Google traduttore

giovedì 31 marzo 2011

Tarassaco in insalata

Altra passeggiata, altro prato , altra raccolta di vegetali...questa volta il tarassaco,conosciuto anche con il nome di dente dileone, soffione, pissaca, ingrassaporci,piscialetto,boffarello,capo di monaco, girasole dei prati, cicoria asinina, cicoria selvatica, radicchiella.
E altri tipici coloriti nomi a seconda delle zone, che richiamano ognuno qualcuna delle caratteristiche o proprietà della pianta.
Il tarassaco si trova praticamente su tutto il territorio italiano,ma preferisce i prati stabili concimati, gli incolti, i margini delle strade campestri…cresce fino a 3300m, praticamente ovunque.
E’ una pianta dalle innumerevoli proprietà curative e depurative…il sapore amarognolo delle foglie crude , decisamente aromatico,non disturba il palato.
Si può consumare anche cotta .

Insalata di tarassaco

Per 4 persone

  • 8 fiori novelli di tarassaco (senza gambo)
  • 150 gr foglie di tarassaco
  • 200 gr mais
  • 100gr formaggio tipo fontina
  • 6 cucchiai di olio EVO
  • 2 cucchiai di aceto
  • ½ cucchiaio di senape
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • Pepe
  • Sale


In una ciotola emulsionare l’aceto con sale, pepe e senape; incorporare l’olio  a filo. Sciacquare i fiori e asciugarli tra due tovaglioli.
Mondare le foglie di tarassaco e gli steli di erba cipollina e tagliuzzateli.
Dividete il formaggio a dadini, sfregare l’aglio sulle pareti di una terrina e mescolare nel recipiente tutti gli ingredienti, salvo i fiori; condire don la vinaigrette, sparpagliare i fiori e servire.

Con questa ricetta partecipo al contest di aboutfoodrecepies


e al contest di gustoshop. con i fantastici premi di gustoshop.biz



Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

9 commenti:

  1. che insalata ricca di sapori :)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Ciao piacere di conoscerti, complimenti per il blog molto bello e ricco!!!
    Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori, così continuo a seguirti.
    Se ti fa piacere passa a trovarmi.
    Alla prossima

    RispondiElimina
  4. E' proprio il caso di dire "mi spunta un fiore in bocca" ^_^ da provare!
    Buona serata
    Sonia

    RispondiElimina
  5. Che interessante questo post! E grazie per la visita, un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Ciao! Piacere di conoscerti! Ho utilizzato diverse volte le foglie di tarassaco in insalata, ma mai i fiori... è sicuramente da provare!

    RispondiElimina
  7. Utilissima la foto del tarassaco... pensa che a settembre credevo di averlo trovato anch'io nel prato dietro casa ma poi mi hanno detto che non era... peccato, ha tante proprietà! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Ciao Loredana, grazie della visita.
    Guarda cosa trovo, il tarassaco e mi fa sorridere perchè quando i figli potevo chiamarli bimbi me li portavo nei campi intorno a casa, allora c'erano, a raccogliere questa piantina, le foglie per fare l'insalata e i fiori per fare lo sciroppo per la tosse. Ora per fortuna sono cresciuti perchè di tarassaco non inquinato intorno a casa mia non ce ne più ;) Rimango tra i tuoi fornelli. A presto, Alex

    RispondiElimina
  9. molto, molto bello anche il tuo blog! mi continuo a fare un giretto baciiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...