lunedì 24 settembre 2012

Torta di merluzzo con patate

Ad avere avuto un pò più di tempo a disposizione avrei stupito con effetti speciali.

Non che il tempo tra il 15 agosto e l'8 ottobre fosse poco, ma, si sa come vanno queste cose.

 Prima il post ferie, poi il caldo, poi la pioggia , poi l'inizio delle scuole poi...insomma volevo preparare una di quelle tante ricette tenute nel cassetto per provarle con calma, di quelle meravigliosamente interpretate e tali da strappare degli OHHHHH!! di stupore e ammirazione.

Mi sono, invece, ritrovata a sfogliare un libro a me molto caro, tutto contrassegnato da post-it colorati e con qualche ricetta già provata (qui e qui), allora ho deciso che ,pur nella sua semplicità , era sempre una ricetta tenuta nel cassetto di quelle da provare e allora eccomi qui, anzi eccola qui.

Mi piace pensare che la cucina dei grandi chef sia replicabile a casa, non sono una che và tanto in giro a mangiare in ristoranti pluristellati, ma apprezzo moltissimo le preparazioni che molti chef sanno regalarci, anche solo attraverso testi e foto.

Apprezzo ancora di più quelle ricette che, una volta provate,
primo: riescono ( che non è mai così scontato)
secondo: sono buone
terzo: piacciono anche al resto della famiglia ( e non solo a me che mangio cose strane, come dice mia figlia!).

Chi l'ha detto che anche la semplicità non possa fare la sua bella scena  ( o porca figura che dir si voglia!) ?

Questa  la mia ricetta tenuta nel cassetto tutta per Valeria e per il suo contest



Torta di merluzzo con patate ( e senza tartufo)
( da Terrine d'autore ricetta di Umberto Vezzoli)

(Per 4 porzioni)

  • 300 gr di filetto di merluzzo
  • 2 litri di latte
  • 100 gr di sedano
  • 1 foglia di alloro
  • 4 patate medie
  • 1/2 litro di olio d'oliva ( ne ho usato un pò di meno)
  • 100 gr di panna fresca
  • 300 gr di pancarrè
  • 1/2 litro di gelatina
  • sale
  • pepe
  • (100 gr di tartufo nero, che non ho messo)
Per la guarnizione
  • 4 uova
  • 4 crostoni di pane
  • 100 gr di concassè ( pomodori freschi tagliati a dadini)
  • 10 gr di erba cipollina
  • (5 gr di cerfoglio)
  • 5 gr di paprika dolce
Privare il merluzzo delle spine e pelle, tagliarlo a pezzi grossi e metterlo in una pentola capiente con il latte, il sedano, la foglia di alloro; cuocere per 10' da quando comincia a bollire.
Bollire anche le patate con la buccia, poi passarle in modo da ottenere una purea; raccogliere il composto in una bastardella, salare, pepare ( e unire il tartufo tritato) le patate e parte della gelatina preparata in precedenza , seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.

Incorporare bene il tutto e lasciar riposare.

prendere uno stampo a tortiera e tagliare il pancarrè a strisce alte come i bordi dello stampo, poi grigliarle in modo che vi rimangano impresse delle strisce scure ( fate delle prove io ne ho bruciate diverse prima di riuscire a capire i tempi giusti!!).
Foderare i bordi dello stampo con il pane e riempirlo con il composto; pareggiare la superficie, cospargere con concassè, erba cipollina tritata e lucidare con la gelatina.
Mantenere in frigo per 4-5 ore.

Per la presentazione cuocere le uova in camicia, sformare la torta, tagliarla a fette e disporle nei piatti accostando un uovo appoggiato su un crostone di pane.
Guarnire con concassè, una spolverata di paprica,( un ciuffo di cerfoglio).Io ho aggiunto anche due cucunci ( frutti del cappero).
Servire così a temperatura ambiente.



Con questa ricetta partecipo al contest di Murzillo Saporito



Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

37 commenti:

  1. Wow un'idea fantastica. La presentazione del piatto poi è veramente molto elegante. Complimenti

    RispondiElimina
  2. La terrina di merluzzo è davvero chic ma la mia attenzione è tutta rapida da quell'ovetto col cuore morbido morbido come piace a me :D! Mi perdoni? Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonatissima!!! ;)
      Buona settimana anche a te! ^_^

      Elimina
  3. E' uno spettacolo, lo sai, vero!? Sei fenomenale... ma vedo che anche a te le giornate di sole 24 ore non bastano!!!!!!! Un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Ogni volta che passo di qui resto senza parole. Come fai? E' bellissimo, veramente. Delicato, raffinato.. gustoso.. ottimamente presentato! Persino la guarnizione è uno splendore! Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Sai che mi hai dato un'idea? Ho in frigo un composto molto simile al tuo con cui dovevo preparare dei tartufini già fatti altre volte! Questa potrebbe essere una felice alternativa!

    RispondiElimina
  6. mooooolto interessante..............

    RispondiElimina
  7. Tu fai sempre cose splendide!!!
    E sono felice che questo chef scriva ricette che riescano! :)

    RispondiElimina
  8. Stupenda questa ricetta! ti faccio i miei complimenti! Buona settimana cara!

    RispondiElimina
  9. Ciao Loredana! :D Ma che bella idea, non ci avrei mai pensato, deve essere squisita, voglio provarla! Bravissima, buona settimana e un bacione :)

    RispondiElimina
  10. qua ci vuole l'applauso, davvero un'ottima idea Loredana!! e poi riuscitissima, la voglio provare!!
    buona settimana,
    Vale

    RispondiElimina
  11. Grazie!!!
    Come al solito sei capace di rendere spettacolare anche il piatto più semplice (non che questo lo sia proprio tanto, eh)con il tuo tocco elegante.
    Ancora grazie per aver partecipato :-D
    Ti inserisco subito.
    Un bacio
    Valeria

    RispondiElimina
  12. O_O ecco così sono rimasta nel vedere la sciccheria di questa terrina!!! Bravissima Lory :-)

    RispondiElimina
  13. Molto originale questa tortina! con il merluzzo e le patate si presenta un piatto unico diverso e gustoso!
    bacioni

    RispondiElimina
  14. E bene hai fatto a provarla (e soprattutto a postarla). Sembra una delizia e di sicuro io avrei fatto OOOOOOOH nle vederla :-D! (nel mangiarla no, che non si parla con la bocca piena)

    RispondiElimina
  15. Le ricette semplici sono le più buone a parer mio! ^_^
    Comunque l'uovo in camicia ti è riuscito perfetto, mamma mia!! E' troppo forte tua figlia, "mangi cose strane".. ma che ti mangerai mai? ahahah
    Ps: i cucunci?? C'è sempre da imparare da te ♥

    RispondiElimina
  16. Ovviamente ti è venuto tutto preciso, sono sicura che sei una di quelle persone che quando si mettono a fare una cosa o gli riesce con i fiocchi o lascia perdere (mia madre.. -_-') non riuscirei ad ottenere un simile risultato nemmeno se mi impegnassi al massimo ^_^!!!!
    P.S. Ahahah Tua figlia ha un pochino ragione :D giusto un pochino peròòòò ahahahah! E che ti piace sperimentare non mangiare cose strane :D smack

    RispondiElimina
  17. molto originale e anche molto elegante nella presentazione...per le cose strane che mangi sono parecchio curiosa invece!
    buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
  18. ...non so cosa avevi in mente ma già così ti assicuro che mi sento abbondantemente stupita da effetti speciali!!! caspita, mi piace un sacco questa ricetta e anche la presentazione!

    :*
    roberta

    RispondiElimina
  19. Davvero particolare non c'è dubbio, il merluzzo che si fa torta e poi la panna e le patate....stuzzica anche i golosoni come me questa ricetta!

    RispondiElimina
  20. L'hai tenuta nel cassetto ... ma meno male che l'hai fatta! Complimentissimi!
    Mi è piaciuta da matti la frase di tua figlia "tu mangi cose strane" ... è simile ad una detta da mio marito ... "a volte puoi fare cose normali?" ... come siamo incomprese delle volte! ;-)

    RispondiElimina
  21. Che meraviglia Loredana! Vengo a vedere le tue bellissime torte salate e trovo questa qui a base di merluzzo, il pesce che qui a casa mia non manca mai e che puntualmente mangiamo in bianco per scarsa volontà di interpretazione da parte dei miei! :D
    E' troppo interessante questa ricetta, la terrò sicuramente in considerazione per un'eventuale cena nella quale stupire è d'obbligo!
    Un abbraccio e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  22. Una torta fantastica, con una presentazione a 5 stelle. Bravissima e auguri per il contest.

    RispondiElimina
  23. Splendida!!!
    Deve essere saporitissima!!
    Un abbraccio Carmen

    RispondiElimina
  24. la trovo magnifica!
    adoro il merluzzo e con le torte salate ci vado a nozze!
    cosa vuoi di più? :P
    buona settimana

    RispondiElimina
  25. Accidenti quanto é bella, meno male che ahi tirato fuori dal cassetto questa ricetta, altrimenti ci saremmo perse una vera preparazione chic! Brava!

    RispondiElimina
  26. Molto originale! Aspetto molto gustoso e appetitoso! Foto Great!

    RispondiElimina
  27. Che torta interessante! Deve essere buonissima!

    RispondiElimina
  28. Ciao Lori, sono d'accordo con Artù, per fortuna che hai preparato questa bontà. Il merluzzo che sembra un pesce poverissimo, è proprio da rivalutare e in questa torta, altro che porca figura!!! bacione a presto

    RispondiElimina
  29. mi piace! complimenti anche per la pazienza, per me è una preparazione troppo laboriosa...
    concordo con Carla il merluzzo ne esce rivalutato
    in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  30. Ciao cara!
    E' un sacco che non passo, scusa, mi sei mancata e sono venuta a vedere che meraviglia hai preparato oggi :-)
    e ovviamente come al solito mi hai stesa!
    Sei troppo brava
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  31. Lory cara...sei davvero bravissima, sai? hai creato una torta salata eccellente, complimenti!!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. Leggendo gli ingredienti mi sono resa conto che ho tante ricette di torte rustiche ma nessuna a base di pesce, quindi prendo subito appunti perché la tua torta è molto sfiziosa e mi piace tantissimo il bordo di pancarrè tostato!
    Baci e buona serata.

    RispondiElimina
  33. ma come fai a regalarci sempre cose meravigliose? davvero fenomenale! direi : uno SPETTACOLO!!!!
    buona serata
    Spery

    RispondiElimina
  34. Certo hai tirato fuori una meraviglia dal quel cassetto...se poi a farlo è una che mangia "cose strane" è ancora più forte :) (tua figlia è un mito!)

    RispondiElimina
  35. mamma mia, un piatto per cui potrei uccidere...
    e fa davvero un figurone!
    il mio mito....

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...