lunedì 27 agosto 2012

Spuma al pompelmo, su tartare di fragole con briciole di macarons ovvero Hollywood Party


Pensate che niente riuscirà mai a farvi dimenticare Peter Sellers nei panni del mitico Ispettore Clouseau?
 Allora non avete ancora conosciuto Bakshi, protagonista di uno dei film più divertenti della storia del cinema e potrei anche concludere qui consigliandovi solo una cosa: guardatelo!

Come non vi ho convinto abbastanza?

 Ecco 10 buoni motivi per farlo:
  1. La regia di Edward Blake (un grande)
  2. Il protagonista Peter Sellers  ( un grandissimo)
  3. Una scarpa che finisce servita su un vassoio di aperitivi
  4. Una mano tuffata in un mucchio di caviale per rinfrescarla
  5. Ospiti assortiti ( dal Senatore all'attore famoso" stritola mani", ecco spiegato il punto 3, alla ragazza un pò ubriaca che "vede" qualcosa nel proprio cocktail)
  6. Una cena indimenticabile con un pollo che vola sul diadema di un'elegante ospite
  7. Un tragicomica situazione in bagno e ...solo per fare la pipì
  8. Un cameriere ubriaco fradicio
  9. Un pappagallo a cui tirare del becchime ( con la mitica scena del "birdy birdy gnam gnam")
  10. Una tenera storia d'amore in divenire tra piscine straripanti di schiuma e un elefantino da lavare

Avevo detto 10 punti, ma resta il più importante:il desiderio di rivederlo ancora e ancora e ancora!!

Hollywood party è Peter Sellers.

"È il capolavoro di Edwards, uno dei grandi film comici sonori, e una delle migliori interpretazioni di Sellers. Continua e rinnova la grande tradizione del burlesque americano, integrandola con una vena di autentica tenerezza (evidente nell'ambivalenza del personaggio principale) e una dimensione di puntigliosa critica sociale di costume. La catena delle irresistibili invenzioni comiche sfocia in un finale delirante e catastrofico che sconfina nell'onirico".
 Il Morandini 2008

Adoro questa commedia l'ho vista non so neanche più quante volte , l'ho fatta vedere a mia figlia che l'ha amata immediatamente, ma come resistere?
Sellers riesce a caratterizzare un  personaggio che all'inizio appare come l'indiano nell'idea stereotipata di noi occidentali, calmo, serafico, pacifico, saggio, ma che poi riesce a  stupire con battute sottili, mai banali, con gag quasi "fantozziane" (se non fosse che all'epoca,1968, Fantozzi ancora non esisteva come personaggio cinematografico).

Bakshi inizialmente fa sorridere lo spettatore, con la sua goffaggine, poi ridere con le sue battute  e per le situazioni surreali di cui è attore inconsapevole ed infine conquista con la sua dolcezza.

Un personaggio difficile da dimenticare e impossibile non amare, complesso eppure semplice, dolce, ma mai insulso...che piatto abbinare al mitico Bakshi?

Un uomo che all'inizio non colpisce, appare quasi banale, modesto, poi si inizia a mostrare con il suo lato più tenero, dolce, morbido, ma  quello che potrebbe apparire come melenso rivela una nota "amara", con le sue battute intelligenti e pungenti, ma mai fuori dalle righe.

Alla fine del film emerge il lato determinato di Bakshi, quando chiede rispetto per l'elefantino (animale sacro nel suo Paese) , ho pensato quindi ad una nota croccante, ma  sempre dolce, ed ecco composto il mio piatto: Spuma al pompelmo, su tartare di fragole con briciole di macarons.

Un dolce al cucchiaio, che può non colpire, apparire quasi banale, ma poi rivela il suo lato "amaro"
( con il gusto del pompelmo), abbinato ad un gusto fresco, ma anche pungente (con la tartare di fragole ) e ad una nota croccante ( con le briciole di macaron): il perfetto ritratto di Bakshi.

Un solo consiglio: guardate questo film, magari gustando questo dolce!








Spuma al pompelmo, tartare di fragole e briciole di macarons
( da  Dolci al cucchiao de La Scuola del Gambero Rosso)

Per 6 persone

Per la spuma
  • 50 gr di succo di pompelmo rosa
  • 250 gr panna fresca
  • 6 gr di gelatina in fogli
Per la meringa
  • 100 gr di albumi
  • 200 gr di zucchero
Per la tartare
  • fragole fresche
4/5 Macarons ( per la preparazione leggere qui)
Melone retato 1 fetta

Preparare la meringa: portare a 65° gli albumi con lo zucchero in una ciotola posta su una pentola con dell'acqua su fuoco medio.
Montare con le fruste.
Unire il succo di pompelmo.
Sciogliere in poca panna la gelatina ,precedentemente ammorbidita in acqua fredda, e unirla alla meringa.
Unire la panna semimontata.
Conservare in frigo.

Preparare la tartare: tagliare le fragole, lavate e mondate, a cubetti molto piccoli.
Una parte frullarla e unirla ai cubetti.
Conservare in frigorifero.

Montaggio del dolce: con un tagliapasta creare sul piatto un disco di tartare di fragole.
Porre al centro una quenelle di spuma al pompelmo.
Cospargere con briciole di macarons, decorare con fettine di melone e fragole fresche.






Invio questa ricetta a Martina di Lamponi e Tulipani




Invio questa ricetta alla cara Patty e al suo contest sulla Cinegustologia, è stato un vero piacere!



Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

27 commenti:

  1. Emule è già acceso e alla ricerca di questo film... intanto mi gusto con gli occhi questa squisitezza!!!

    RispondiElimina
  2. Anche io non l'ho visto!ma accetto entrambi iconsigli, che ciccheria!

    RispondiElimina
  3. Mi hai davvero convinta! Sia per il film, che vedrò con piacere.. sia per questo raffinatissimo dessert, che assaggerei volentieri! :) Ma quanto sei bravaa! :) Un abbraccio forte e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  4. Cominciamo con le ricette strepitose??? E io che ne ho preparato una semplicissima!

    RispondiElimina
  5. Bel post, splendido dolce! :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. bellissimo questo post, mi hai fatto veramente venire voglia di guardare il film! :) anche io prima o poi spero di riuscire ad arrivare al contest di Patty, ma non demordo, ho ancora un mese! :) bacino, sere

    RispondiElimina
  7. Oh questo film non lo conoscevo e me lo segno come mi segno questo splendido dolce!!!! Grazie per il suggerimento! Baci

    RispondiElimina
  8. Come al solito sei sorprendente. Hai strutturato il piatto direttamente sul film! Che dire, chapeau! A parte il film che hai scelto (che te lo dico affà!), sono felice che tu lo abbia postato perché questo dimostra come ognuna di noi ha percezioni magari simili della stessa commedia, ma le riproduce con idee totalmente e diametralmente diverse. La cosa divertente di questo gioco è osservare come la sensibilità di ognuna spazi su livelli completamente diversi. Bravissima. Ti abbraccio forte. Pat

    RispondiElimina
  9. Che carino questo post...per non parlar del dolce!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Che forte sei stata bravissima sia con il film che ad abinare questo splendido piatto!!!
    complimenti:-)
    un bacio

    RispondiElimina
  11. Non so se mia hia intrigata di più con il film (che data la mia ignoranza in materia cinematografica non ho visto) o con questo fantastico dessert! Io direi con tutti e due :) Strepitosa come sempre, un bacione

    RispondiElimina
  12. Non ho visto quel film.. ma quanto sei stata brava tu con questo dessert???? complimenti.. bacioniiii

    RispondiElimina
  13. Questo film mi manca... Rimedierò, magari gustandomi proprio questo dolcetto meraviglioso...
    Sei sorprendente!
    Ciao, Sarah

    RispondiElimina
  14. Il film è uno dei più divertenti che ho visto. Lo vidi la prima volta quando ero molto giovane e ogni volta che lo vedo mi diverte sempre.
    Direi perfetto il tuo abbinamento con questo dolce al cucchiaio. Buona settimana.

    RispondiElimina
  15. Bellissimo abbinamento "cinegustologico" Complimenti! A presto, Norma

    RispondiElimina
  16. Lory cara...ti chiedo troppo se ti chiedo di verificare se vedi ancora gli ingredienti a lato foto nel mio blog?
    baci e scusa per il disturbo!!

    RispondiElimina
  17. Uno dei migliori attori che ci siano mai stati, bravissimo! E brava pure tu a preparare questa golosissima spuma :-) ciao e bacioni!

    RispondiElimina
  18. Il film è davvro molto diverdtente e penso che l'abbinamento con questa spuma sia perfetto!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. Fantastica ... e che bei colori!!!
    Bravissima, sempre idee innovative qui da te!!!
    Un abbraccio e a presto Carmen

    RispondiElimina
  20. Questo contest è divertentissimo. In bocca al lupo e grazie per la dritta del film, in previsione delle mie ferie mi sto preparando qualche titolo di film vintage (li adoro) da guardarmi nei pomeriggi di relax. E ovviamente il dolce, che dire, fresco, leggero e con la meringa che "da soddisfazione". Perfetto!

    RispondiElimina
  21. Raffinata e freschissima, la coccola adatta da concedersi anche con questo caldo!

    RispondiElimina
  22. Il film non l'ho mai visto ma tu hai elencato tantissimi buoni motivi per farlo ... grande! E vogliamo parlare del tuo dolce? Potrebbe non colpire ed essere banale, tu dici, ma secondo me è assolutamente favoloso e ricco di sapori.
    Fantastica!!!!
    Un bacioneee

    RispondiElimina
  23. ...prima mi spieghi com'è che da san wikipedia siamo passati al morandini (miiiii, allora devo darmi da fare!!!), poi mi spieghi INCHESSSENSO questo dolce dovrebbe apparire banale.... invece comincia interessante eccome e finisce buonissimo!
    sulla scelta del film e sull'incredibbbile intepretazione-associazione cinegustologica non vorrei pronunciarmi... ma come faccio a non dirti che secondo me sei stata davvero perfetta???

    :*
    roberta

    RispondiElimina
  24. questa si che è una ricettina coi fiocchi! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  25. Io adoro questo film! Lo sapevi che l'idea del film è venuta al regista Blake Edwards mentre stava girando la famosa scena del party super affollato in Colazione da Tiffany? Grazie per la ricetta, magari me lo riguardo gustandomi questa spuma...

    RispondiElimina
  26. Io avrei partecipato al contest di Patty proprio con Hollywood Party, è uno dei miei film comici preferiti!! Ma visto che io non riuscirò a partecipare, sono contenta che l'abbia scelto tu perché hai saputo onorarlo come si deve con le tue parole e con la tua ricetta! Bravissima come sempre, un bacione!
    Bucci

    RispondiElimina
  27. Devo assolutamente guardare questo film... ma solo a condizione di gustare questa meraviglia, mentre me lo godo!!!! :-9

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...