martedì 12 gennaio 2016

A volte ritornano...sbrisolona alla crema al limone

Sono tornata.

Lo so che nessuno, o quasi, si è accorto della mia assenza.
Lungo periodo di riflessione e di lavoro e iperproduzione di dolci che mi ha fatto rendere conto di quanto il virtuale sia solo virtuale.
Legami più sottili di fili di ragnatela, per la serie : fino a quando ci sei  bene, se non ci sei è lo stesso.
Essendo per mia natura uno spirito portato al non sentirsi indispensabile, diciamo che non ne ho sofferto, ma semplicemente ho avuto delle conferme sui rapporti virtuali.
Comunque eccomi qui, decisa a scrivere e postare in tempo reale uno dei tanti dolci che continuo a sfornare.
Considerando che la famigliola è sempre la stessa e, dopo le feste, la voglia di dolci proprio non esiste, resta un mistero il motivo per il quale io continui a fare dolci, ma per scoprire le motivazioni profonde ed incoscie di questo scellerato agire, lascio il campo a Piero Angela, quando sarò diventata anche io una specie in estinzione.

Passiamo alla ricetta.
Come oramai faccio sovente, ho visto su un blog , che non conoscevo, questo dolce e mi è venuta voglia.
In questi mesi di assenza ho imparato un'altra cosa, a non avere pregiudizi e a guardare un pochino oltre il mio orticello.
È  bellissimo avere dei blog di riferimento, è come avere degli amici, ma esistono anche milioni di altri blog che possono essere altrettanto validi e credibili nel proporre una ricetta, perchè in fondo in fondo  quello che io cerco sono ricette da provare  che, possibilmente riescano.





Ecco quindi la ricetta realizzata, una SBRISOLONA ALLA CREMA AL LIMONEHo utilizzato uno stampo rettangolare, ma sicuramente uno tondo di circa 22/24  cm è meglio.

La ricetta consiste in tre step:
Preparazione del lemon curd
preparazione della crema pasticcera
preparazione della base e copertura

Tempo totale di realizzazione, esclusa la cottura, un'ora e trenta.

Crema al limone
  • 2 uova intere
  • 60 g burro
  • 100 g zucchero
  • 2 limoni bio ( succo e buccia )
  • 1 cucchiaino di maizena
Fondere il burro a bagnomaria , o a fuoco dolcissimo, unire il succo e la buccia dei limoni, lo zucchero e le uova, mescolare e aggiungere la maizena passata al setaccio.
Porre sul fuoco bassissimo e , mescolando sempre, far addensare.
Lasciare raffreddare.

Crema pasticcera
  • 2 tuorli
  • 80 g zucchero
  • 250 ml latte 
  • semi di mezza bacca di vaniglia
  • 25 g farina
Portare a bollore il latte con la mezza bacca di vaniglia svuotata dei semi.
Lavorare i tuorli con lo zucchero, i semi della vaniglia e la farina.
Inire in due volte il latte caldo, mescolando bene, porre sul fuoco e , continuando a mescolare, far addensare.

Raffreddare e unire al lemon curd.
Nel frattempo preparare la base.

Base 
  • 260  farina 00
  • 1 uovo intero ( medio)
  • 100 g zucchero di canna
  • 120 g burro
  • 1 cucchiaino scarso di lievito per dolci
Lavorare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto bricioloso.

Versarne una metà in uno stampo imburrato ed infarinato bene, oppure foderato con cartaforno.
Coprire con il composto di creme, ricoprire completamente con la metà dell'impasto tenuto da parte.

Preriscaldare il forno a 180°C e cuocere per 45 minuti.





Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

18 commenti:

  1. Loredana, che dire, concordo con la tua visione del web....viaggia tutto al limite tra realtà e fantasia, lasciando a volte troppo spazio a quest'ultima....
    La tua sbrisolona al limone è davvero allettante....una di quelle cose da provare almeno una volta....
    Un bacione
    Giuli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuli, so di non essere sola in queste riflessioni e di non essere neanche particolarmente originale, ma questo è.
      Sulla sbrisolona mi sento di consigliarla, è piaciuta perfino alla figliola ipercritica ;)

      Elimina
  2. Bentornata Loredana!
    La mancanza si sentiva...eccome! È un piacere rileggerti, spontanea e vera, le tue proposte sono sempre molto interessanti.
    Una sbrisolona dall'aspetto stupendo, al profumo di agrumi sarà deliziosa!
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Seddy, che dire, quasi ci credo !

      Elimina
  3. Ciao Loredana, anch'io ho ripreso ad aggiornare il mio blog(meno di un mese fa) dopo una lunghissima assenza di quasi tre anni e devo riconoscere che quello che hai scritto è assolutamente vero! Se i miei post di gennaio 2013 avevano più di 100 commenti,quelli di oggi ne hanno 0; ho capito che è un "dare-avere" e che non mi interessa più, non mi interessa ricevere un commento solo perché qualcuno si sente obbligato a ricambiare una mia visita e non mi voglio sentire obbligata a mia volta.
    Questa è la prima volta che leggendo un post mi è venuta voglia di esprimere il mio pensiero, ti seguivo già in passato e mi fa piacere che tu sia tornata.
    Ti auguro una buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, Maria Pia, questo dovrebbe essere lo spirito delle blogger, quello della condivisione e basta, senza altri fini,ma sappiamo bene che non è così.

      Sono contenta per te e conto di venirti a trovare, semplicemente perchè mi è venuta la voglia di curiosare da te.

      Buona giornata a te.

      Elimina
  4. Lory.. sono felice che tu sia tornata. Io ancora non riesco a farlo, sto ancora male e ne sono successe di tutti colori.. lutti, malattie gravi in famiglia, shock, depressione, problemi di salute miei che non mi danno tregua nemmeno all'inizio di questo nuovo anno. Ma le persone importanti, vere, sincere.. quelle che hanno reso i miei giorni meno bui e tristi.. non le posso mai dimenticare. Hai ragione, io ho imparato a mie spese che il mondo, le persone, non aspettano: complice lo sviluppo dei (fastidiosi, a volte) social network, questi spazi così caldi e sinceri ne risentono. Però dall'altra parte l'oblio ti insegna quali persone ti vogliono bene per davvero. Quelle preziose, su cui puoi contare. Io oggi sono qui, sarò sempre qui. Perchè so di averti portata con me e, nonostante le difficoltà che sto vivendo, se ti penso ti vedo brillare. La tua sbrisolona è divina.. come tutte le tue ricette. <3 Vorrei tanto dividerne una fetta con te. Sei speciale, non dimenticarlo mai. Vieni qui, sto aspettando di darti un abbraccio immenso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely, carissima, lo sai che anche tu occupi un posto speciale, ogni tanto venivo a sbirciare da te e a guardare l'immagine del lemure (?) divoratore di anguria.
      Molto spesso ho avuto il desiderio di scriverti qualcosa, ma il tempo spesso rende tutto più difficile.
      Ti mando un abbraccio via etere.

      Elimina
  5. Bentornata, aprivo regolarmente il tuo blog e rimanevo delusa quando vedevo che c'era ancora l'insalata.....le tue ricette mi piacciono molto e ti leggo volentieri. Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria.
      Il tuo commento mi fa tornare l'ottimismo e la voglia di continuare, forse alla fine i miei non sono solo dei soliloqui.

      Elimina
  6. E' un piacere rileggerti. Concordo con te che è bello avere dei blog di riferimento, ma è bello anche scoprire nuovi "angoli".
    Questa brisolona mi tenta, segno la ricetta per farla prossimamente.

    RispondiElimina
  7. Rieccoti finalmente !! COn questo dolce semplicemente me-ra-vi-glio-so...grandioso nella sua semplicità ma anche raffinato. E ci sta anche con te, ti rispecchia molto sai ? Il web è quello che è, bisogna sempre cercare di tenere un filo che separa le due vite e solo così si riesce a coglierne i vantaggi. Ne abbiamo parlato l'ultima volta a Sulmona...a presto !

    RispondiElimina
  8. Contenta di venire "a trovarti" e trovare una nuova ricetta o meglio vedere che hai scritto un post! Lo so sei indaffarata e anche il blog è un impegno, ma sai che mi fai piacere! E poi questa torta è semplicemnte sublime! Ok prossima vacanza due giorni a Sulmona con cena fissa alla trattoria da Don Ciccio così posso gustare un tuo dolce stupendo!

    RispondiElimina
  9. Cara dolce Lory, ma certo che ci si accorge della tua assenza! Condivido in pieno come sai la tua analisi! E dopo tanti andi e rivieni e ripensamenti sul mio "stare ancora nel web" dopo 6 lunghi anni di blog, credo di aver imparato una cosa, sul lungo periodo viene fuori tutto, la fuffa, le pocaggini, ma anche le persone vere, come te, che anche se per me sei purtroppo "ancora solo virtuale" considero un'amica vera di cui potersi fidare realmente!
    Brava continua a sperimentare e fare ciò che ti piace, io ti seguo e ti abbraccio fortissimo e un giorno, lo so che arriverà, per davvero!

    RispondiElimina
  10. Ricordi la famosa frase: "non ti curar di loro, ma guarda e passa". Spesso mi sembra così il mondo di internet... e in fondo anche quello dei blog.
    La sbrisolona è una delle torte più buone che abbia mangiato. Peccato che ci sia troppo burro per il mio colesterolo per poterla fare troppo spesso.
    Alla prossima ricetta... speriamo non tra troppo tempo... ;-)

    RispondiElimina
  11. che bello rileggerti! Non sei sola con certi pensieri, ma poi penso se la vita reale è così...tante conoscenze che sono capaci di dimenticarti in una settimana di assenza e pochissimi amici veri ...pensa il virtuale! Deliziosa questa sbrisolona e poi che carina nello stampo rettangolare!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  12. E meno male che sei tornata :) hai pienamente ragione: condivisione, cultura e amicizia dovrebbero essere al primo posto, nel web ma anche altrove. E domani faccio il lemon curd :)

    RispondiElimina
  13. Sono venuta a curiosare pure io dopo aver adocchiato il tuo dolce su fb....valeva totalmente il viaggio!!
    Ho provato decine di torte con creme al limone e c'è sempre qualcosa che mi fa dire:" Fabi, ritenta, provane un'altra".
    Questa è dannatamente convincente e mi sembra anche di semplice esecuzione, come al solito, anche domani niente dieta!!;))

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...