lunedì 12 agosto 2013

Pissaladière niçoise per mettere ( quasi) d'accordo due figli

Come sempre nel momento di decidere cosa mangiare a pranzo o a cena, dalle mie parti è sempre una gran confusione.
Siamo SOLO in quattro , dovrebbe essere abbastanza semplice trovare qualcosa che metta d'accordo tutti, ma non è così.

Iniziamo dal primo:
  •  la mamma ( cioè io) non ama la pasta;
  •  il papà la vuole, ma solo in bianco;
  •  la grande la preferisce corta e al sugo;
  •  il piccolo ama decisamente gli spaghetti, che puntualmente si fa tagliare dopo le prime forchettate e lo riempiono di schizzi di pomodoro fin sopra ai capelli.

Il secondo è ancora più problematico:
  • la mamma ( sempre io) indecisa, ma sicuramente niente carne;
  • il papà insalatona o verdure;
  • la grande e il piccolo per una volta d'accordo: wurstel o hamburger.
Lo so che state inorridendo...ma tant'è, i miei figli amano il cibo spazzatura e non c'è verso di fargli cambiare idea, nonostante qualche piccola eccezione  nei confronti della mia cucina.

Tutta 'sta tiritera per spiegare l'entusiasmo per questa ricetta, sempre de La Greg e sempre per il gioco di EliFla.

La pizza mette d'accordo tutti ( e fin qua il lavoro è semplice) la difficoltà è sul condimento:
  • io ( la mamma) e il maritino ( il papà) siamo di gusti semplici: la pizza ci piace sempre.
  • la grande ha scoperto un'insana passione per le alici, è arrivata al punto di immaginarle anche in un panino con la nutella!!!!
  • il piccolo ha una vera adorazione per le cipolle, crude, cotte, sott'aceto.
Ed ecco la  soluzione: la pissaladière niçoise,una pizza ( accontentati la mamma e il papà) con le cipolle ( accontentato il piccolo) e le acciughe ( e resa felice la grande) e nessuno che abbia criticato le olive nere, quelle piacciono proprio a tutti .
Rispetto alla ricetta originale ho utilizzato solo farina di forza ( non quella integrale), ho utilizzato la metà dell'acqua consigliata e ho dovuto  accontentarmi di semplici olive nere, le taggiasche passate dalle mie parti sono state divorate prima di capire dove metterle!



PISSALADIERE NICOISE ricetta de La Greg
(dosi per una teglia rettangolare da forno)
  • 250 gr di farina manitoba
  • 125 ml di acqua
  • 1/2 cubetto di lievito di birra ( 10 gr)
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiano di sale
  • 4 cipolle bianche di media grandezza ( per me quelle del nonno)
  • olive taggiasche denocciolate ( le abbiamo mangiate tutte, stavolta ho usato quelle nere)
  • filetti di acciuga (sott’olio o sotto sale)
  • olio e.v.o.
 

 Sciogliere il lievito di birra in un pò dell'acqua totale, insieme ad un cucchiaino di zucchero , per circa 10'.
Versare la farina setacciata sulla tavola, unire l'acqua rimanente, il lievito sciolto, l'olio e il sale.
Lavorare fino ad avere un composto ben amalgamato, non appiccicoso.
Formare una palla, mettere in una ciotola con un filo d'olio, coprire con la pellicola e far raddoppiare di volume ( circa due ore).
Nel frattempo preparare le cipolle, sbucciarle affettarle e metterle in una padella con 3 cucchiai di olio e un cucchiaino di zucchero.
Far appassire dolcemente, fino a quando risulteranno trasparenti, aggiungendo dell'acqua se occorre.
Dopo 15'-20' saranno pronte, aggiustare di sale e pepe.

Prendere l'impasto lievitato e stenderlo in una teglia ( quella del forno è perfetta) cosparsa di olio, bucherellare con una forchetta e lasciar lievitare per un'altra ora.
A questo punto coprire con le cipolle stufate, i filetti di acciuga e le olive.

Cuocere in forno caldo a 200° per 15'-20'.



Con questa ricetta partecipo al The Recipe-tionist
e vi lascio gli auguri di un caldo e soleggiato ferragosto!

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

23 commenti:

  1. Deliziosa! ...e appetitosa!
    Sono un pò restia ad accendere il forno in questi giorni, certo è ... mi hai fatto venire una voglia di pizza!!!!
    Ciao MARI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ancora non lo spengo, tanto fa già caldo, un pò di tepore non è che cambia di molto la situazione! ;)

      Elimina
  2. Anche i miei pargoli hanno un'insana passione per il cibo spazzatura... però questa metterebbe d'accordo i 4/5 della famiglia! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pargoli-cibo spazzatura connubio indivisibile! ;)

      Elimina
  3. AhAhAh con questo post mi hai risollevato...pensavo che tutte quelle richieste venissero fatte solo a casa mia (noi siamo in 5 e mai uno è d'accordo con l'altro!) ed invece vedo che anche tu sei messa bene!!! Un'altra cosa in comune....tutti d'accordo con la pizza anche da me...ma per il condimento farei felice solo gli adulti i miei tre nanetti sono ancora per il classico!!!!
    Complimenti davvero invitante!!!

    Un abbraccio e buon ferragosto anche a te
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon ferragosto Monica.
      Mi sa che le famiglie si somigliano tutte!!

      Elimina
  4. I miei ninni la sera vogliono uno la pasta in brodo e l'altro al sugo. Soluzione: cuocio tutta la pasta con il brodo, poi ad uno la metto subito nel piatto e all'altro la scolo e la condisco con le salse (casalinghe!!!) già pronte ^_^
    Mi posso solo immaginare il profumo di questa meraviglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela, anche il mio piccolo , se potesse decidere, sceglierebbe brodo tutte le sere.
      Pensa che al mare lo ha scelto dal menù del ristorante!! :D

      Elimina
  5. Ahah, amica mia! Mi hai fatto troppo sorridere! Le alici addirittura nel panino con la Nutella?! Mamma miaaa! :D E chissà, magari inventa il piatto del secolo! Certo è.. che questa metterebbe d'accordo anche i più disparati palati.. è stu-pen-da! <3 <3 Che manine d'oro hai. Stai bene stella? Io ti penso davvero sempre, ti voglio bene! Un abbraccio e felice ferragosto, di cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi toccherà brevettarlo quell'abbinamento!! ;)
      Un buon Ferragosto anche a te, cara Ely!

      Elimina
  6. Vedo che ogni casa è uguale, noi siamo solo due ma sai quante volte ho due menù diversi a tavola???
    Questa ricetta mi ispira un mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti ispira provala, è davvero ottima e affatto " cipollosa"!

      Elimina
  7. Direi perfetta. Mette tutti d'accordo.


    Piace molto anche a me.

    RispondiElimina
  8. Ahahahahah oddio Loredana, mica semplice così! :D Meno male che sei riuscita a mettere d'accordo tutti, del resto questa pizza deve essere davvero ottima... che acquolina! :D :P Complimenti e un bacione :) :**

    RispondiElimina
  9. Mi sono divertita moltissimo a leggerti cara, anche se credo che accontentare ogni giorno i gusti di tutti non sia facile, ma con questa sei stata bravissima! Buona giornata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho trovato la soluzione: ognuno si prepara da solo quello che vuol mangiare...tutti appagati e nessuno stressato!

      Elimina
  10. ahaha, conosco bene la situazione, fortunatamente qualcosa ci mette tutti d'accordo: la verdura, i legumi, la pizza, la piadina...la carne...i miei bimbi non la vogliono nemmeno vedere..a volte sarebbe comodo ma...sulla pasta, invece, anche noi tutti diversi, esattamente come voi...i menù diversi che preparo non sto qui a dirteli, è uno scandalo!

    RispondiElimina
  11. oddio darei di matto con tutte questi gusti in casa!!! io sinceramente sono un pò severa in casa, si mangia quello che c'è e basta ahahhahah Buonissima la tua ricetta e buon ferragosto

    RispondiElimina
  12. più che una cuoca appari come una trapezista ma tanto tra un po' lo sembrerò anch'io...........bbbona la pizzza, ops! pissaladière niçoise

    RispondiElimina
  13. questa pizza mette d'accordo tutti: pure me!
    anche i tuoi grandi soddisfazioni in cucina, eh??!? :-)

    RispondiElimina
  14. No , ma io la voglio questa pizza!!! Loredana.... mi sa che con te è una partita persa .... sei sempre perennemente sul podio a THE RECIPE-TIONIST ...buonissima giornata :*, Flavia

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...