mercoledì 20 febbraio 2013

L'Italia nel piatto: Lacce e fasciuole

Inseguo sempre ricette al limite dell'impossibile ( per me, ovvio!) nella mia cucina e in questo blog.

Un pò perchè penso che a preparazioni semplici sappiamo arrivare tutte senza suggerimenti e tutoraggi, un pò perchè mi piace mettermi alla prova.

Questo non mi rende immune da critiche, la più frequente, da colleghe di lavoro, è che non ho ricette facili, tipo una semplice crostata o cose simili.

Per fortuna poi arriva la partecipazione al gruppo de L'Italia nel piatto e mi rimetto in riga, con un piatto semplice semplice, antico e appagante, e che non mi si dica che cucino robe difficili! ;)


Intanto vi consiglio di fare un giro dalle altre amiche di avventura ,ma soprattutto andate sulla
 pagina FB , da oggi parte un piccolo gioco che vi vedrà protagoniste.

Questo mese il tema sarà caldo : Zuppe-Minestre-Vellutate-Creme-Brodi
e il Molise con: Lacce e fasciuole


  Lacce e fasciuole
( La Cucina Molisana vol 1)

  • 500 gr di fagioli secchi
  • 400 gr di sedano
  • un bicchiere di olio evo
  • uno spicchio di aglio
  • peperoncino+sale q.b.
La sera precedente mettere a mollo i fagioli in acqua leggermente salata.
La mattina successiva lavateli e lessateli, a fuoco lento, possibilmente in una " tiella" di coccio.
Intanto lavate accuratamente il sedano, riducetelo a pezzetti e unitelo ai fagioli.

In un tegame fate rosolare dolcemente nell'olio lo spicchio di aglio e il peperoncino, unite questo condimento ai fagioli e al sedano ben cotti e fateli insaporire una quindicina di minuti.




  Questa è la ricetta per il Molise, mi raccomando fate il giro d'Italia e venite a trovarci anche su fb sulla pagina  de L'Italia nel piatto e partecipate al nostro gioco


Ci si rilegge il 20 del prossimo mese con un altro appuntamento con L'talia nel piatto




Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

39 commenti:

  1. Evviva! Attendevo questa rubrica che mi fa conoscere tanto della nostra Italia! Complimenti! Questa ricetta ha tutta l'aria di essere deliziosa, Lory! Grazie e un abbraccione.. mi pare già di sentirne il profumo!! :D

    RispondiElimina
  2. Loryyyy non è vero che fai sempre ricette difficili. Sono riuscita a rifarla pure io una!!! Grande. Mi piace questa ricetta che fa pensare veramente ai piatti tradizionali di una volta... fagioli, olio buono, peperoncino, sedano! Si può fare nelle case di tutti e tutti possono apprezzarne la bontà!! Foto goduriose!!

    RispondiElimina
  3. Quanti buoni piatti questa mattina nel nostro tour regionale!! Questa rua ricetta è una favola!!! Bravissima :-) un bacione

    RispondiElimina
  4. questa rubrica è molto bella perchè ci permette di conoscere tutta la cucina italiana! e questa tua ricetta è molto semplice e bella! un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  5. Semplice ma godereccio mia cara! Io amo questa rubrica!!!
    ciao
    alice

    RispondiElimina
  6. Sono felice ogni volta che ci ritroviamo a gustare i piatti delle nostre bellissime regioni, ognuna ha qualcosa che si avvicina od aggancia le tradizioni di quelle limitrofe...ma vedo che i fagioli non mancano mai!!! evviva!!!

    RispondiElimina
  7. Da noi si chiama accio ahahahahah o l'accio ..che buona questa ricetta la salvo tra i preferiti complimentii

    RispondiElimina
  8. Beh ma che critica è mai questa! Da quando cucinare cose complesse è un difetto! andiamo! Se non ci lanciamo nemmeno nell'arte culinaria allora dove possiamo farlo? Non credo succederà nulla se la nostra red velvet non sarà proprio perfetta! Con il tempo e riprovando verà come la vogliamo noi!
    Detto ciò ti dico che io adoro le ricette regionali hanno il cuore dentro!

    RispondiElimina
  9. Fai bene a metterti in gioco con ricette che stimolano la tua fantasia e lascia perdere le critiche.. ma poi scusa, le tue colleghe non mangiano i dolci che porti in ufficio?? @.@
    Beh, ricetta calda e coccolosa, mi piace!

    RispondiElimina
  10. L’appuntamento con le minestre di questa settimana capita a fagiolo visto che è tornata una bella strizzata di freddo. I cannellini li uso sempre troppo poco. Devo ricordarmeli più spesso. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  11. Mi ci vorrebbe ora un piattino così!

    RispondiElimina
  12. Quando ti leggo mi sento a casa, da quanto non sentivo usare "lu lacce"! Ottima zuppa, ma da te non poteva essere altrimenti.
    Ho cambiato nome e veste al mio blog: http://iltempoincucina.blogspot.it/
    Spero resterai tra le mie amiche.
    A presto!

    RispondiElimina
  13. WOW che Bontà, pensa che da noi giù si dice Acc ma alla fine è molto simile a Lacce! mi piacciono sia i fagioli che il sedano e questa zuppa ha proprio il sapore di casa ^_^!
    Lory io lo dico sempre che sei la numero UNO per le ricette complicate ahahaha smack ♥

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia!!! :)
    (cmq io la crostata la trovo difficile da fare! :D Sei troppo avanti!!!)

    Un bacioneeee!!

    RispondiElimina
  15. adoro le tue ricette anche perchè sono diverse dalle altre... ma poi chissà perchè si ricasca sempre nella tradizione, forse perchè è il nostro passato e i nostri ricordi

    RispondiElimina
  16. Buonissima, trovo che l'abbinamento del sedano alle zuppe sia sempre delicatissimo e buonissimo. Un bacione

    RispondiElimina
  17. anche noi diciamo lacce (in prov di napoli) è una zuppa semplice e saporita che faccio spesso anche io, buonissima! ciaoooo

    RispondiElimina
  18. che buoni! si fanno anche da noi in Abruzzo, ma non li ho mai provati! magari seguo la tua ricetta!

    RispondiElimina
  19. il termine lacce mi è nuovo, da noi si chiamano "acce"
    comunque sia il nome, è una zuppa buonissima!
    ciaooooo

    RispondiElimina
  20. fai bene a metterti in gioco, sei bravissima!

    RispondiElimina
  21. Semplice si, ma veramente molto gustosa!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Ciao Loredana, mi piace molto la tua zuppa di fagioli e poi con questo freddo è proprio quello che ci vuole per scaldarsi un pochino!!!
    Vado subito a dare uno sguardo alle altre ricette.
    Bacioni e buona serata.

    RispondiElimina
  23. una zuppa semplice ma che ti riscalda il cuore!!!
    baci

    RispondiElimina
  24. Mia cara una zuppa a dir poco spettacolare!!!io adoro questi ningredienti, complimenti davvero!!!!un bacione

    RispondiElimina
  25. Non conoscevamo questa minestra, diciamo che il sedano si fa sentire tanto, vista la quantità usata, il profumino è assicurato e al gusto ci pensano i fagioli (li adoriamo). Benvenuto quel pizzico generoso di peperoncino, con la neve di nuovo in arrivo è il piatto ideale e non è detto che non lo prepari proprio per domani.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo fate, partecipate al gioco su fb, mi raccomando! ;)

      Elimina
  26. Sarà squisita questa zuppa. si può definire così?
    Le tue ricette, semplici o elaborate sono tutte speciali Lory!

    RispondiElimina
  27. i fagioli con il sedano li preparo spesso in versione insalata, mai in versione zuppa, ottima idea per l'inverno, un bacio

    RispondiElimina
  28. La foto è bellissima
    e la zuppa sana,buona e tanto ma tanto perfetta per il periodo
    Fa un freddo
    Un bacione cara Loredana e complimentiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  29. Sarà semplice, ma la tua zuppa è veramente bella e tanto buona. Ottima.

    RispondiElimina
  30. ... semplice e buona ... :) In questi giorni freddi è l'ideale

    RispondiElimina
  31. eh bella mia...sarà pure semplice ma questo è un piatto che preparo spesso...lo adoriamo a casa!
    con quelle foto poi....sfondi lo schermo!
    bacioni grandi

    RispondiElimina
  32. hai ragione anche a me piacerebbe preparare ricette sempre diverse e originali, ma noto che in famiglia le ricette semplici e di una volta riscuotono sempre un gran successo...a mio marito questa zuppa farebbe un gran piacere... bacioni!

    RispondiElimina
  33. Adoro questa rubrica, perchè ci fate scoprire le antiche e ottime ricette della trazione ai più sconosciute come questa per me!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  34. Questa minestra mi piace davvero tanto. Anche noi usiamo spesso i fagioli nelle minestre e nelle zuppe... quindi una delle prossime volte mi lascio tentare dalla tua ricetta.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  35. Meravigliaaaaaaaaa, semplice buona e sana!!
    il top per me!!
    bravissima!!

    RispondiElimina
  36. Che ricetta interessante, adoro i piatti regionali.
    Un bacio

    RispondiElimina
  37. Ciao Lori, eh sì per fortuna che arriva il regionale, anche se io leggo con attenzione anche i tuoi piatti più elaborati e resto a bocca aperta, senza parole e tanta voglia di assaggiare... e questa bella zuppa non è da meno! Bacio a presto

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...