mercoledì 6 aprile 2011

Palombo in umido...anni'80

E pensare che ho preparato due ricette con il pesce per partecipare al contest degli anni '80 e ne posso postare solo una...mannaggia!!!

Proprio questa sera,  mentre cercavo di convincere mia figlia a mangiare un pò del pesce che avevo cucinato , le raccontavo di come mia madre preparava a me e ai miei fratelli lo stesso pesce,a noi ragazzi piaceva tantissimo, perchè era senza spine,aveva tutto un bel sughetto in cui bagnavamo quantità di pane industriali, alla faccia dell'etichetta!

Naturalmente non l'ho convinta, ne ha mangiato 3 fettine dicendo che comunque a lei il pesce non piace,
e quindi non penso che quando  ripenserà al mio piatto di pesce, ne avrà nostalgia come è successo a me per quello della mia mamma.
...magari avrà nostalgia di come so fare io le patatine fritte surgelate al forno, perchè come le faccio io non le fa nessuno : ) W LA MAMMA

Da INTIMITA' : Cucina Illustrata n°3
"Palombo in umido
Per 4 persone
  • 800 gr di palombo
  • 1 scatola di pomodori pelati
  • prezzemolo
  • 1 vasetto scarso di panna fresca
  • 1 bicchierino di brandy
  • vino bianco
  • burro
  • olio
  • sale
  • pepe

Preparazione: Mondate e tritate il prezzemolo e fatelo rosolare un attimo in una terrina con un paio di cucchiaiate d'olio; unite i pomodori passati al setaccio.
Salate, pepate e fate cuocere per 40 minuti.
Nel frattempo, in una padella con mezzo bicchiere d'olio, fate dorare il palombo tagliato a pezzi: togliete dal fuoco, innaffiate con il brandy e fiammeggiate.

Unite la salsa di pomodoro e un bicchiere di vino bianco, sale e pepe.
Lasciate cuocere adagio per 20 minuti circa.

 Lontano dal fuoco legate con una cucchiaiata di burro e la panna e cospargete di prezzemolo tritato."










Con questa ricetta partecipo al contest di Tiziana


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

5 commenti:

  1. w la mamma sì ^_^ grazie Loredana, ben due ricette per il mio contest: sono felicissima della tua partecipazione e il pesce che hai fatto? Beh, vedrai che con il tempo tua figlia lo aprrezzerà perchè quel sughetto fa davvero venir voglia di far scarpetta!

    RispondiElimina
  2. una bella ricetta davvero :)

    RispondiElimina
  3. Mamma mia... deve essere buonissimo! Comunque, se non sbaglio, il pane si può pucciare... certo senza esagerare ;)

    RispondiElimina
  4. DEvo farlo più spesso il palombo, questa ricetta è una buona idea, a presto, Alex

    RispondiElimina
  5. Una ricetta migliore dell'altra... quanti ricordi con il palombo!! Mia madre per un periodo non acquistava altro... ne sono passati di anni! Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...