venerdì 26 febbraio 2016

Canestrelli di Giovanni Pina

Ho una passione per la piccola pasticceria, in particolare per i biscotti.
Non apprezzo particolarmente le farce, le creme, i fritti, la cioccolata ( lo so, lo so, non sono normale!), ma potrei essere la donna più felice del mondo davanti ad un assortimento di biscottini per il the accompagnati da torte da credenza.
Provare biscotti rientra nei miei passatempi preferiti, insieme alla ricerca della ricetta della torta di mele perfette, che ancora non si conclude.
I Canestrelli originali sono biscotti tipici liguri la cui origine risalirebbe al medioevo e il nome deriverebbe dall'usanza di farli raffreddare su canestri.
Non conosco esattamente il gusto del "vero" canestrello, ma mi fido dei pasticcieri  e questa ricetta non delude, ha tutto quello che un biscottino deve avere: friabilità, aroma, giusto grado di dolcezza , praticamente perfetti.



Canestrelli di Giovanni Pina

Ingredienti 
per circa 90 biscotti

  • zucchero a velo 150 gr
  • burro 300 gr
  • tuorlo sodo 90 gr ( circa 4)
  • lievito in polvere 5 gr 
  • farina 00 500 gr 
  • scorza grattugiata  limone bio 1/2
  • vaniglia 1/2 bacca
 Per prima cosa dobbiamo rassodare le uova.
Per evitare di sprecare l'albume io ho proceduto in questo modo:

in una ciotolina ho sgusciato le uova, separando i tuorli e tenendoli da parte, evitando di romperli.

Nel frattempo ho riempito una pentola alta e stretta con dell'acqua e l'ho portata quasi al bollore, a quel punto ho fatto scivolare nell'acqua i tuorli stando sempre attenta a non farli rompere e ho lasciato cuocere per 8 minuti dalla ripresa del bollore.

( Gli albumi conservateli per altre preparazioni! )

Una volta pronti gli albumi sgocciolarli, farli raffreddare e passarli al setaccio, ottenendo una specie di farina.Unire il burro, lo zucchero a velo setacciato e gli aromi.
Cercate di ottenere un composto ben amalgamato.

Unire la farina setacciata con il lievito lavorando il minimo necessario per ottenere un impasto compatto.
Avvolgere nella pellicola e conservare in frigo per un paio di ore ( io tutta la notte).
Il giorno successivo stendere il composto allo spessore di 4/5mm ( aiutatevi con della cartaforno o della pellicola per non far attaccare l'impasto) e ritagliare i canestrelli utilizzando uno stampino a forma di fiore di circa 5/6 cm, se come me non possedete lo stampino specifico procedete facendo il buchino al centro di ogni biscotto con attrezzi di fortuna ( la parte finale del manico di un cucchiaio di legno).

Cuocere per 15 minuti in forno preriscaldato a 190°C modalità statico.

Sfornare e lasciar raffreddare senza rimuovere ( appena sfornati sono molto friabili, raffreddandosi acquisiscono maggiore compattezza).

Cospargere con abbondante zucchero a velo e gustare.


Si conservano per un mese in una scatola di latta...i miei non hanno superato i 10 giorni di vita !








Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

8 commenti:

  1. Che buoniiii gnam gnammmmm ce ne offri uno??? :-P

    RispondiElimina
  2. Anche io sono come te, sai? Biscotterei a tutte le ore, e anche le mie torte preferite, quelle che proprio non riesco a smettere di mangiare sono ciambelloni e torte di mele
    E quindi non potevo non essere colpita dai tuoi canestrelli, che ancora non ho mai provato a fare. Mi piacerebbero molto, ne sono sicura.
    Ciao,
    Alice

    RispondiElimina
  3. Anche io sono anormale. Non amo molto i fritti e il cioccolato. Mi piace fare i dolci per i miei cari. Però mettimi davanti ai biscotti, soprattutto se fatti in casa e non mi fermo più
    RIcetta da provare. Baci cara.

    RispondiElimina
  4. ecco, anche a me piace sperimentare biscotti, e questa me la segno perchè i canestrelli sono gli unici biscotti, con le mie frolle e gli shortbread, che quella fisima di mia figlia mangia... grazie! ciao lori!!

    RispondiElimina
  5. Ne conosco il sapore e la consistenza,una meraviglia.

    RispondiElimina
  6. Adoro questi biscotti e ti dirò a casa mia con i golosoni che la frequentano non durano più di una settimana! Voglio provare questa versione.
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  7. quanto sono buoni i canestrelli!!!
    e dire che non li ho mai fatti!
    ti rinnovo l'invito per venirmi a trivare..purtroppo manco da molto tempo,mi avevano rubato il blog(ma si puo' essere cosi' sfigati?)e mi sono dovuta trasferire e ora non riesco a ritraslocare tutto di qua un'altra volta
    un abbraccio
    carla
    www.merendaallacarlona.wordpress.com
    (ex tigella e crespella)

    RispondiElimina
  8. accipicchia sono perfetti!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...