domenica 13 maggio 2012

Budini salati fave-broccoli-fagiolini

Eccoci di nuovo sui blocchi di partenza, pronti per sperimentare, inventare, creare abbinamenti e stupire ( ma stavolta non è il mio caso!!)...anche questo mese è ancora MTC.

Non la faccio tanto lunga considerando che questo è un post che vale per tre, perchè anche con la ricetta di Acquolina la voglia di provare è stata forte e, non essendo un dolce , sicuramente proverò ancora e ancora...la ricetta è perfetta così come è, basta solo modificare la verdura scelta e si hanno tanti gustosi budini salati che risolvono antipasti, cene e anche merende, io ce li vedo benissimo!!



Budino salato del 1° Maggio  a Roma
ovvero Budini salati alle fave, con crema al pecorino romano e pancetta croccante
(Mi sembrava doveroso elaborare un pò il menù fisso della scampagnata fuori porta di cui parlo qui)

Per i budini
La ricetta di base è quella riportata da Acquolina, io la ripropongo con le verdure che ho utilizzato.
  • 350 gr fave fresche sbucciate e private del "guscio"
  • 2 uova
  • 50 ml latte
  • 30 gr pecorino romano grattugiato
  • sale
  • olio
  • uno scalogno
Versare in una padella l'olio, lo scalogno tagliato a fettine, scaldare leggermente e unire le fave, allungare con un pò di acqua, aggiustare di sale e lasciar cuocere fino a quando saranno tenere.

Scolare dal fondo di cottura ( se c'è), versare in un mixer , frullare.

Aggiungere le uova, il pecorino, il latte e sale se occorre.

Imburrare degli stampini da budino, riempire lasciando 2 mm dal bordo.

Porre in una teglia con dell'acqua e procedere alla cottura in forno caldo a 180° per 30', il tempo varia in base alla grandezza degli stampini.

Crema al pecorino romano
  • pecorino romano grattugiato 50 gr
  • latte 100 ml
  • formaggio cremoso spalmabile 30 gr
  • pancetta 4 fette rotonde
In un pentolino versare il latte e il formaggio spalmabile, far scaldare e unire il pecorino.
Far sciogliere bene fino ad avere la consistenza di una crema.

Scaldare una padella antiaderente e far soffriggere le 4 fette di pancetta fino a quando non saranno leggermente croccanti.

Assemblare il piatto.

Versare due cucchiai di crema al pecorino sul fondo di un piatto, adagiarvi il budino alle fave, versare un pò di crema sopra e porre una fetta di pancetta croccante.


Con questa rivisitazione del à maggio a Roma partecipo molto volentieri al contest de La Banda dei Broccoli

                                ***************************

Budini salati ai fagiolini con pesto al basilico e sfoglie di purè al parmigiano e olio

(Piccola nota per dire che non amo particolarmente i fagiolini, mi sembra sempre che sappiano di...niente, in effetti anche nel budino sanno di poco, comunque l'insieme era gustoso)



  • 500 gr fagiolini
  • 2 uova
  • 30 gr parmigiano grattugiato
  • 50 ml latte
  • sale
Pulire , lavare e lessare i fagiolini.

Sninuzzare in un mixer, amalgamare gli altri ingredienti.

Imburrare gli stampini da budino e cuocere in forno caldo a 180° per 30', a bagnomaria.

Pesto di Basilico e pistacchi
  • Basilico 30 gr
  • 15/20 pistacchi non salati
  • olio
  • sale
Lavare le foglie di basilico, versarle in un mixer con l'olio, i pistacchi e il sale, frullare fino ad avere la consistenza di una crema fluida, aggiungere altro olio o un pò di acqua.

Sfoglie di purè di patate al parmigiano e olio
  • 150 gr patate
  • latte 100 ml
  • sale
  • olio extravergine d'oliva 30 ml
  • parmigiano 30 gr
Lessare la patata in acqua bollente.

Passarla e procedere come per un normale purè,in un pentolino mescolare il latte alle patate passate, amalagamare, unire formaggio e sale e l'olio, sempre mescolando su fuoco dolce.

Togliere dal fuoco e creare dei dischi di 4 cm di diametro su un tappetino in silpat, porre in forno caldo a 180° per 10/12 minuti, fino a quando le sfoglie non saranno cotte.

Assemblare il piatto:

Porre il budino al centro di un piatto, adagiarvi accanto 3/4 sfoglie di patate, nappare con del pesto.



                *****************************************

Budini salati ai broccoli con salsa alle alici e limone e anelli di cipolle di Cannara fritti




  • 500 gr broccoli
  • 2 uova
  • 50 ml latte
  • sale
  • 30 gr parmigiano
Pulire , lavare e lessare i broccoli.

Frullare, amalgamare tutti gli altri ingredienti.

Versare negli stampini imburrati e cuocere in forno caldo a 180° a bagnomaria.

Salsa alle alici
  •  alici sott'olio
  • succo di mezzo limone
  • olio evo
Versare l'olio in una padella unire le alici sgocciolate e far scaldare, quando i filetti iniziano a disfarsi unire il succo di limone, se occorre allungare con qualche cucchiaio di acqua calda, non salare.

Cipolle di Cannara fritte
  • cipolle di Cannara
  • olio evo
  • sale
Sbucciare le cipolle tagliarle a rondelle sottili, friggere in olio bollente fino a doratura, sgocciolare e salare.

Comporre il piatto
Posizionare un budino sul piatto, versare un paio di cucchiai di salsa alle alici e adagiare gli anelli di cipolla fritti alla base del budino.





Con queste ricette partecipo all'MTChallenge di maggio



Quest'ultima ricetta partecipa alla raccolta di Cristina sulle acciughe




Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

33 commenti:

  1. Caspita 3 versioni una meglio dell'altra! Per i fagiolini si hai ragione se non si mangiano ben conditi di che sanno? Ma tu vedo che li hai conditi alla grande! Bacioni

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia! da copiare. Non ho mai fatto i budini salati ma dalla tua descrizione mi sembrano facili e buoni e poi sono sono anche d'effetto. Buona festa della mamma, Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi provarci, Laura, vedrai ti piaceranno e sono anche un'ottima idea da preparare in anticipo!!

      Elimina
  3. Ecco oggi farai la felicità di Flavia! Tre proposte e io ancora ci sto lavorando e in più una più bella dell'altra! Aiuto! ;)

    RispondiElimina
  4. STUPENDI TUTTI!!! SEI MITICA MITICA
    e grazie per quello con le acciughe :-))
    ciao
    cris

    RispondiElimina
  5. 3???????????? o mamma mia io ne cercavo uno che avesse tutte e 3 le verdure, penso che hai fatto 3 mini capolavori...

    RispondiElimina
  6. Ecco, il primo mio lo posso eliminare... Mi hai battuta sul tempo!
    Bravissima, come sempre!

    RispondiElimina
  7. tu ci vuoi far morire, ci vuoi! guarda che è solo il primo giorno!!!!

    RispondiElimina
  8. Caspita..e come si fa a segliere?? esageratissimaaaa!! brava brava!

    RispondiElimina
  9. lo sapevooooooo!!!... lo sapevo che fave e albe romane avrebbero lasciato il segno!!!
    hai fatto tris superbamente :***

    roberta

    RispondiElimina
  10. libera di nn crederci, ma ho aspettato di avere il quarto d'ora d'aria, per poter commmentare a dovere questi budini e godermi ancora una volta il tuo post. Anticipo subito che ogni volta mi emoziono e penso a te come ad un esempio della partecipazione a questo gioco: nonostante tu abbia già vinto, continui a manifestare un impegno, una curiosità, una voglia di sperimentare che danno la misura di quanto, qui sopra, sia tutto "vero": è vera la tua passione per la cucina, è vera la tua bravura, sei vera tu, con il tuo entusiasmo e la tua umiltà, che spesso e volentieri va a braccetto con competenze solide e sicure.
    La riprova sono questi tre budini: il cuore genovese batte per la prima e la seconda versione (anche le fave col pecorino, sono uno dei nostri appuntamenti gastronomici più frequenti e più amati), ma tutto il resto vota l'ultimo, che secondo me ha una marcia in più. Parliamo di livelli siderali per tutti e tre, sia chiaro: ma se fossi costretta ad assaggiarne uno solo, non avrei esitazioni: abbinamenti collaudati, ma presentati in modo nuovo, più delicato (i broccoli, stemperati nel budino, l'acciuga affidata al solo aroma del limone, la cipolla fritta in purezza, senza pastellature) e con un aggancio al territorio che è sempre il valore aggiunto, qui sopra. Grazie ancora e auguroni ad un'altra mamma dell'11 maggio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te , a voi e a questo gioco che , mi ripeto, permette, ogni mese, di mettersi alla prova e di confrontarsi!

      Grazie di cuore! ^_^

      Elimina
  11. Ma questi budini sono uno migliore dell'altro.Bravissima in tutto: nella spiegazione, nella realizzazione e nella presentazione.Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  12. Ma che buoni, giuro che non saprei quale scegliere, anche se quello con la pancetta, forse, è il mio preferito! Mi sono unita a te e ti seguo volentieri. A presto. Elisa

    RispondiElimina
  13. Certo che ti sei data da fare!

    RispondiElimina
  14. basta, io da te non passo più.
    comunque se con questa non vinci faccio reclamo.
    ciao lori cara, auguri per una bellissima festa della mamma.
    un bacio grande

    RispondiElimina
  15. io brancolo ancora nel vuoto siderale e tu ne hai già sfornati TRE, bravissima! non ce n'è uno che scarterei, mi piacciono tutti!

    RispondiElimina
  16. Appena mi sono accorta che avevi risposto all'accorato appello "dalli al budino" sono arrivata immediatemente per dare anche un'occhiatina alle foto: si sa che le tue mi piacciono tantissimo!! Come sempre non sono certo rimasta delusa ! belle loro e bravissima tu a crearle! Un bacionissimo
    Dani

    RispondiElimina
  17. Favolosi tutti e tre! Complimenti!
    Hai davvero una marcia in più non c'è che dire!
    Nel tempo che io ne ho ideato uno tu ne hai fatti tre e tanti altri ci stanno ancora pensando ... sei grandiosa e ti seguo sempre con molto piacere!
    Un bacione ed auguri per oggi! Ciaoooo

    RispondiElimina
  18. Un tris da provetta cuoca, uno piu bello dell'altro :-)
    Non so se riuscirei a fare qualcosa di cosi elaborato, ma mi sono ingolosita a guardarli!!
    Tanti auguri per il challenge e la raccolta!!

    RispondiElimina
  19. partiamo bene! tre ricette e che ricette! bellissime le foto e particolari gli abbinamenti! una meglio dell'altra, le studierò bene, complimenti!
    Ciao :-D
    Francesca

    RispondiElimina
  20. Che belli questi budini, sformatini! E' una delle cose che devo provare!

    RispondiElimina
  21. sono tutti stupendi, il primo in particolare mi ha colpita al cuore!

    RispondiElimina
  22. tre versioni veramente stupende non saprei quale scegliere :-)

    RispondiElimina
  23. Nooooo.... Bellissimi tutti e tre!! E il mio omaggio a Roma e alla mia Calabria con le fave la pancetta e il pecorino me lo posso anche scordare.. ahahahah
    Battuta sul tempo..
    Grande Loredana!
    Un abbraccio
    Eli

    RispondiElimina
  24. Sono favolosi...io adoro le fave e il pecorino, quindi scelgo quello, però....complimenti davvero!

    RispondiElimina
  25. bellissimi tutti e tre sei sempre con una m,arcia in più

    RispondiElimina
  26. Lo conosci il suono della mascella che si stacca dalla mandibola? Ancora no? Allora avresti dovuto essere presente al momento in cui ho aperto il tuo post, dopo averlo adocchiato su MTC - gli sfidanti. Non ho avuto molto tempo ultimamente di girare tra i blog, ma questo non potevo perdermelo perché la meraviglia delle tue proposte con i suoi straordinari abbinamenti mi ha incantato. Potrei dire che ognuno di loro mi smuove la golosità più spontanea perché ognuno di loro ha almeno un ingrediente che amo visceralmente. Per me sei un genio, ma di quelli veri! Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
  27. Lory , ho visto le tue versioni di budino salato e te lo dico subito anche io domenica ho fatto un budino con fave e pecorino ma anche con altri ingredienti...a questo punto non so se è il caso che lo pubblico non vorrei che pensassi che ti ho copiato l'idea!!!Comunque bravissima...

    RispondiElimina
  28. Ecco Loredana, i tuoi budini li ho lasciati per ultimi per avere il tempo di mangiarli per bene con gli occhi! e non sono rimasta delusa! il mio preferito però è quello ai broccoli..sarà stato quel tocco di limone a conquistarmi! come sempre sei tra le numero 1!

    RispondiElimina
  29. ma bbbonii 'stì budini! grazie per aver partecipato (tra l'altro ci piacciono anche quelli con i broccoli, eheh) ti ricordiamo solo di inserie il link a romafuoripista, era fra le regolette. ti aspettiamo

    RispondiElimina
  30. Quanto sono belli, Loredana! e raffinatissimi! Gusto e presentazione da Oscar! Imperdibili anche queste tue chicche!
    Grazie!

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...