lunedì 11 novembre 2013

Plumcake allo yogurt ...quelli approvati

Mi lamento sempre su queste pagine virtuali dei miei figlioli, di quanto siano complicati nei gusti, di quanto snobbino la mia cucina e di quanto preferiscano il salato ( ORRORE) al dolce a colazione.

Io, però, so' de coccio, per usare un francesismo, e non mi arrendo neanche di fronte all'evidenza, a me non basta metterci il dito, sbatterci il grugno ed essere costretta a mangiare chili di biscotti venuti leggermente diversi dalla prima volta e per questo ignorati per giorni e giorni.
Io continuo imperterrita a cercare proprio la ricetta che farà capitolare il piccolo, quella che avrà la sua approvazione, che, per una volta, gli farà dimenticare le merendine confezionate.

Nel tempo ho compreso che il problema non è tanto, e solo, il gusto, ma, soprattutto, la gestualità legata alla merendina confezionata.

Vuoi mettere avere la tua bella brioche tutta incellophanata da far scoppiare facendo ridere tutti gli amici e dando prova di forza e coraggio?
Vuoi mettere quella graziosa cartina da tirare via?
Altro che carta argentata e/o pellicola alimentare, è il packaging la vera attrattiva e allora cosa ho fatto?

Mi sono procurata tanti graziosi stampini per miniplumcake, con le rispettive graziose cartine e una ricetta sicura e voilà : figliolo conquistato, divertimento assicurato e genuinità garantita.

Per le bustine da far scoppiare mi sto organizzando, abbiate fede arriverò anche a quelle!

La ricetta di questo plumcake parte da Giulia di Alterkitchen, poi è successo che avevo taaanti tuorli da smaltire, non avevo arance da spremere e, insomma , si sa come accade, è diventata un'altra ricetta, ma l'idea di partenza l'ho presa da Giulia! :)

Per chi aspetta il resoconto di Parma, ancora qualche giorno di pazienza! :)



Plumcake allo yogurt
dose per 16 stampini individuali o per uno stampo unico
  • 6 tuorli
  • 160 g zucchero
  • 250 yogurt ananas
  • 250 g farina 00
  • lievito per dolci una bustina
  • 100 ml olio di semi di girasole
  • 30 ml limoncello
Montare i tuorli con lo zucchero, fino a che sia molto gonfio, unire lo yogurt e continuare a montare.
Aggiungere la farina e il lievito setacciati , mescolando delicatamente con una spatola.

Terminare con l'olio e il limoncello, mescolando bene.

Versare tre cucchiai di composto in ogni stampino foderato con una cartina.
Cuocere in forno caldo per 20' a 180°C.

Se volete realizzare un plumcake unico aumentate il tempo di cottura a 40'-45'.

Fare sempre la prova stecchino.



Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

17 commenti:

  1. Ahah, è bellissimo che le ricette si trasformino ad ogni passaggio.. sembra un po' il telefono senza fili ;)
    I plum cake ti sono venuti veramente perfetti... ti invidio moltissimo le mini-tegliette, che permettono al plum cake di non sfasciarsi. I miei, fatti così alla buona quando ho dell'impasto che avanza, finiscono sempre per essere più larghi che alti!
    Bellissimi davvero... e sono contenta che abbiano avuto l'approvazione del piccolo ;)

    RispondiElimina
  2. Lory sono perfetti! Ancora non faccio colazione..me ne mandi un paio, cara? :)

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono i plumcake allo yogurt! Felice settimana! :)

    RispondiElimina
  4. Come ti capisco, anche la mia di figlia è stra difficile e poi va anche a periodi ora per esempio è entrata nel periodo madelein ne ho sfornate tantisimo tra sabato e domenica e si perchè poi quando una cosa le piace diventa super golosa! Questi mini plum cake sono bellissimi e strasoffici le piaceranno sicuro dovrò solo cambiare il gusto dello yougurt e saranno perfetti anche per la mia signorina rompina!
    bacioni
    Alice

    PS io pure so de coccio! E mica possono vincere loro :))

    RispondiElimina
  5. ih ih anche mia figlia preferisce il salato a colazione infatti quando andiamo all'estero lei è in estasi, e io l'accontento volentieri, perchè la mattina è più salutare un bel toast piuttosto che troppi zuccheri, infatti quando faccio per lei muffin o dolci in generale metto sempre meno zucchero!

    RispondiElimina
  6. ahahah Lory, mi piace il tuo racconto sul figliolo che ama il packaging più del contenuto. Una mia amica si è messa a preparare la focaccia ai fagioli per la colazione dei suoi figlioli.
    L'unico vero cruccio è che dovrei avere la cucina strapiena di stampi e attrezzi, quanto mi piacerebbe però...
    I plumcake mi piacciono da matti e avevo già addocchiato la ricetta da Giulia.
    buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  7. Per fortuna i miei figli non sono attaccati al packaging, ma all'aspetto e poi gusto. Diciamo che dopo il primo approccio "a vista" si passa al gusto (se riesco a convincerli ad assaggiare....)!
    Sono una fan dei plumcake e quindi non mi faccio sfuggire la tua ricetta
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
  8. ahahah oddio mi fai morire con le tue ricette che i tuoi pargoli snobbano!! Io come te preferisco in assoluto il dolce a colazione... aborrrro il salato :-/
    Questi miniplumcake sono davvero deliziosi, così come gli stampini! Aspettiamo allora le bustine da scoppiare ;-)
    bacioni cara e buon lunedì

    RispondiElimina
  9. condivido, anche a me piace il rito dell'apertura delle merendine, ma mi accontento di togliere il pirottino di carta da quelle che preparo io : )))
    viva le merendine home made!
    buona settimana

    RispondiElimina
  10. sei una supermamma e questi sono superplumcake...si vede quanto son belli e profumati e soffici!

    RispondiElimina
  11. ahah bè i plumcakes ti sono riusciti alla perfezione e aspetto di vedere l'incarto trasparente!! ;)

    RispondiElimina
  12. Ecco, allora mi devo organizzare anche io per il packaging! ;)

    RispondiElimina
  13. Eh, eh, ti leggo e rido sotto i baffi, perchè hai ragione Lory, non sai quanto! Il packaging è quello che ci frega! ahahahah quanto è vero! Ma se trovi il modo per fare anche le bustine che scoppiano sono tutta orecchi!!! Mio figlio è uno di quelli che hai descritto nel tuo post... dunque sarò attentissima ai tuoi prossimi esperimenti! Anche questa ricetta e le foto sono da urloooooo! Ma quanto sei brava???? baci baci!

    RispondiElimina
  14. Mi associo al commento di Anastasia! nel tuo racconto ho ritrovato mio figlio in tutto! Ho migliorato la situazione solo da quando ha iniziato ad aiutarmi in cucina: visto che è anche opera sua non può rifiutarsi di assaggiare. Ciao!

    RispondiElimina
  15. Bellissimi in questa versione monoporzione. Quanto te ne ruberei uno... :-)

    RispondiElimina
  16. Povera Lory!!! Dai per fortuna questi gli son piaciuti...ora dovrai darti da fare per imitare l'involucro che scoppia ma a metà strada ci sei arrivata!
    Io ancora non ho questi problemi ma temo che prima o poi arriverà la fase merendine-dipendente...per ora me lo godo nel vedere sgranocchiare i miei biscottini!
    Bacioni
    Silvia

    RispondiElimina
  17. come mi piace inziare la giornata con un dolcetto semplice e fatto in casa..che carini che sono!!

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...