venerdì 2 settembre 2011

Riso alle vongole e "il delitto è servito"!

C'è stato un momento nella mia vita in cui ho iniziato a raccogliere libri che avessero nel titolo qualche riferimento al cibo, libri famosi e meno famosi, belli e brutti, poi mi sono accorta che questo tipo di raccolta mi avrebbe creato notevoli problemi di spazio in casa, visto che non vivo ancora in una biblioteca, allora ho lasciato perdere...passando ai libri che CONTENEVANO ricette o riferimenti al cibo.

Camilleri con Montalbano, naturalmente la fa da padrone, ma anche Manuel Vàsquez Montalbàn con Pepe Carvalho mi hanno incuriosito e così sono passata direttamente alle "Ricette immorali" e la voglia di provarle è sempre stata forte, ma non mi ha mai vinta!

Ora è giunto il momento approfittando di una simpatica iniziativa di l'acqua "dorosa" intitolata Il delitto è servito.

Per tutti i riferimenti vi rimando al suo blog, mentre vi lascio con  la ricetta che ho deciso di provare usando le parole di Montalban:
"Piatto aromatico a cui poco aggiunge la base neutra del riso e lo scontro ambiguo con le vongole.
Ma che aromi! E' un piatto che va annusato in modo profondo, ampiamente, con il naso che volteggia sulla patria biancoverde e morbida del riso e del prezzemolo. Piatto da cena in veranda, quando il crepuscolo affaccia il suo capo bifronte di sole e di luna, "capvestre" (capovespero) lo chiama una lingua civile come il catalano. Da cena in veranda biancomalva con vetrate precise affacciate sul Mare del Nord, o da cena in una veranda liberty aperta in mezzo a un'esplosione di imprecise piastrelle di maiolica che guarda il Mediterraneo.
Si può anche fare con le telline, schifosamente piene di sabbia, ma economiche, e consente di apprezare il naso del partner, appendice, all'apparenza, di scarso rilievo erotico ma che tanto ne ha nella pratica."

Ricette immorali di Manuel Vàsquez Montalbàn pag.19



Riso alle vongole
Ingredienti per 5 persone
  • 400 gr riso
  • 400  gr di vongole sgusciate
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperone verde non enorme
  • prezzemolo tritato
  • olio EVO
  • brodo di verdure 1,5 l
Versate l'olio in una casseruola di terracotta, insieme al peperone verde tritato, in modo che si ammorbidisca un pò.
 Subito dopo aggiungete il trito d'aglio, il riso e le vongole.

Quando il riso e le vongole cominciano a imbiondire, coprite il tutto con un pò di brodo.


Aggiungete una buona quantità di prezzemolo tritato.

Versate il resto del brodo (tre volte la quantità del riso), cuocendo il tutto a fuoco vivo per 20 o 30 minuti.

Quando il riso è quasi pronto, ritiratelo dal fuoco e lasciatelo riposare per 5 minuti.








Con questa ricetta partecipo al contest di L'acqua"dorosa"













Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

33 commenti:

  1. Piatto adorabile! e lo scenario non è niente male..peccato non avere una veranda sul mare ; (

    RispondiElimina
  2. Devo andarmelo a leggere, quel libro proprio mi manca...mi piace moltissimo l'idea del barattolo! Buona giornata ciaoooo

    RispondiElimina
  3. Io dovrei evitare il peperone se volessi farlo assaggiare mio marito visto che proprio non lo digerisce, nemmeno se presente in quantità minime!

    RispondiElimina
  4. Non sono d'accordo con Montalban. In un risotto, le telline, sono infinitamente più saporite delle vongole ma vanno depurate caspiterina! :D

    RispondiElimina
  5. Che riso..............una vera meraviglia...per una che mangerebbe riso in tutti i modi....Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  6. Ottimo! La descrizione di Montalbano è perfetta: che si può dire in più? ciao

    RispondiElimina
  7. @Titty: eh si, avercela una veranda sul mare!!!
    @ Greta: ci sono tante ricette carine, leggilo!
    @ Stefania: il peperone non si sente quasi, puoi provare ad escluderlo!
    @Carlotta: allora la prossima volta userò anche io le telline ;)
    @ laura: grazie e buona giornata anche a te!
    @ Emanuela: infatti qualunque parola in aggiunta è superflua.

    RispondiElimina
  8. Le tue presentazioni sono sempre più belle!
    Ottimo risotto!!
    Buon fine settimana!
    Mariangela

    RispondiElimina
  9. Ciao Lory!!!!
    MA che bella la presentazione di questo riso alle vongole! Non conosco l'autore del libro da cui è tratta ma sono sempre in tempo per rimediare! Baci

    RispondiElimina
  10. MA che cariniiii...l'idea del vasetto è davvero simpatica! Brava Lory ;-)

    RispondiElimina
  11. Ma che buonoooo! profumato e squisito,complimenti!

    RispondiElimina
  12. Questa ricetta e' veramente originale! Non mi sarei mai sognata di mettere il peperone nei risotto alle vongole! Chissa' che buono!

    RispondiElimina
  13. une recette originale et délicieuse joliment présentée
    bonne journée

    RispondiElimina
  14. che delizia di riso e servito così poi è proprio da gustarsi all'aperto, mi ci vedo sul terrazzione dei miei (io purtroppo ho un misero balconcino)a dondolarmi e mangiare dal barattolo ermetico. Sei molto brava in cucina ma anche molto creativa, una di quelle prsone che riescono a stimolare le mie idee, è un piacere averti consociuta anche solo via blog. un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Che splendido piatto, complimenti Loredana!!!!

    RispondiElimina
  16. Complimenti Lory!
    Splendido post...il piatto,anzi, dovrei dire: il barattolo! :)).. la presentazione, le foto, i tuoi commenti..insomma, proprio tutto!! :))

    RispondiElimina
  17. @mariangela:grazie!
    @Roxi: ti piacerebbero molto queste ricette immorali!
    @Deb: lo so che mi ripeto, ma a me stì vasetti mi piacciono un sacco e poi ho scoperto che mantengono la pietanza calda per un bel pò!!
    @nel cuore dei sapori: ^____^
    @stella: se non l'avessi trovato scritto neanche io avrei mai abbinato il peperone verde e invece ci sta benissimo!
    @ Fimère: merci beaucoup!
    @Stefania: ma tu mi fai commuovere, mai nessuno aveva espresso simili parole di stima nei confronti della mia "arte culinaria" , neanche la mia famiglia, marito e figliolanza!!! Grazie!
    @Speedy:grazie!
    @larocherhotel: :)
    @Assunta: mi sa che sei troooppo buona!! ;)

    RispondiElimina
  18. Ciao Lory!!!Questo mix di sapori mi intriga come anche la tua curata presentazione...tutto ottimo direi!!!Ti aspetto allora per il mio contest...bacio!

    RispondiElimina
  19. La presentazione è eccellente, ma anche il risotto non è da meno, ne sono sicura!Ciao e buon sabato

    RispondiElimina
  20. Carina da matti questa ricetta e come l'hai presentata!! Brava!!
    Volevo anche dirti che al contest cucinando dolcemente si può partecipare con una sola ricetta ... che intendi fare delle due che mi hai mandato?
    un bacione
    a presto
    Pippi

    RispondiElimina
  21. Bellissima idea... ottima presentazione!!! Sono proprio felice che tu abbia partecipato alla disfida culinaria... grazie anche a nome della giuria!!!! :D
    Carla

    RispondiElimina
  22. Simpatico il riso in vasetto! Anche a me piacciono i libri con suggestioni culinarie, e sgrano gli occhi ogni volta che leggo quanto riesce a mangiare Montalbano!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  23. @ambra:spero di riuscire a trovare una bella idea per il tuo contest!!
    @fullina: grazie!
    @Pippi: perdonami sono ancora confusa dal grancaldo...ho provveduto!!
    @Carla: grazie è stato un piacere scoprire il tuo contest!
    @alessandra: la cosa che mi piace di più e mi avvicina molto a Montalbano di Camilleri è che quando mangia non parla...si concentra sul cibo e basta!!

    RispondiElimina
  24. lory appena puoi passa dal mio blog...^_^
    un bacione
    chiara

    RispondiElimina
  25. Il mare in un barattolo ^_^ mi piace!
    Chissà magari il prossimo incontro sarà a metà strada...

    RispondiElimina
  26. @Chiara: grazie Chiara :))))
    @ Sonia: sarebbe stata una bella occasione anche Macef, e avevo anche l'accreditamento!!!
    Solo per smuovermi da qui era un'impresa, mi aggiornerai tu, vero??

    RispondiElimina
  27. Ciao, anch'io ho la tua stessa mania! Però questo libro mi é sfuggito, prendo nota :) Mi piace tantissimo la presentazione nell'arbanella. Buona serata Liz

    RispondiElimina
  28. Il profumo di questo riso l'ho sentito uscire dal monitor del mio pc. Una meraviglia! Baci

    RispondiElimina
  29. @Liz:anche a me le arbanelle fanno impazzire, ci metterei di tutto dentro!
    @Elena:grazie!!

    RispondiElimina
  30. Loredana, il riso alle vongole è un piatto strepitoso e tu hai usato una ricetta veramente accattivante per questo contest. Sento profumo di vittoria. Un bacio grande. Pat

    RispondiElimina
  31. @ Pat: sei sempre trooooppo buona nei confronti dei miei piatti!!!
    grazie!

    RispondiElimina
  32. Ciao!
    Sono un poco in ritardo ma eccomi qua! Grazie per la ricetta di questo riso e vongole, insolito ma
    molto intrigante!!
    Ciao, a presto,
    Aniko

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...