mercoledì 28 marzo 2012

Crostata light


Mi piacciono le marmellate, praticamente quelle che uso sono tutte home made, eppure non faccio quasi mai crostate.

Mi sembrano troppo "normali".

Si, lo so che  è uno dei dolci più buoni, semplice da fare, genuino, sano, ma io lo faccio molto raramente, a meno che non mi venga espressamente richiesto.

E la richiesta da parte del maritino è arrivata.

Alla vista dell'ennesimo dolce, con un fare sconsolato al mio incitamento - Assaggia, ti piace?
il consorte mi ha detto"Ma perchè non mi prepari una crostata?"


...???? Una crostata??...vabbè!

E così ho iniziato a preparare gli ingredienti.

Farina.
Uova.
Zucchero.
Lievito.
Burro...burro???...@_@....dov'è il burro???

No, non è possibile che sia finito, ne avevo comperato un chilo meno di un mese fa...no, non ci posso credere   e    adesso ??

E allora mi sono ricordata di una ricetta che prevedeva un impasto , ma senza burro.

Ho scartabellato tutte le agende, quaderni e block notes per ritrovarla e l'ho trovata.

Ho preparato l'impasto, versato la marmellata, cucinato il dolce e usato il marito come cavia.

Il giorno dopo era finita e allora ne ho preparata un'altra ^___^  , ma stavolta la ricetta tradizionale, anzi più che tradizionale, direi di famiglia, ho fatto la crostata che prepara sempre la suocera.

Il burro l'avevo comprato ( altra scorta di un chilo) ed ho proceduto.

La cavia nel vedere un'altra crostata dopo due giorni mi ha guardato con un'aria interrogativa.

Il giorno dopo era finita anche la seconda crostata e il maritino mi ha detto:

 Questa era buona, ma quella dell'altro giorno mi è piaciuta di più!

Sorriso da un orecchio all'altro.

Incredulità.

-Ma davvero?   Eppure la seconda era quella della tua mamma?

 Si, ma la tua era più leggera.

E queste si chiamano soddisfazioni.


Crostata light
( da un ricettario PaneAngeli)
  • 150 gr ricotta
  • 80 gr latte
  • 1 uovo
  •  60 gr olio di semi
  • 75 gr zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 300 gr farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Un barattolo di marmellata a piacere
Versare ricotta, latte, uovo, olio, zucchero e sale in una terrina e lavorare molto bene il tutto.

Unire a cucchiaiate la farina setacciata ed aggiungere infine il lievito setacciato.

Mescolare il tutto con una forchetta, quindi lavorare velocemente con le mani, finchè risulta ben amalgamato.

Qualora dovesse risultare un pò appiccicaticcio, aggiungere altra farina ( io ne ho aggiunto quasi altri 100 gr).

Stendere l'impasto e foderare uno stampo imburrato e infarinato, allo spessore di 4/5 millimetri.

Versare un barattolo di marmellata e stendere sull'impasto.

Per me marmellata di mele ( della suocera!!!)

Decorare a piacere e cuocere in forno caldo a 180° per 25/30 minuti.

Cospargere di zucchero a velo.







e anche questa ricetta la invio a Sabrina Boschetti e al suo Snack time contest






Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

48 commenti:

  1. Ciao Loredana! Hai ragione, anch'io faccio marmellate a go go e poi mai una crostata! Preferisco sempre altre torte per la quantità di burro!!?...pero questa la provo! Ciao franci

    RispondiElimina
  2. E quetse si chiamano soddisfazioni sì! Pensa che io non ne faccio mai perchè finiscono talmente in fretta che poi mio marito inizia con la solfa cha io voglio farlo ingrassare di proposito...e a che pro poi ancora devo capirlo, ma gli uomini sono strani! Ma devo provare la tua versione, mi piacciono le crostate frollose!

    RispondiElimina
  3. Adoro la crostata, con poca pasta e tanta tanta marmellata. Però anch’io la faccio pochissimo, devo essere nello spirito e con la calma giusta per fare la grata sopra. Detta così sembra stupida, ma quei rotolini mi mettono in crisi! Potrebbero essere un bel trucchetto le formine sopra, le tue sono simpaticissime ^_^ Mi piace la frolla all’olio e questa con in più la ricotta mi intrica assai...Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  4. devo provarla anche io a farla senza burro, deve essere favolosa... ti è venuta divinamente

    RispondiElimina
  5. Ciao Loredana!!
    Ancor più sana e soffice con la ricotta, questa ricetta è preziosa! E pure io ho trovato simpatico mettervi sopra le forme invece che le classiche listarelle a griglia.
    Eh si quello delle suocere è spesso un tasto delicato.. ;-)soprattutto coi piatti che cucinano e che ci viene chiesto di riproporre..

    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  6. E poi tu gli hai giurato amore eterno e infinito! Perché queste sono frasi da registrare!!! E visto che sono a dieta, la tua crostata light fa proprio al caso mio! ;)

    RispondiElimina
  7. Quoto Stefania e mi aggiungo alla lista delle sostenitrici della tua crostata light!
    Quanto ai mariti... a volte sorprendono... a volte... forse... bah!
    Buona giornata!
    Nora

    RispondiElimina
  8. Se hai ragione, queste sono soddisfazioni vere e proprie, e battere la suocera in crostate non e' da poco!!! Complimenti! E poi il tuo impasto mi piace :-).

    Ho appena messo la tua ricetta qui http://dantealighieriauckland.blogspot.co.nz/2012/03/easter-recipe-from-molise-casciatelli.html!, spero che vada bene, fammi sapere e se vuoi mandarmi una mail:
    alessandra@clear.net.nz

    ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. Loredana che bella questa crostata con quegli animaletti, perfetta per Pasqua.
    Ma guarda che non è proprio così facile fare una buona e bella crostata.
    Io l'ho fatta una volta con l'olio, ma non c'era la ricotta e questo forse fa la differenza.....devo riprovare con la tua ricetta. Io amo troppo il burro, ma se tuo marito dice che è meglio l'altra ci credo.
    Comunque anche a me capita di cucinare chissà cosa e poi mio marito mi chiede:"ma una semplice pasta con il ragù non si può mangiare???"
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  10. e sono soddisfazioni si! sai quanto è dura competere con la cucina delle suocere :D complimenti cara per questa meravigliosissima crostata :-) buona giornata cara :-)

    RispondiElimina
  11. Le crostate insieme alle torte di mela sono i miei dolci preferiti e questa tua crostata è veramente divina!!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  12. mi sa che ha ragione la cavia... questa crostata sembra una nuvoletta, nel primo piano della fetta...
    l'idea di metterci la ricotta piace molto anche a me!
    braverrima la mia amica!

    RispondiElimina
  13. ...bellissima...e poi quei decori! mi piace!

    RispondiElimina
  14. Anche noi siamo per le marmellate homemade e mangiamo quasi solo le nostre, ogni tanto un paio di vasetti ce li prepariamo! Non amiamo ad esempio le marmellate troppo zuccherose, ci nauseano. Troviamo incredibilmente bella la tua crostata, la prossima volta giocheremo anche noi con le decorazioni, le tue sono proprio belle.
    Un bacione e virtualmente ci portiamo a casa due belle fette
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  15. ahahaha Tuo marito è un grande! Prima gentilmente ti ha fatto capire, Brava ma grazie stranezze, vorrei semplicemente una crostata! e poi ti ha messo al primo posto davanti alla SUA MAMMA!!! Che Donna fortunata e che Marito FORTUNATISSIMO AD AVERE TE! ahahah brava Lory smack

    RispondiElimina
  16. Mi sembra di rivedere mio marito che mi chiede ogni tanto di fargli dolci "normali"!!!
    La crostata e' buoissima, hai ragione...

    RispondiElimina
  17. Wow una crostata light di questi tempi fa sempre bene!!!!!!!!!!!Baci

    RispondiElimina
  18. visto che è light, se ne può abbondare! Da annotare e metter via! Hai visto come sono svampita Loredana, ho saltato pure il contest del miele di cranberry ... avevo fatto una ricettina ... So2 vecchia! Comunque è un peccato non abitar vicino verrei a prendere un tea volentieri con questa stupenda crostata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bella e che tenerezza le decorazioni!

      Elimina
  19. Ahahahah forte tuo marito!! Voleva una semplice e genuina crostata!! Son soddisfazioni comunque quando cucini meglio della suocera :P E' bellissima questa crostata, mi piacciono troppo gli animaletti che hai messo sopra! Che golosità! Gnam gnam passo per merenda ;-)

    RispondiElimina
  20. CHE VOGLIA M'HAI MESSO..TANTA TANTA....LA PROVO STASERA STESSA :D!!

    RispondiElimina
  21. .... e sono sicura che se deciderai di comprarli, i semi dui lino, ci tirerai grandi cose, altro che i miei biscottoni!
    grazie per tutte le volte che passi da me, oggi siamo arrivati a 40.000, che per me è una roba pazzesca!!
    un bacio, tesoro, buona serata

    RispondiElimina
  22. Ciao Lori, sei tornata, come è andata la vacanza? spero che tu ti sia goduta la famiglia e il piccolo viaggio. Ho dato un'occhiata ai post scorsi, hai pubblicata un bel po' di belle cose. Io non ho proprio il tempo di star dietro a nulla in questo momento, speriamo che vengano momenti migliori. "Quasi amici" è in programma al mio ciuneclub, te lo dirò quando andrò a vederlo. A presto, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si...corta corta la mia mini vacanza, ma intensa e piacevole, a tratti anche rilassante ;)
      Non ti stressare, molla qualcosa e buone lezioni!!

      Elimina
  23. queste si che sono soddisfazioni!! Ho marmellata che esce da ogni angolo di casa mia... ma mai che mi venga in mente di fare una crostata!

    RispondiElimina
  24. Mmmmh.... io adoro la crostata, è uno dei miei comfort food preferiti. pasta frolla morbida e friabile, marmellata dolce e golosa, un vero toccasana per l'umore. E se poi ci metti che la tua è di una bellezza commovente e che ha strabattuto la crostata della suocera, qui non di parla più di buon umore ma possiamo chiamarla anche Euforia! Un abbraccio per te

    RispondiElimina
  25. Anche a me piacciono tanto le crostate e la tua si presenta proprio bene!!! Con la marmellata home made deve essere ancora più buona!!
    Mi incuriosisce molto questo impasto con ricotta e olio, mi segno la ricetta.
    A presto, buona giornata

    RispondiElimina
  26. Adriana, anche se non sempre commento ti seguo, nel senso che ti leggo e imparo! i miei complimenti per aboutfood!! a presto

    RispondiElimina
  27. loredana, nella fretta...

    RispondiElimina
  28. Anche a casa mie le crostate sono all'ordine del giorno con marmellata della nonna( mia madre) quindi questa ricetta con la ricotta al posto del burro mi fa proprio comodo, grazie!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  29. ciao Lore, essì che son soddisfazioni! E visto che ci siamo te ne do una in più: ho inserito la tua ricetta tra i preferiti (un'altra delle tue ricette!) e prossimamente la sperimenterò! Un abbraccio e grazie

    RispondiElimina
  30. Interessantissima la ricetta della pasta.. sempre pronta a sperimentare nuove idee per le crostate: le torte che preferisco! da oggi ti seguo cara.. un bacio
    luisa
    ghiottodisalute.blogspot.com

    RispondiElimina
  31. è vero la cucina è sperimentazione, creatività e passione ..ora mi hai fatto venire voglia di fare una crostata. devo provare la tua frolla. baci

    RispondiElimina
  32. ecco mi ci vorrebbe proprio una ricetta light dato che sono triplicata!!!che carina poi con quelle formine!!!!**

    RispondiElimina
  33. che meraviglia Lori!!! Hai le paperelle ovunque..sei troppo avanti..comunque per me la crostata non è poi così semplice sai, sarà che l'esperta è mia mamma e io non riesco ad eguagliare le sue opere =) bacione

    RispondiElimina
  34. Una bellissima e sicuramente buonissima ricetta. Poi ha davvero un bell'aspetto... Sono nuova del blog, ne ho aperto da poco uno tutto mio... spero possa farci un giro anche se, ovviamente, le ricette sono soltanto due. Mi farebbe piacere se tu passassi... a presto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sakura, benvenuta!
      Volevo passare da te, ma non mi permette di entrare dal tuo profilo, lasciami l'indirizzo che passo di corsa!!

      Elimina
  35. Grande rivincita Lory, e grande soddisfazione...io la penso come te e questo genere di dolce Adoro ma che a volte mi sembra di ripetere senza novita' . Eppure e' il piu amato in casa mia e la frolla e' il mio cavallo di battaglia...allora perché rimandare ogni volta? Ti abbraccio forte, Pat

    RispondiElimina
  36. La frolla con la ricotta mi mancava, sarà buonissima e molto morbida. Laura

    RispondiElimina
  37. Che bella ricetta...quasi light. Buona domenica delle Palme!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  38. wow che bella idea la crostata light e sembra pure buonissima *_*

    RispondiElimina
  39. Sono a dieta ferrea, miseriaccia.... ma magari un pensierino alla crostata light... foto come sempre bellissime Loredana!
    Un bacione
    Dani

    RispondiElimina
  40. che belle queste foto, peccato che non possa più mangiare la marmellata perchè le crostate...erano uno dei miei dolci preferiti e a tua differenza io le preparavo sempre...perchè veloci e appagnati in poco tempo. avere le marmellate fatte in casa poi! quando vengo da te mi devo girare un pò tutto il blog, resto indietro e tu ne sforni una meglio dell'altra,purtroppo il tempo è poco ma vengo sempre supervolentieri qui!

    RispondiElimina
  41. Viene anche bella morbida dentro??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Viviana, resta morbida e non ha la consistenza di una frolla.

      Elimina
    2. la proverò mi ispira molto!!! complimenti ti è venuta benissimo!!! :)

      Elimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...