domenica 16 ottobre 2011

TRECCIA DI PANE






Per circa due anni ho sempre fatto io il pane, in pratica non lo compravamo più.
Per un lungo periodo sono stata sempre con le mani in pasta tra lievito madre, pasta acida e  esperimenti simili, nutrivo e accudivo la mia creatura un giorno si e uno no, dando un pò di zucchero all'occorrenza e sfornando pane e pizza a tutto spiano...ora sono ad uno stallo.
Mio figlio ha iniziato a richiedere un pane un pò diverso dal solito, io ho fatto esalare l'ultimo respiro alla mia creatura (il lievito madre) e alla fine panifico solo per piacere saltuario o per fare la pizza : (

Questo è stato uno di quei giorni di piacere saltuario, avevo voglia di un pane soffice e saporito.

Quando ho scoperto che il 16 ottobre è la giornata mondiale del pane non ho resistito e mi sono detta che c'era un ulteriore valido motivo per panificare.

Riporto le parole di Cindystar per spiegare l'iniziativa.

Alcuni anni fa l'Unione Internazionale dei Panettieri e Pasticceri (International Union of Bakers and Bakers-Confectioners - IUB) ha dichiarato il 16 ottobre come Giornata Mondiale del Pane. Nel 2006 Zorra ha adottato la stessa giornata come evento per (food) bloggers.
Questa sua celebrazione del pane non ha nulla a che fare con la IUB, che in ogni caso pare non si curi dell'evento da loro stessi creato. Ma noi foodbloggers continuiamo!
 Ogni anno sempre più hanno partecipato al WBD, e si spera in una calda partecipazione anche quest'anno ! Ecco allora l'invito per tutti voi:


Celebriamo questa giornata insieme e ringraziamo di avere sempre cibo a sufficienza sulla nostra tavola. Non tutti sono così fortunati. Il 16 ottobre si ricorda anche la Giornata Mondiale dell'Alimentazione: è un giorno importante, che dovrebbe aumentare la nostra consapevolezza riguardo il problema alimentare mondiale e rafforzare la solidarietà nella lotta contro la fame, la malnutrizione e la povertà. Naturalmente non riusciremo a risolvere questo problema solo cuocendo un pane, ma potrebbe essere che alcuni di noi abbiano la possibilità di dividerlo con qualcuno meno fortunato.

Questo è stato il risultato.



Ingredienti per una treccia
  • 500 gr farina di manitoba
  • 10 gr lievito di birra
  • 250 gr acqua
  • un cucchiaino di zucchero
  • un cucchiaino di sale
  • 30 gr di strutto
  • un cucchiaino di succo di limone
Versare tutto nella macchina del pane e procedere al programma impasto, al termine tirare fuori e creare la treccia, posizionare su carta forno e far lievitare per altri 30/40 minuti.
Cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti circa.




Con questo pane partecipo alla 6th edition of World Bread Day




Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

19 commenti:

  1. Buon giorno! Ma che bella questa treccia... mi ha fatto venire voglia di pane appena sfornato!!!

    RispondiElimina
  2. chee magnifico pane...ma che forno fantastico hai???io sono ancora in attesa del mio....sigh!buona domenica cara!

    RispondiElimina
  3. A me fare il pane piace tantissimo, mi rilassa. E questa tua treccia è bellissima,poi è così bello immaginare il profumo che lascia in casa :)
    Buona domenica, a presto :*

    RispondiElimina
  4. Loredana anche per me è un pò così, poi il tempo mi ruba i minuti e il pane con la pasta madre a volte lo dimentico.... non sapevo che fosse proprio oggi World Bread Day, vorrà dire che il prossimo pane che posterò lo dedicherò a questa iniziativa, perchè il giorno del pane è tutti i giorni no? :-) deliziosa la tua treccia, un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  5. mi sono persa questo appuntamento ma essendo un pò ammalandata non avevo molta voglia di impastare, sarà per il prossimo anno. Mi piace la tua treccia, è venuta molto bene. buona domenica

    RispondiElimina
  6. @Buona domenica a tutte, amiche mie...mi sembrava un'ottima iniziativa e questo pane
    cadeva a fagiolo!!!
    @Stefania:rimettiti prestissimo!!!

    RispondiElimina
  7. Non sapevo di questa giornata dedicata al pane! Eppure in tanti paesi è alla base dell'alimentazione, soprattutto in Italia. A saperlo prima mi sarei organizzata per celebrarla impastando, un gesto simbolico per condividerlo con chi non ne ha! Bella la tua treccia!
    Buona Domenica carissima!

    RispondiElimina
  8. Una vera bontà!!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. L'aspetto di questa treccia è stupendo.Deve essere molto profumata..brava!!E buona domenica!!

    RispondiElimina
  10. che meraviglia Lori! E ottima iniziativa... anche il mio lievito madre ha esalato l'ultimo respiro... bisognerebbe riprendere l'abitudine!

    RispondiElimina
  11. Ma che bella questa treccia!!! L'aspetto è invitantissimo...immagino anche il sapore!! Brava Lory !

    RispondiElimina
  12. che bella treccia...la cosa che mi piace di più del pane fatto in casa è il profumo che sprigiona! ;)

    RispondiElimina
  13. Grazie del commento Loredana! :) è un piacere anche vedere il tuo blog! mi fa venire una fame a vedere tutte queste ricette !! poi io che sono uno sportivo mi viene fame ogni due ore quasi e sono un'amante della cucina! :D ...torna presto! nick

    http://nicksketches.blogspot.com/

    RispondiElimina
  14. ma che bella la tua treccia ..anch'io ho partecipato mi sembra un'iniziativa speciale...vero? baci

    RispondiElimina
  15. Una delizia!!!!!Adoro il pane e sfornato a casa è una vera soddisfazione....e una bontà da capogiro....

    RispondiElimina
  16. Trenza va in ogni caso e la tua e bellissima! :-) Grazie per la tua participazione al World Bread Day 2011.

    RispondiElimina
  17. Che bella questa treccia di pane! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  18. Che bella la tua treccia Lory! Mi sembra di sentirne il profumino! Un vero peccato invece per il tuo lievito madre... io da un anno dico che dovrei provare a farlo e ancora non ho avuto il coraggio e sapere che tu hai fatto morire il tuo dopo 2 anni un pò mi piange il cuore! Ti abbraccio stretta stretta a presto! Any

    RispondiElimina
  19. grazie ancora per aver partecipato, ci vorrebbe una treccia così sulla tavola tutti i giorni! :-)

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...