lunedì 2 gennaio 2012

Frolla Montersino con ganache al cioccolato, marmellata e melagrana e chi più ne ha più ne metta!!

Cosa c'è di meglio che aprire in dolcezza?
E allora buon 2012 e buona cucina a tutte, perchè mi hanno detto che siamo in un nuovo anno, ma io mi sento esattamente come ieri, tranne per quel giorno in più, e quindi proseguo e vado avanti.
Propongo una ricettina dolce in due varianti...naturalmente è una di quelle ricette!

Come QUALI ricette?

Ma QUELLE ricette!

E tutti a parlarne!!!
E come sono buone!!
E come sono belle!!
E come fanno bene...fanno bene???  Da quando in qua i dolci fanno BENE???

All'umore, certamente!!

Comunque sia anche io sono entrata nel club e non ho proprio potuto evitare di provare , almeno, la sua frolla....ma , in fondo, le ricette di base sono tutte un pò simili, un pizzico in più di qua,uno di meno là, ma stiamo lì!

E siccome se la faccio, la faccio con tutti i crismi, ho pensato bene di seguire alla lettera le indicazioni montersiniane fosse mai che non mi viene e, quindi, le DOSI...
ecco ...ho preparato due chili di frolla ...starò bene per i prossimi mesi, diciamo!

Per facilità mia, naturalmente, riporto la dose fatta da me...per utilizzarla in maniera umana si può tranquillamente dividere per 4 come ho fatto qui.


Tartellette alla frolla di Luca Montersino
( per 2 kg di pasta frolla)
  • 1 kg farina
  • 600 gr di burro
  • 400 gr di zucchero a velo
  • 160 gr di tuorli
  • 1 bacca di vaniglia bourbon
  • 2 gr di sale
  •  scorza di limone ( che a me non piace e la prossima volta , non appena smaltisco 'sti due chili, la ometto)
Disporre la farina a fontana, versare lo zucchero a velo, i tuorli, il burro a pezzetti tenuto a temperatura ambiente, sale, buccia di limone grattugiata e vaniglia.
Sabbiare il composto e lavorare fino ad ottenere un panetto.
Avvolgere in una pellicola e riporre in frigo per almeno 30 minuti.

Utilizzare la pasta frolla per farne una crostata.

Oppure dei biscottini .

O delle tartellette da farcire.


Crema ganache al cioccolato
  • 250 gr panna fresca non zuccherata
  • 150 gr cioccolata fondente a pezzettini
Porre la panna sul fuoco fino al bollore, spegnere e versarvi la cioccolata tagliata a pezzetti piccoli, mescolare fino al completo scioglimento.

A questo punto far raffreddare e porre la pentola in una ciotola con dell'acqua fredda e del ghiaccio, come in un bagnomaria.

Iniziare a montare con le fruste, fino a quando il composto non risulterà chiaro, gonfio e freddo.

Utilizzare per farcire i gusci di frolla, precedentemente spennellati con cioccolato fondente e poi fatto rapprendere, volendo decorare con chicchi di melagrana.






    E FELICE 2012





Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

28 commenti:

  1. Montersino è sempre Montersino, ottimo inizio d'anno con una sua ricetta tanto ricca e golosa!

    RispondiElimina
  2. complimenti, è un dolce spettscolare!!

    RispondiElimina
  3. Buon anno Loredana! che meraviglia la ganache inserita nelle tartellette...uno splendido post d'inizio anno!
    ciao, Valentina

    RispondiElimina
  4. Ciao, scusa il disturbo. Abbiamo creato un nuovo blog dove e' possibile pubblicare le proprie foto. Facendone richiesta potrai diventare autrice e pubblicare le tue foto gratuitamente..Ti aspettiamo..!!! Basta semplicemente inviare un e-mail a cui inviarti l' invito.
    http://taketheclick.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. elles sont parfaites et bien tentantes, j'adore
    bonne journée

    RispondiElimina
  6. la frolla di Montersino è super, l'ho provata in diverse occasioni ed è un sicuro successo :)

    RispondiElimina
  7. che golosità!!! un abbinamento croccante-soffice da leccarsi i baffi!!! ;)

    RispondiElimina
  8. AHHH!!!montersino e' sempre Montersino!!!!!Una garanzia!!!!!!Bella,ma sicuramente tanto buona....buon anno e buona vita raffaella

    RispondiElimina
  9. Luca Montersino!!!!!!!!!!!!!!! wow!!!!! proprio questo Natale mi ha regalato il suo libro mio cognato!!! si vede proprio che sono principiante ;P ve beh!! prima o poi lo proverò anch'io!!!! complimenti

    RispondiElimina
  10. Buon anno anche a te cara Lory,come sempre proponi ricette sfiziosissime.....baci e buona befana,chissà cosa preparerai!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Devono essere veramente buonissime! Un abbraccio e buon anno!

    RispondiElimina
  12. Buon 2012 anche a te e la tua famiglia!
    Complimenti, iniziare così dolcemente mette di ottimo umore!!Un bacione.
    L.

    RispondiElimina
  13. Ciao cara! Auguroni a te! Che belle queste tartellette, mamma mia! Squisite! Comunque anch'io mi sento uguale a ieri, niente di più niente di meno! Anzi, oggi sono tornata al lavoro :-/ Baciii

    RispondiElimina
  14. Fantastica queste tartellette cioccolato e melagrana *O*!
    E anche se in ritardo, ti faccio tanti auguri per un felice annp 2012

    RispondiElimina
  15. Mmmh che ghiottoneria!! Complimenti per le immagini, ben curate come sempre! Certo che è proprio bello avere una riserva di pasta frolla pronta ad essere usata! La fatica iniziale è pienamente ripagata! Non ho mai provato ricette di Montersino, ma ho notato che propone sempre quantità enormi ;-)
    Buon 2012!

    RispondiElimina
  16. Ciao Loredana, hai cominciato l'anno in abbondante dolcezza complimenti!!
    Buon anno!!! :-)

    RispondiElimina
  17. Auguroni di cuore per un anno ricco di piccole gioie! Grazie per i complimenti e, mi raccomando, conto anche sulla tua partecipazione al Recipe-tionist, con la tua fantasia e bravura non oso immaginare cosa combinerai! Baciotti Helga

    RispondiElimina
  18. Cercavo proprio una ricetta per le tartellette, userò la tua, Laura

    RispondiElimina
  19. @Stefania, Elena, Valentina: grazie.
    @Dual: invierò una mail, grazie!
    @Fimère: merci^_^
    @Monica: personalmente la trovo molto friabile, adatta a pasticceria fine.
    @Glo83:vero, contrasto piacevole e goloso.
    @Graal77:auguri anche a te!...e Montersino è Montersino.
    @Roberta: inizia e vedrai che diventerai subito esperissima!
    @Emanuela: povera befana, non la sto considerando affatto!
    @benedetta: auguri anche a te.
    @L.: grazie e buon anno anche a te.
    @Chiaretta: a me va un pò meglio, sono ancora in ferie ;)
    @Satsuki: ma auguri anche a te!!
    @Dana: si è sempre una comodità avere una scorta, là per là mi ha creato un pò di problemi del tipo: e adesso che ne faccio?
    @Sarò: grazie , anche a te.
    @Helga:guarda sono tentata di partecipare proprio perchè devo prendere spunto dal tuo blog...ci faccio un pensierino!!
    @Laura: poi fammi sapere come ti sembra questa frolla!
    @Giovanna: preparo il the?

    RispondiElimina
  20. Vedo che ci siamo passate tutte!
    ho preparato la frolla guardando il video e facendo i suoi stessi kovimenti con le mani...mi sono mooolto divertita!
    effettivamente non esite la ricetta perfetta. basta cambiare qls e sono tutte simili...ciao


    p.s. buon anno!!!

    RispondiElimina
  21. Io non ho mai provato la frolla di Montersino, ma immagino sia buonissima...di certo la tua crostata è una carezza per gli occhi oltre che per il palato! Baci!

    RispondiElimina
  22. Complimenti è un dolce meraviglioso!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. Ahhh Montersino. Si, conosco il tipo. Ho letto i suoi libri al dritto e rovescio ma casco sempre lì: vabbè che lui ragiona come un pasticciere artigiano che deve riempire i banchi della sua vetrina, ma tutte le volte che devo pesare 350 gr di tuorli o 400 gr di albumi e mi rendo conto che dovrò sgusciare probabilmente 40 uova, mi sento morire. La sua frolla è indubbiamente molto speciale ma quando scrive dovrebbe pensare a noi, povere mortali che vogliamo fare solo una crostatina per la colazione! Brava comunque nell'impresa. Ti mando un bacione gigante, Pat

    RispondiElimina
  24. ooooh cosa vedono i miei occhi!! che dolce stupendo!

    Mi aggiungo tra i tuoi sostenitori! se ti va passa da me per un giochino ;)
    http://lamponietulipani.blogspot.com/p/guest-blog.html

    RispondiElimina
  25. E sì, non si può resistere e non provare almeno una volta una sua ricetta. Queste le ho fatte anch'io e sono una favola, col melograno è festosa, bellissima.

    RispondiElimina
  26. Ottima frolla e bella presentazione anche con la melagrana, buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...