venerdì 18 marzo 2011

Torta delle rose salata



Oggi presento una mia "creazione", nel senso che un giorno ho provato ad usare quella che è la base solita della mia pizza in modo diverso.
Così è nata questa torta delle rose rustica che ai miei figli piace molto, tanto che il piccolo a merenda ne ha mangiato quasi metà.


Torta delle rose salata



Ingredienti per l’impasto
• 250 gr manitoba
• 250 gr farina 00
• 250 gr acqua
• 10 gr lievito di birra
• 1 cucchiaino di zucchero
• 1 cucchiaino di sale
• 30 gr olio EVO

Farcitura
• 200 gr pancetta arrotolata tagliata a fette sottili

Premetto che io ho chi lavora per me :), la mia macchina del pane!
Per chi preferisce il metodo tradizionale, leggi: a mano il procedimento è il seguente:
Versare in un contenitore le farine, l’acqua in cui avrete fatto sciogliere il lievito di birra,lo zucchero, il sale ( in un angoletto sopra le farine, lontano dal lievito), l’olio.
Lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Mettere in una ciotola e coprire con un canovaccio, far lievitare per 1 ora e 30’.
Riprendere l’impasto , sgonfiarlo e stenderlo su della carta forno su cui avrete precedentemente versato un filo di olio. Dare una forma rettangolare .
Mettere sulla pasta le fettine di pancetta fino a ricoprirla completamente, arrotolare partendo dal lato più lungo e aiutandovi con la carta forno , formate un salsicciotto.
A questo punto tagliare delle fette (all’incirca 8 o 9) di circa 5 cm e adagiarle in un contenitore rotondo , di circa 22cm di diametro rivestito di carta forno.
Partendo dal centro porre il lato tagliato come appoggio (in questo modo in alto si vedrà la parte arrotolata e farcita che così formerà la rosa), disporre le fette successive intorno a quella centrale, ma lasciando un pochino di spazio.
Mettere in forno a lievitare per 1 ora.
Trascorso questo tempo accendere il forno ventilato a 180° (senza preriscaldare) e cuocere per 35’-40’.

con questa ricetta partecipo al contest di Francy




Con questa ricetta partecipo al contest

http://dolciedesserts.blogspot.com/2011/01/primo-contest-mani-nella-manitoba.html

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

2 commenti:

  1. GRAZIE per la ricetta... riesco ad inserirla in raccolta soltanto adesso... scusa per il ritardo...cmq in bocca al lupo... e se ti va ti aspetto con altre ricette...

    RispondiElimina
  2. va benissimo!grazie e in bocca al lupo!

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...