venerdì 28 settembre 2012

Cotolette e zucchine in carpione versione fingerfood e...uno scambio di ricetta!

Oggi propongo una ricetta che mi ha sempre stuzzicata per la presenza dell'aceto, perchè si prepara in anticipo e perchè si mangia fredda.

Sembra l'elenco ideale per un piatto estivo, difatti lo è.
Si, lo so che oramai preferiremmo brodi fumanti e piatti caldi, ma anche come stuzzicante antipasto è ottimo.

La preparazione  è un pò meno estiva se, come me, proprio non amate friggere .

Non è una ricetta dietetica, a meno che non ne facciate una versione fingerfood, come ho fatto io! :)
Così ho salvato linea e cena !

Il merito della ricetta è di Terry del blog Agrodolce, a cui sono stata abbinata da Cinzia per il suo gioco "Dai ci scambiamo una ricetta?", è sempre un ottima occasione per entrare nelle cucine degli altri e provare un piatto è una prova di fiducia, anche questa volta la prova è stata superata alla grande da una ricetta che vedo benissimo in un cesto da picnic per il ferragosto.

Riporto la ricetta di Terry esattamente come è , tra parentesi qualche mia piccola annotazione.


Cotolette e zucchine in carpione
  • 300g di fettine di maiale
  • 1 uovo
  • pane grattugiato q.b.
  • 500g di cipolle
  • 500g di zucchine
  • 4-5 cucchiai di aceto ( avrei aumentato l'aceto per un sapore più deciso)
  • olio evo
  • salvia
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa preparare le cotolette, passando le fettine di carne prima nell'uovo e poi nel pangrattato.
Tagliare le zucchine a fettine (io a rotelle) e friggerle in abbondante olio evo , salare e mettere ad asciugarle su carta assorbente.
In una padella antiaderente versare poco olio evo, cipolle tagliate a fettine e un abbondante bicchiere d'acqua, portare a cottura , salare e cinque minuti prima della fine aggiungere l'aceto e solo alla fine le foglie di salvia.
Friggere le cotolette, salarle.
Disporre quindi tutti gli ingredienti a strati aggiungendo alla fine tutto il liquido di cottura delle cipolle.
 Da servire possibilmente freddo (o al massimo tiepido); per un sapore più deciso servire il giorno successivo alla preparazione.

La mia presentazione fingerfood consiste nel tagliare la cotoletta in cubetti, alternandola, su spiedini piccoli, alle zucchine e cipolle.









Con questa ricetta partecipo al contest Strati su strati




Con questa ricetta partecipo al quarto sorteggio di "Dai ci scambiamo una ricetta?" di Cinzia












Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

29 commenti:

  1. E' deliziosa la versione finger food :) Anch'io non amo friggere ma una tantum...un piccolo strappo fa bene allo spirito ;) Un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Una versione veramente fantastica e accattivante! Mi unisco anche io a chi non ama friggere, però queste cotolette e zucchine così fatte ne valgono davvero la pena!! :D Un abbraccio e complimenti Lory! :)

    RispondiElimina
  3. Una ricetta bella e buona. In versione finger food diventa anche stuzzicante. Terry sarà molto contenta della tua presentazione. Complimenti a tutte e due. Buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Una ricetta deliziosa, i finger food sono speciali belli da vedere e molto invitanti. Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  5. Molto molto molto carina questa idea, specialmente la trasformazione in finger food, che a parte tutto, ci sta ancora bene visto che per il momento qui non si parla di scendere sotto i 28 gradi. Un bacione grande e buon week end. Pat

    RispondiElimina
  6. Neanche io amo particolarmente friggere ma devo dire che ogni tanto si può fare! Soprattutto se ne vengono fuori piatti così!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  7. ciao Lore, lo so, sono un po' troppo assente dal web in questo periodo... mi spiace soprattutto perché rischio di "perdere di vista" persone in gamba, aperte, amiche sincere come te (nonché le loro ricette, cosa da non sottovalutare!).
    Sono davvero "occupata altrove" ma la situazione si normalizzerà.
    Voto la tua versione finger, stuzzicante e versatile, molto golosa.
    Un abbraccio con molto affetto :))

    RispondiElimina
  8. Una ricettina proprio sfiziosa!!!

    RispondiElimina
  9. Deliziosa e stuzzicante la tua proposta, e mi piace molto la presentazione. Loredana le tue ricette sono sempre molto accattivanti! Ci fosse il tasto di faccialbro cliccherei MI PIACE :)

    RispondiElimina
  10. Che Buone le zucchine in carpione mi piacciono tanto! Ma la tua idea mi piace ancora di più, sono davvero deliziosi gli spiedini di carne e zucchine!
    p.s. io non solo detesto friggere ma non sono nemmeno capace... a meno che non usi la friggitrice... ma comunque non friggo mai metto tutto in Forno ^_^!
    Buon fine settimana Smack

    RispondiElimina
  11. Mi piace molto questa versione finger. Anch'io cerco di evitare la frittura ma, da napoletana verace, mi riesce difficile farlo a lungo ;-)
    Baci
    Valeria

    RispondiElimina
  12. Tesoro mio, visto il clima di Roma una ricetta estiva ci sta tutta!! Anch'io, come te però, non amo friggere, ma queste cotolette e le zucchine fritte sembrano proprio irresistibili! L'idea del fingerfood le rende più invitanti e stuzzicanti! Bacioni cara e buon weekend :-)

    RispondiElimina
  13. Hai scelto una bellissima ricetta Lori e l'hai preparata meravigliosamente. E quel plumcake del post scorso è davvero invitante. Noi ci prepariamo a lunedì, e al nostro appuntamento! Buon we un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Una ricetta appetitosa! Adoro le zucchine in carpione e con la morbidezza e la dolcezza della cotoletta diventa un piatto speciale! Un bacione

    RispondiElimina
  15. Cara Lori,
    non ho mai assaggiato il carpione (ai miei non piaceva l'odore dell'aceto e mi han contagiata). Ma la tua presentazione è superba.
    La food photography è molto difficile, soprattutto per ottenere la giusta illuminazione e si vede che ti impegni. ..Non è grave anzi è normalissimo avere solo 2 braccia e 24 ore di cui alcune sono per il riposo. Non so come fai con i tuoi ritmi!! Io ho la fortuna di avere più tempo per me, non devo cucinare cosi spesso. anzi ultimamente la cucina è un accessorio piû che altro ;-) preferisco uscire.. (sotto la pioggia non ho ancora fotografato, aspetto che si calmi per paura di rovinare l'attrezzatura).
    Un bacione e buon sereno weekend
    Dany

    RispondiElimina
  16. Wow, questa ricetta sfizia tantissimo anche noi, perfetta in versione finger food, la prepareremo, con la sola variante che al posto della carne di maiale useremo del pollo!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  17. che idea alternativa di presentare la cotoletta...rubo la ricetta e l'idea.
    ciao da claudette

    RispondiElimina
  18. e chi se ne frega della linea!!! bella l'idea finger food

    :*
    roberta

    RispondiElimina
  19. Ciao Loredana! Che ricettina stuzzicante! Ti dirò che mi ha messo un certo languorino....
    Grazie per il tuo carinissimo saluto sul mio blog! Sono stata fuori qualche giorno e ora si cerca di tornare alla quotidità! :)
    Un abbraccio forte! ciao

    RispondiElimina
  20. che originale questa presentazione, mi è piaciuta un sacco, per non parlare del plumcake del post precedente! Proprio stamattina sono ripartita, questa volta per lavoro, Magali per non restar sola è ospite da una mia cara amica e lì si trova benissimo, le fa un sacco di coccole. Un abbraccio Helga

    RispondiElimina
  21. Un ottimo fingerfood sfizioso!

    RispondiElimina
  22. Bellissima ricetta e trasformandola l'hai resa ancora più stuzzicante. Sei davvero un portento

    RispondiElimina
  23. MI piace molto questa presentazione...bravissima!

    RispondiElimina
  24. Ciao e wow!!!
    Vado pazza per le zucchine in carpione poi con la cotolette super golose :-)
    Sono molto felice che partecipi anche al prossimo sorteggio...Un abbraccio e grazie

    RispondiElimina
  25. io preferisco la versione con cotoletta intera coperta di contorno, sarebbe un peccato limitarsi ad un assaggio!
    è una ricetta estiva ma a Salerno va benissimo, ha ripreso a fare caldo, ci sono più di trenta gradi e siamo tutti sfiniti...
    buona domenica, Laura

    RispondiElimina
  26. mi piace la variante suggerita da Luca e Sabrina, anche il pollo va benissimo!

    RispondiElimina
  27. un gran bel finger food per un aperitivo raffinato

    RispondiElimina
  28. Lory, sei sempre chiccosa e raffinata! Ma che idea carinissima questo tuo finger food!!!
    Ora che sono a caccia di idee sfiziose per preparare gli aperitivi ;) mi torna davvero comoda!
    Peccato solo che io non ami per nulla l'aceto :((( ma per me, potrei sempre ometterlo!
    Un abbraccio strettissimo Lory e buon inizio settimana!

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...