venerdì 14 settembre 2018

Brioche filante morbidissima

I miei non fanno colazione.
Ci ho provato e continuo a provarci in tutti i modi, ma niente, al massimo un succo al volo o un biscotto.
Recuperano durante il giorno con un dolcino a fine pasto o con la merenda, nonostante tutto io non demordo e continuo ad organizzare le colazioni come se avessi tutta la famiglia del mulino bianco a farmi compagnia al mattino.
Un lievitato nuovo, quindi, deve necessariamente essere provato e poi pazienza se me lo ritroverò per casa per una settimana.
Questa ricetta viene dal blog La mia pasticceria moderna ed è ottima, semplice e davvero sofficissima.
La versione originale prevedeva gocce di cioccolato, io ho diviso l'impasto realizzando delle brioche semplici solo con granella e una brioche unica in cui ho messo della crema al limone.





Brioche filante morbidissima
Ricetta presa qui
Dose per 10 pezzi da 35 g e una brioche unica da 280 g
  • 320 g farina w 350 o manitoba
  • 150 g latte tiepido ( NON bollente )
  • 8/10 g lievito di birra
  • 75 g zucchero
  • 5 g sale
  • 80 g burro a temperatura ambiente
  • 1 uovo
  • Poco latte e granella di zucchero per la finitura
  • Crema spalmabile per farcire ( per me al limone )
Sciogliere il lievito con il latte, 15 g di zucchero presi dal totale e 150 g di farina presa dal totale.
Mescolare, coprire con della pellicola e far lievitare per 40' ( se hai usato 8 g di lievito ) 30' ( per 10 g ).
Al composto lievitato aggiungere la farina, lo zucchero rimanente e l'uovo, alternandoli, fino a terminare tutto.
Lavorare con la foglia, aumentando un poco la velocità.
Far incordare, abbassare i giri ed inserire il burro a cubetti, poco alla volta.
A questo punto inserire degli aromi, se li gradite , io ho aromatizzato con della pasta fi limone.
Al termine aumentare di nuovo la velocità e far incordare.
Montare il gancio, unire il sale e far amalgamare bene.
Formare una palla, porre in una ciotola, coprire con pellicola e far lievitare al raddoppio ( dalle 2 ore e trenta alle 3 ore se si usano 8 g di lievito ).
Per una stampo unico da brioche dividere l'impasto in 5 pezzi.
Appiattire ogni  pezzo cospargere con la farcitura scelta, portare i due lembi verso il centro, senza sovrapporre, poi arrotolare dal lato stretto.
Posizionare in uno stampo foderato con cartaforno, di 30 cm X 11 cm.
Far lievitare al raddoppio, spennellare con latte e cospargere con zucchero a granella.
Cottura a 170° C per 5', poi 160° C per 20'/25'.
Per pezzi da 35 g dopo i 170° C per 5' proseguire a 160° C per 12'.







Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

4 commenti:

  1. questa è proprio la colazione che fa per me! Ottima ricetta Loredana e sei da ammirare ad avere la voglia di sfornare sempre queste delizie!

    RispondiElimina
  2. questa è assolutamente da provare...per la colazione dei fine settimana, la trovo proprio perfetta!

    RispondiElimina
  3. Come non fanno colazioneeee!! :-D Mi sto sganasciando...ormai tu sei famosa per le tue foto della colazione, e io penso sempre, che fortuna avere tutta questa meraviglia per colazione. Ma vedi come ci si può sbagliare a volte... Comunque queste brioche sembrano ottime ma non ho capito perché si chiamano filanti... :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ricetta originale le chiama così perché quando stacchi un pezzo la mollica risulta filante.
      Comunque è un'ottima ricetta che ho replicato più volte ed è una delle poche cose gradite dal pargolo.
      😊

      Elimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...