lunedì 31 marzo 2014

Panini ai wurstel con lievito madre NON rinfrescato

La ricetta del pane per il guscio di questi wurstel è sempre la stessa, ho sempre lievito madre in esubero e dovrò pure inventarmi qualcosa.

Devo ammettere che i figli ne sono stati più che entusiasti.
Trovo sia una semplice soluzione anche da portarsi dietro nelle varie gite fuori porta che si iniziano a fare.

Io ho inserito solo wurstel, ma penso che sia possibile aggiungere anche della salsa o del formaggio.
Se sperimentate fatemelo sapere!



Panini ai wurstel con lievito madre NON rinfrescato

  • 100 g di lievito madre NON rinfrescato
  • 300 g manitoba
  • 150 g acqua
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • farina di semola per il piano di lavoro
  • Wurstel giganti 
  • spezie a piacere
Nella planetaria con il gancio versare farina, lievito madre, zucchero e acqua e far girare a vel.1 per amalgamare bene gli ingredienti, proseguire per altri 5' a vel.2.

Unire il sale e proseguire per altri 5'.

Rovesciare il composto in una ciotola unta di olio, coprire con della pellicola e far lievitare al caldo per 3 ore.
Trascorso questo tempo rovesciare su un piano infarinato, stendere e ritagliare dei rettangoli in cui ingabbiare i wurstel.
Spennellare con olio e cospargere con spezie a piacere e poco sale.
Far lievitare un paio di ore e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 20' circa.

Io ho seguito, più o meno questo sistema per ingabbiare i wurstel:
Immagine presa da Pinterest



Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

13 commenti:

  1. Devono essere deliziosi, bravissima! Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
  2. Una bella idea per un pranzo fuori porta o per un aperitivo!

    RispondiElimina
  3. Eccoli!!!!!!! Copio subito. Per quanto panifico di continuo il lievito in esubero me lo ritrovo anch'io. Grazie cara.

    RispondiElimina
  4. Idea deliziosa e sicuramente saranno buonissimi! Grazie!
    Un abbraccio, Carla

    RispondiElimina
  5. Preparazione deliziosa che piacerebbe non soltanto ad Alice Ginevra, ma anche a me e Luca poi è capace di farne indigestione, lo conosco bene! Ci provo a farli, non so se ci riesco, ma ci provo.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. ma che idea fantastica Lory!!
    sarà che adoro i wurstel..ma penso proprio che la proverò!

    RispondiElimina
  7. che meraviglia Loredana! Hai ragione buttare il lievito madre dispiace sempre! Questa è veramente una bellissima idea con la tua perfetta realizzazione! Complimenti e buoan settimana.

    RispondiElimina
  8. ma che idea divertente e ci credo che i figli ne sono rimasti entusiasti!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. Ciao cara, eccomi qui, come promesso!
    Questi succulenti panini li avevo già visti su fb, sembrano davvero squisiti, ci credo che i figlioli li hanno apprezzati!
    Io adoro le gite fuori porta, ma quest'anno ho deciso che devo comprarmi un bel cestino da pic nic, però non ne trovo uno che mi piaccia :-(
    Ti abbraccio forte, a presto!

    RispondiElimina
  10. per me il lievito madre rimane ancora una cosa difficile da attuare, perchè me lo dimentico e non lo rinfresco...e quindi poi si rovina, speriamo che presto mi dò una svegliata per preparare questi panini da urlo: BONI! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. carinissimi!!! e sicuramente buonissimi...
    bacioni, Laura

    RispondiElimina
  12. I figli sono stati entusiasti??? E il marito e tu, no?? Io, da parte mia, mi unisco a loro nel giubilo, perchè mi fanno una gola che non ti dico!! :D

    RispondiElimina
  13. sono uno spettacolo li faccio in pizzeria e sono uno spettacolo belli bellissimi con effetto treccia

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...