giovedì 14 aprile 2011

gnocchi di semolino alla salsa mornay allo zafferano per MT challenge di aprile

Eccomi qui, in meno di un mese riesco a partecipare per ben 2 volte all'MT challenge.
Questo mese la ricetta proposta è quella degli gnocchi di semolino secondo la versione di arabafeliceincucina.
La mia versione rispecchia fedelmente la ricetta data per quanto riguarda gli gnocchi, mentre se ne discosta un pò per il condimento.
Ho pensato di utilizzare una salsa Mornay ( che poi è una besciamella arricchita) a cui ho ulteriormente aggiunto dello zafferano.
Il risultato è stato ottimo, li ha mangiati anche la buongustaia di casa ( leggi figlia).



GNOCCHI DI SEMOLINO ( per 6 porzioni circa)


un litro di latte
250 g di semolino
2 tuorli
20 g di burro
sale, noce moscata
100 g di parmigiano grattugiato
per la bechamelle
mezzo litro di latte
45 g di burro
45 g di farina
sale
zafferano
per la salsa Mornay
mezzo litro di bechamelle
2 tuorli
100gr, di Gruyère
Mettere in una pentola capiente il latte, il sale e una grattata di noce moscata. Portare ad ebollizione e versarvi quindi il semolino a pioggia mescolando in continuazione. Abbassare un po' il fuoco, e mescolare con forza finche' si otterra' un composto solido e compatto, che si stacchi dalla pentola.
Spegnere il fuoco e far intiepidire, quindi aggiungere i 2 tuorli, il parmigiano ed il burro. Aggiustare eventualmente di sale.
Mescolare con forza e versare il composto in una teglia coperta con carta forno bagnata e strizzata. Livellare con le mani bagnate fino ad appiattirlo ad uno spessore di un cm.
Tagliare quindi con uno stampino o un bicchiere gli gnocchi della dimensione preferita, ed adagiarli in una teglia imburrata, leggermente sovrapposti.
A parte preparare la bechamelle: fondere il burro, ed appena sciolto versarvi la farina. Girare con un mestolo in modo da farla tostare leggermente quindi aggiungere a poco a poco il latte scaldato a parte con dello zafferano. Portare alla densita' desiderata sempre mescolando, quindi aggiustare di sale
Levarla dal fuoco e incorporarvi uno alla volta i tuorli, mescolando bene per amalgamarli.
Quindi aggiungere il formaggio grattugiato, sempre mescolando così da farlo sciogliere bene.
Velare gli gnocchi con la salsa, cospargere con altro Gruyère  e un pò di parmigiano e
mettere in forno a 200 gradi per 10 minuti, finendo con una botta di grill per colorire la crosticina.
Servire caldi.
Con questa ricetta partecipo al MTC di aprile di menuturistico


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

5 commenti:

  1. Devono essere squisitissimi, complimenti, ciao.

    RispondiElimina
  2. a dire il vero non ho mai provato gli gnocchi di semolino, troppo buoni :-)

    RispondiElimina
  3. E ci credo che la buongustaia ha gradito!!!! ;-)

    RispondiElimina
  4. Eccomi Loredana- e scusami! ieri sera, il pc si è preso un virus e abbiamo dovuto procedere ad una dieta depurativa- anche per la sua padrona, a dire il vero: 24 ore senza pc e credevo di impazzire!
    Sono una fan sfegatata della Mornay, che metterei ovunque o meglio: che mangerei direttamente dalla pentola, mentre cuoce. Quindi, figurati come mi piace, questa tua versione!
    grazie e buona serata
    ale

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...