispondiElimina
  6. Digestivo e meravigliosamente profumato il liquore tesoro e il gelato è pura poesia per il palato...deve essere bello vigoroso e gustosissimo!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  7. Stà sicura che quel liquore, nel mio frigorifero, non durerebbe più di un mese!
    Adoro la liquirizia e il liquore che se ne ricava è in assoluto il mio preferito.
    Mi segno entrambe le ricette, in attesa di avere anch'io un bel po' di polvere di liquirizia tra le mani (a proposito, la trovo in erboristeria?)!
    Grazie infinite Lory! :*

    RispondiElimina
  8. L'ho assaggiato spesso il liquore, ma non ho mai provato a farlo. Grazie per la ricetta. Prima devo trovare la "polvere magica". Adoro la liquirizia.

    RispondiElimina
  9. devo dire che la liquir mescolata ad altro e addolcita non mi ha mai davvero catturato, ma il liquore, specie se freddo é buono va giù bene

    RispondiElimina
  10. devo dire che la liquir mescolata ad altro e addolcita non mi ha mai davvero catturato, ma il liquore, specie se freddo é buono va giù bene

    RispondiElimina
  11. Anche a me serviva la ricetta!Ottimo deve essere anche il gelato.
    Buona serata
    Annaamaria

    RispondiElimina
  12. devo dire amica cara che nelle tue parole mi ci ritrovo anche io..eccome se mi ci ritrovo!!
    per me ormai è d'obbligo rientrare con borse e borsine quando vado in giro per fiere,sagre e centri di città.
    Mannaggia,la liquirizia in polvere è una di quelle cose che sto cercando da tanto,troppo tempo e non riesco a trovarla da nessuna parte..spero di avere la tua stessa fortuna presto!
    un abbraccio grande e complimenti per le bellissime ricettine.

    RispondiElimina
  13. Ciao Loredana :) A chi lo dici, io non resisto davanti agli acquisti gastronomici e alle varie bancarelle... eheheeheh! :D Ottimo il tuo liquore e quel gelato... mmmm... deliziaaaaaa :P Proprio ieri ho usato la farina di semi di carrube per un gelato e mi sono trovata benissimo! Complimenti e un abbraccio, buon weekend! :**

    RispondiElimina
  14. Lori non esageri affatto! Anche per me è così: quando compro ingredienti che mi permettono di sperimentare in cucina sono al settimo cielo :)
    Ottimo il gelato, ma soprattutto buonissimo il liquore!! :D

    RispondiElimina
  15. adoro la liquirizia :) il tuo liquore avrebbe vita breve con me... ed anche il gelato!
    buona domenica!!!

    RispondiElimina
  16. Io non bevo, ma alcuni liquoretti tipo quello di liquirizia mi piacciono tanto, per cui con me ogni tanto prenderebbe una boccata d'aria dal frigo!!! E quel gelato sciolto al punto giusto mi sta stuzzicando proprio... Comunque complimenti!!! Un anno, ma alla fine ha trovato "pan per i suoi denti"!!!! Bacio!

    RispondiElimina
  17. Io adoro la liquerizia. L'anno scorso con i miei alunni abbiamo visitato l'AMARELLI, la fabbrica della liquerizia in provincia di Cosenza. In tutta l'area il profumo era inebriante e sono tornata a casa carica di ogni ben di Dio, comprese le radici della pianta che crescono copiosamente in Sila e che erano ammucchiate in un angolo dello stabilimento.
    Lo sai che fa bene a chi ha la pressione bassa? E siccome io rientro in questa categoria, nella mia borsa le caramelle non mancano mai.
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, Barbara, conoscevo questa proprietà della liquirizia, per fortuna anche io ho la pressione bassa e ne posso approfittare! ;)

      Elimina
  18. adoro la liquirizia è decisamente uno dei miei gusti preferiti e in gelateria opto spesso per quello.molto interessante il liquore.grazie della ricetta

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...