venerdì 7 ottobre 2011

marmellata cioccopera e le infinite versioni!

Girobloggando, come faccio sempre, mi  sono imbattuta in questa marmellata, vista, folgorata, trascritta sul mio taccuino......
chi ridacchia???
Io le ricette me le copio ancora a mano e ci metto anche il blog, altrimenti ecchiseloricorda??

Comunque mi sono appuntata la sua ricetta che, a sua volta, dice di aver preso spunto da lui, e continuando il giro trovo pure chi rimanda direttamente a lei, e io che sono cocciuta e ostinata cosa faccio??

Mi metto di buona lena e mi guardo tutto il suo blog Cavoletto per scovare la ricetta originale, guardo nei dolci, dolci al cucchiaio, nelle conserve, nella frutta, nella cioccolata, insomma OVUNQUE...e la ricetta, questa ricetta, non c'è!

E allora adesso quale fonte mi tocca citare??

Per non fare torto a nessuno e per onestà intellettuale, diciamo così, devo anche dire che la prima, cronologicamente parlando, da cui ho ritrovato la ricetta è stata lei, anche se un pò modificata!

Tutto questo panegirico per dire che io non so di chi sia l'invenzione di questa ricetta, e quindi chi volesse si scegliesse la propria versione, per me quella di Verdecardamomo è stata un colpo di fulmine.

Anche perchè ero sicurissima che sarei riuscita a spacciarla alla figliola come nutella...quanto mi sbagliavo, non solo non ci è caduta affatto, ma mi ha anche detto che non le piace, naturalmente perchè non sa di nutella!!

Sa invece di buono, di quei sapori antichi dei dolci di Natale, di frutta profumata e quasi di mosto cotto, di cioccolata e anche di riunioni di famiglia intorno a una tavola imbandita...ecco , in questa composta c'è tutto questo e non vedo l'ora di utilizzarla in qualche bel dolce tradizionale, ma anche no!



Marmellata cioccopera e le infinite versioni!
( per 2 barattoli da 200 gr circa)
  • 1 kg pere coscia o abate
  • 450 gr zucchero di canna
  • succo di 1 limone
  • 1 stecca di cannella
  • 200 gr di cioccolato fondente al 72%
Tagliare a pezzetti la pera, unire lo zucchero, il succo del limone e la stecca di cannella.

Porre in una pentola e, a fuoco dolce, portare a bollore, far bollire per 5'.

Togliere dal fuoco e unire il cioccolato precedentemente spezzettato, far sciogliere bene.

Far raffreddare e riporre in frigo per una notte.

Il giorno successivo porre nuovamente su fuoco dolce e far bollire per 30'-35' minuti.
Versare nei barattoli sterilizzati e capovolgere.




...e una leccatina al cucchiaio non guasta mai!

con questa ricetta partecipo al contest di Paola Brunetti











Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

33 commenti:

  1. Non ho idea di chi abbia "inventato" questa marmellata ma chiunque sia stato ha avuto un lampo di genio goloso. L'ho fatta una sola volta diversi anni fa presa però da un forum di cucina (altra fonte ancora!) e sarebbe buona cosa ripetere l'esperienza. Anzi...ottima cosa! Approvatissima la cannella :) Baci, buon we

    RispondiElimina
  2. una delle poche marmellate che non ho mai fatto è quella di pere, ma è da un pò che questa ricetta mi incuriosisce molto.. spero che nel fine settimana riesco a farne qualche vasetto :)
    buona giornata :*

    RispondiElimina
  3. che bella marmellata!!!!!! davvero originale e ora una leccatina gliela darei pure io! baci

    RispondiElimina
  4. anche io ovviamente fatta e con la mia versione.però diciamolo...quanto è goduriosa?

    RispondiElimina
  5. urca loredana, mi sono persa fra le varie case di questa ricetta, ma l'importante è che si sia fermata qui, che io l'abbia vista e che la copio immediatamente, ciocco-pere per me è un'accoppiata da urlo!

    RispondiElimina
  6. Siiiiiiiiiiii la cioccopera l'ho provata anch'io e da dipendenza:D!!!!L'abbiamo finita in 2 giorni in casa buonissima a cucchiaiate nei dolci insomma su tutto e adesso che vedo questa tua splendida versione mi hai fatto venire una vogliaaaaaaaaaaa!!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  7. Oddio, che delizia !!! questa me la segno devo rifarla assolutamente mi gusto già il sapore di questa meraviglia ;)

    RispondiElimina
  8. non amo molto fare le marmellate perché alla fine in commercio ce ne sono già di buonissime e molto particolari, però questa non esiste già fatta e quindi è necessario rimediare!! :)

    RispondiElimina
  9. io ci tufferei volentieri il mio cucchiaino... vado a prenderlo???? :-P

    RispondiElimina
  10. Ottimo connubio pera e cioccolata! Penso che copierò la ricetta, sarà buonissima a colazione, Laura

    RispondiElimina
  11. He certo non poteva non esistere una marmellata così!! Cioccolato e pera un connubio perfetto a mio avviso, io ci faccio il dolce quindi... ;)

    Vevi :)

    P.s bellissime le foto!! Buon week

    RispondiElimina
  12. Buona buona buona.. e per non "scordarsi" (piccolo furto al tuo messaggio) di rimarcare il concetto: BUONA. Ciao Debora

    RispondiElimina
  13. Sì, ci sono tante versioni, ma tutte golosissime, le pere e il cioccolato vanno a nozze!!!!! Brava Loredana!

    RispondiElimina
  14. Mamma mia che delizia questa marmellata!Da provare!!Buon we

    RispondiElimina
  15. Ciocco e pera si sposano bene!

    RispondiElimina
  16. Eggià la leccatina è d'obbligo!!Non so chi l'abbia inventata,ma una cosa è certa,la vedo per la prima volta e ...mi piace assai!!Ahhhh quante cose ci farei,oltre alla leccatina!!
    UN abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Quanto mi attira questa marmellata... prendo nota anch'io ;) Ciao Liz

    RispondiElimina
  18. un abbinamento perfetto trasformato in marmellata!Fantastico!

    RispondiElimina
  19. Che buona! e con il profumo di cannella poi! La utilizzerei per una mini-fondue con la frutta!

    RispondiElimina
  20. Stupenda, anche io quest'estate mi sono sbizzarrita con le pere bio, ma non ho pensato ad una ricettina così golosa con l'aggiunta del cioccolato!!!!

    RispondiElimina
  21. Ho la ricetta di Cavoletto inserita nel libro Regali golosi, se vuoi via mail ti mando tutta la pagina con altre marmellate. Questa l'avevo adocchiata per la presenza del cioccolato, non mi smentisco mai, dev'essere una favola di goduria!
    Mi raccomando le dita incrociate!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  22. @Dana:grazie mille ora posso citare le fonti fino in fondo...ecco i regali golosi mi erano sfuggiti, ora so da dove è partita tutta questa catena di sant'Antonio!!!
    le mie dita sono incrociate due a due!!!

    RispondiElimina
  23. Se fosse stata la mia mamma a prepararmi questa squisitezza... altro che nutella!!!! peccato che lei le marmellate non me le faccia e fortuna che virtualmente c'è mamma Loredana!! Complimenti sembra fantastica!! Ciao! Elisa

    RispondiElimina
  24. Che meraviglia!!! Non posso non provare questa marmellata così golosa!!!
    Baci

    RispondiElimina
  25. Ciao Loredana, questa marmellata cioccopera è fantastica! Sono UNOcookbook, ho ricevuto il tuo messaggio ma qui su blogspot sono davvero un po'inetto. Il mio blog "primario" è su tumblr hhtp://unocookbook.tumblr.com e da lì puoi raggiungere la mia pagina facebook e chiedermi l'add. Lo so dovrò darmi un po' da fare per sistemare il mio spazio su blogspot perchè la community dei golosi italiani è tutta qui!

    RispondiElimina
  26. Originale, questa marmellata è fantasmagorica!!! brava!!1

    RispondiElimina
  27. Indipendentemente da chi sia il vero genitore di questa marmellata...io la trovo divina!!!! E poi le tue presentazioni sono sempre spettacolari ;-)

    RispondiElimina
  28. secondo me i ragazzini di oggi non apprezzano le cose genuine. Con questo non voglio dire che la nutella non sia buona eh? non ci penso nemmeno, ma una confettura come questa contiene tutto l'amore di una mamma
    buona domenica
    Cla

    RispondiElimina
  29. Il commento è giunto! Buona domenica, Laura

    RispondiElimina
  30. L'abbinamento pere e cioccolato è sempre strepitoso...il pensiero di farci una marmellata è veramente fantasiosa...oltre che squisita. Bravissima.........

    RispondiElimina
  31. quanto mi dispiace non poter più mangiare le pere, soprattutto per quell'abbinamento col cacao che è mozzafiato. brava come sempre, non passo spesso per ragioni di tempo, ma venire qui è sempre un piacere, mi fai sentire a casa!

    RispondiElimina
  32. Ciao, questa ricetta oltre che ad aggiungerla con piacere al mio contest, la farò sicuramente acnhe io, grazie mille! ciaooo

    RispondiElimina
  33. ciao Lory, che importa chi l'ha inventata la cosa importante è che un avolta scoperta io non la abbandono...troppo buona e come dici tu sa di cose buone e quasi di mosto cotto. sono contenta che ti sia piaciuta e grazie mille per avermi citata ( non tutti lo fanno non so perchè!!!) . però la nutella puoi provare a farla basta sostituire le nocciole...io è da un pò che penso di sperimentarla. un bacione grande

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...