venerdì 1 dicembre 2017

Cracker dolci al cardamomo di Martha Stewart

Il cardamomo è una di quelle spezie difficili da utilizzare, almeno per me.
Le bacche sono fantastiche da masticare per rendere l'alito particolarmente profumato, ma la polvere richiede un maggior equilibrio.
Per fortuna che Martha Stewart c'è.
Lei e il suo libro di biscotti.
Una ricetta semplice, profumata, ricca nel gusto per la presenza anche del cocco e del pistacchio e relativamente veloce, se si esclude il tempo di riposo, se poi avete quel chiletto di cardamomo in polvere  da smaltire é perfetta 😉.




Cracker dolci al cardamomo 
Da Biscotti di Martha Stewart
Dose per 24 pezzi circa

  • 100 g zucchero
  • 1 cucchiaio di pistacchi tritati
  • 1 cucchiaio di farina di cocco
  • 120 g burro morbido
  • 1 uovo grande ( tuorlo e albume )
  • 1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 140 g farina 00 + altra per stendere la pasta
  • 3/4 cucchiaino di cardamomo in polvere
  • 1/4 cucchiaino di sale
In una ciotolina mescolare 1 cucchiaio di zucchero preso dal totale, i pistacchi e il cocco. Riservare.

In un robot da cucina sbattere a media velocità il burro e lo zucchero rimasto.
Aggiungere il tuorlo e l'essenza di vaniglia e sbattere per due minuti, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Abbassare la velocità e inserire, la farina, il cardamomo e il sale.
Ottenuto un composto liscio  avvolgere in pellicola, mettere in frigo per due ore.

Scaldare il forno a 180°C.
Stendere su cartaforno o tappetino al silicone la pasta, utilizzando un mattarello infarinato, ottenendo un rettangolo di 30 X 20 cm.
Rifilare i bordi e tagliare 24 pezzi con 5 cm di lato ( io ho tagliato un po' a casaccio ).
Spennellare la superficie con l'albume e cospargere con il composto di cocco e pistacchi.
Infornare per 10'/12' fino a quando non saranno asciutti e con i bordi dorati.
Nel mio forno ho dovuto prolungare un po' i tempi.
Si conservano a temperatura ambiente per 3 giorni in scatole a chiusura ermetica.



Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

3 commenti:

  1. E dove hai trovato il cardamomo in polvere? Io ho solo le bacche. Mi piacerebbe tanto fare questi biscottini. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una bancarella al solito mercato, come l'ho visto mi ci sono fiondata.
      Tutta un'altra cosa rispetto alle bacche.
      Baci

      Elimina
  2. Interessante...Il cardamomo mi piace molto, ma a piccole dosi in realtà, perché trovo che abbia un aroma molto potente. Nei piatti salati però non l'ho mai provato, chissà...

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...