mercoledì 26 giugno 2013

Mousse al cioccolato all'acqua...provatela!!

Non dico che sia dietetica, non lo è, ma sicuramente qualche caloria permette di risparmiarla.

Non credevo avrebbe funzionato, ma si sa che amo provare e così dopo aver letto la ricetta da Sarah, ( mi suggeriscono dalla regia che il primo a parlarne è stato Bressanini qui, rifacendosi ad una ricetta di Hervé This, caposcuola della cucina molecolare di cui si parla qui) ho preso appunti, calcolatrice e ho proceduto!!

Nessun timore , la calcolatrice serve per calcolare l'esatta quantità di acqua da aggiungere, che varia in base alla percentuale di grassi presente nella cioccolata che stiamo per utilizzare.

Quindi se , finora, leggere le etichette e le tabelle nutrizionali non era il vostro passatempo preferito, vi toccherà iniziare a farlo per ottenere un risultato incredibile con questa ricetta.

Ho già detto che non amo particolarmente il cioccolato, ma i dolci al cucchiaio mi attirano molto e questa mousse all'acqua ha una leggerezza, un sapore, la capacità di soddisfare il palato senza lasciarlo grasso  che è davvero da provare.

Allora pronte?
Calcolatrice alla mano?

Procediamo.
Per prima cosa leggiamo la percentuale di grassi presenti nella nostra tavoletta di cioccolata.
A questo punto tocca moltiplicare il totale dei grassi per 100 e dividere per 34, il risultato è la quantità di acqua da utilizzare.
Mi raccomando non confondetevi con la percentuale di cacao, che, in questo caso, non ci importa, dovete leggere proprio alla voce GRASSI.

Io ho utilizzato un cioccolato fondente al 71% con il 41 di grassi,
 ho eseguito il calcolo : (41 x 100) :34 ed ho ottenuto 120, che è l'acqua che ho utilizzato.

Mousse di cioccolato all'acqua
dose per 6 bicchierini  piccoli ( ma come dose è più che sufficiente)
  • 100 gr cioccolato fondente al 71% con 41% di grassi
  • 120 ml acqua
  • 40 gr di zucchero ( nel caso lo voleste meno amaro aumentare un pò la quantità)
Mettere l'acqua, lo zucchero e il cioccolato spezzettato in un pentolino, porre su fuoco dolce fino a quando il cioccolato e lo zucchero saranno sciolti.

Versare in una ciotola ben fredda, immersa in un bagnomaria ghiacciato e montare con le fruste elettriche per almeno  10 minuti, o fino a quando non risulterà fredda e montata.

Versare nei bicchierini e tenere in frigo per almeno un'ora.

Volendo si può utilizzare la planetaria, io ho lasciato il contenitore per un paio di ore in frigo, poi ho montato e versatto il composto, circondando il cestello con cuscinetti refrigeranti, o tavolette di ghiaccio, sostituendole una volta che non raffreddavano più.

Decorare la superficie dei bicchierini a piacere con granella di frutta secca, briciole di meringhe o frutta fresca.




Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

23 commenti:

  1. Io l’avevo scoperta qualche anno fa qui e non poteva che solleticare la mia vena “chimica” intrinseca :) L’ho tenuta troppo nel cassetto ma una volta provata crea dipendenza :D! Non sarà ipocalorica ma alla fine credo sia più “light” della classica mousse con tuorli e panna. Me ne hai fatta tornare voglia…’naggia a te :))) Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, aggiornato, onore a Bressanini e alle sue sperimentazioni scientifiche che ci semplificano la vita e snelliscono il giro-vita! ;)

      Elimina
  2. Questa è una di quelle ricette che avrò salvato tra le bozze almeno un paio di volte ma che continua a rimanere lì .. ed è un vero peccato perchè questa mousse è davvero intrigante, senza latte, uova e farina .. credo sia perfetta da proporre per un rinfresco dolce. buona giornata, loredana :)

    RispondiElimina
  3. a parte la foto che è molto bella e ingolosisce, ma mi piace molto anche la ricetta che va dritta dritta nella lista "to do" :-) grazie cara e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  4. Quoto Ros, a parte la bontà e la presentazione che trovo davvero molto bella, mi incuriosisce tanto la modalità dell'esecuzione, sicuramente la proverò!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. Dietetica no....ma meno calorica si....il cioccolato poi, non andrebbe mai calcolata la quantità di calorie....lo devi mangiare e basta!!!!
    E poi tu hai anche messo la ciliegina sulla torta?!?!?!
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Interessante questa ricetta. La provo sicuramente.

    RispondiElimina
  7. Se dovessi decidere a provarla, farò in modo di trovare del cioccolato al 71% con il 41% di grassi o mi perdo tra i tasti della calcolatrice! Buonissima!

    RispondiElimina
  8. Pare che la ricetta sia di Hervé This qui e successivamente sperimentata e spiegata da Bressanini: io la provai all'epoca e quando voglio servire qualcosa di dolce da preparare velocemente, è la mia ancora di salvezza ...

    RispondiElimina
  9. Mi sono segnata tutto, adesso vado a vedere quanti grassi ha la mia cioccolata....
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
  10. Uau! è molto interessante la versione con l'acqua e anche leggera:D bella la ciliegia con il cioccolato!
    :**

    RispondiElimina
  11. Molto molto interessante!!!
    Grazie mille Loredana!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  12. Io con il cioccolato e l'acqua faccio una torta, non avevo mai provato la mousse.
    Sono curiosa di assaggiarla, un saluro.

    RispondiElimina
  13. Presentazione impeccabile....da provare.
    Buona giornata a te.

    RispondiElimina
  14. Ah, questa ricetta l'ho fatta anche io, credo che provenga da Sabrine...facile vero? e buonissimissima!

    RispondiElimina
  15. L'ho già letta qua e là questa ricetta ma sono pigra e la sola idea di dover far conti mi scoraggia ... Comunque ammiro i tuoi bicchierini, sono carinissimi!

    RispondiElimina
  16. intrigante!
    mi sono bloglovingate, non perdo più neanche una ricettina così!

    RispondiElimina
  17. Ma che bella ricettina, dai è leggera ma troppo complicata per me! Io già problemi con le equazioni :-/
    Comunque sono dei perfetti finger foods ;-)
    bacissimi

    RispondiElimina
  18. sicuramente da provare quest'estate quando riuscirò un pochino a tirare il fiato! Complimenti Helga

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...